Qualità della vita: Mantova prima, Salerno tra le ultime posizioni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
29
Stampa
Salerno_PanoramaMantova è la città regina dove si vive meglio in Italia. E’ questo il risultato principale che emerge dalla ricerca di ItaliaOggi-Università La Sapienza di Roma. Mantova scalza Trento, che dominava la classifica ininterrottamente dal 2011. Nuovo ingresso sui gradini più alti del podio è Belluno, terza, in salita dall’ottava posizione. Scivolano, invece, Pordenone (da terza a quarta) e Bolzano (da seconda a ottava). All’ultimo posto della classifica c’è Crotone, che pure rispetto alle altre province meridionali presenta alcuni elementi di discontinuità: qui, infatti, il tenore di vita è accettabile.




“E la provincia è addirittura ricompresa nel gruppo delle più virtuose nelle dimensioni criminalità e popolazione”, dice la ricerca. “Responsabili, quindi, della maglia nera sono affari e lavoro, ambiente, disagio sociale e personale, servizi finanziari e scolastici, sistema salute, tempo libero. La precede Siracusa (era al 104° posto)”.

Dati negativi per le città della Campania. Napoli precipita in classifica (da 103esima a 108esima). Terz’ultima, avanti solo a Siracusa e Crotone. Salerno perde posizioni confermandosi nella parte bassa della classifica era 74esima, oggi è al 79esimo posto. Crolla anche Avellino che precipita di 8 posizioni rispetto allo scorso anno dall’84esimo al 92esimo posto davanti a Napoli e Caserta. La città di terra di lavoro perde due posizioni, ora è 91esima.

Cresce solo Benevento, anche se di poco. La città sannita guadagna un posto passando dalla 73esima alla 72esima posizione in graduatoria. L’indagine riguarda affari e lavoro, ambiente, criminalità, disagio sociale e personale, servizi finanziari e scolastici, sistema salute, tempo libero e tenore di vita.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

29 COMMENTI

  1. mantova non ha le luci d’artista ed è al primo posto…ma allora a che servono le luminarie? …ah già…ad accrescere l’ego di Qualcuno!

  2. si ma a Salerno abbiamo le luci
    Affari e lavoro sono secondari.
    Ambiente, criminalità, disagio sociale e personale: basta adeguarsi.
    Servizi finanziari e scolastici non ci servono.
    Tempo libero ne abbiamo tanto.
    Tenore di vita sappiamo arrangiarci.
    E poi ,basta la salute….

  3. Mantova sindaco del PD…come vedete SÌ….ma la città del Giovanotto Crozza dove sta….2017 ciao ciao.La.7 non ti vediamo più ciccione su palLa di Lardo mangia focaccelle fatti il trapianto di capelli dai.che fai 60 anni giovanotto la metà del marocchino Giggino e Ruocco.a befana 44 nel 2017 ambrss.ò.figlio aropp anna scappà in Ucraina….we.nasone Ruuuuoccc Ruoooocco

  4. Credo però che nella classifica internazionale Salerno dovrebbe essere tra Tokyo e Barcellona. Come servizi naturalmente. Per la spiaggia mi pare sia alla pari con Rio de Janeiro, e giustamente la redazione di Esposito lo ha fatto notare stamane pubblicando in prima pagina la foto di un signore a Torrione che faceva il bagno vicino al chiavicone sotto il titolo “Salerno come Copacabana”. Era un po prima della notizia del figlio di De Luca che firmava delle carte (come in korea del nord, in cui qualunque cosa faccia Kim Jong Un viene ripreso e fotografato. E non perchè in città vi sia un regime di tipo nordcoreano, di cui i nostri non hanno neppure lontanamente lo spessore morale autoritario, ma per la qualità dell’informazione). Comunque viva Salerno, ad maiora!!

  5. Giusto due precisazioni Mantova 49.000 abitanti, Salerno 135.000 + 20.000 tra studenti e lavoratori della provincia che vengono a Salerno….a Mantova si cammina prevalentemente in.bicicletta.ed è una città in pianura, Salerno non è in pianura è normale che ci sia più smog per le auto, nonostante ciò siamo sopra a città come Avellino o Foggia

  6. Leggendo bene la classifica, Salerno è il primo capoluogo sopra i 100.000 abitanti del Sud Italia, addirittura Salerno è sopra Genova, la città di Crozza e Grillo cadente, sotto Salerno ci sono città come Genova,Bari, Massa-Carrara,Cagliari,Roma,Lecce,Taranto,Foggia,Caserta,Avellino,Catania,Catanzaro,Messina,Reggio Calabria,Palermo,Pescara,Agrigento,Trapani,Napoli,Siracusa,Crotone…

  7. Per fortuna che abbiamo Luigino De Magistriis, con la bandana in testa siamo terzi, scusate terzultimi, tutto merito straordinario di Luigino De Magistriis ò guaglione con la bandana arancione…”Renzi hai scassat ò c…o” io sono Luigi il signore che fa la morale agli altri, simm i campioni d’inverno!!

  8. Ma come?… con le spiagge di Copacabana a S. Lucia ed giornaliero ritrovo del rito del Tavernello dei servi giornalai di Salernonotizie al Solarium di Piazza della Concordia ad un tiro di schioppo dalla fermata delle navette di Luci d’Artista???
    Tari ed IRPEF alle stelle per una città sporca, puzzolente e completamente lasciata allo sbando nel traffico, nelle manutenzioni e nei servizi che vuole fare il costoso paesotto ( per i contribuenti) da Novembre a Febbraio?

  9. …sono statistiche della provincia…da Scafati a Sapri…per chi deve denigrare non è di grande aiuto, però diciamo le cose come stanno: Statistiche che comprendono tutta la provincia…purtroppo per voi che vi beate…

  10. Per il signore delle 18:28.

    Non dovrebbe rovinargli la festa con cose triviali come i fatti. Vede come sono tutti contenti e giulivi?

  11. x Marco delle 18:19
    La verità è che a Mantova non c’è un amministratore come De Luca che compra consenso con qualche frittura di pesce e 4 lucine che abbagliano i salernitani oltre che salassare loro le tasche. Poi, probabilmente, avranno un assessore al bilancio più pratico del nostro bocconiano

  12. … io non mi sposterò mai da qui.

    I chiancherellari se ne jessero a Mantova o nella Padania Saudita.

    VDL forever

  13. Ma come? La cittá europea?? Ma forse noi siamo nella graduatoria con Londra, Parigi e Berlino…. Viciè ma va cac tu, a controfigur che e mis e i figli tuoi……

  14. Infatti a Mantova.c’è un sindaco dello stesso partito di De Luca…comunque continuate a vedere.il marcio ovunque, vuol dire il Movimento 5 Stelle non promuove il lavoro e se solo si permettessero di.dire Con il Movimento 5 Stelle ci sarà più lavoro per tutti li vado a denunciare per VOTO DI SCAMBIO!!

  15. Ed è già un ottimo risultato…..ogni volta che passeggio per Salerno mi viene la nausea per la mole di monnezza e di eiezioni sparse…..vergogna! Però ho capito perché hanno messo le luci in alto, in maniera che la gente alzi lo sguardo ed evita di vedere lo spettacolo “terranno” ma torna casa contenta col “profumo di lavanda” alle scarpe….A proposito in villa stasera c’ era un gruppo di ragazzini che entrava ed usciva dalla bocca della balena luminosa….considerato che la inciviltà sarà sempre il limite che ci relega nelle latrine, ma la vigilanza dov’era?

  16. MA STAE SEMPRE A LAMENTARVI A SALIERN? IO VI FAREI VIVERE A MANTOVA TRA LA NEBBIA,LA PUZZA EGLI ALLEVAMENTI INTENSIVI,LA PUZZA DI KEBAB CHE HA SUPERATO LA PIZZA COME PIATTO AL RISTORANTE E LE DONNE VELATE COME ALLA PERIFERIA DI ISLAMABAD IN PAKISTAN O LA CASBAH DI THERAN! LAMENTATEVI DI MENO CHE STATE ANCORA NEL VENTRE DELLA VACCA IN UN ITALIA SEMPRE PIU 4 MONDO,PEINO DI TUTTI I LADRI E CRIMINALI DEL MONDO:ALMENO A SALERNO POTETE ANCORA GIRARE DI NOTTE SENZA CHE NON VI PUNTINO LA PISTOLA IN FACCIA O VI ASSALGONO CON UN MACETE:ANCORA PER POCO

  17. mantova e provincia, salerno e provincia.. nei parametri di valutazione, oltre al capoluogo ci sono anche quelli della provincia.. a nord di salerno c’è quello che c’è, a sud c’è tanta povertà..

  18. Cosa caxxo c’entra il partito….Te sei uno di quelli che ancora crede alla cicogna….ma statte zitto autodenunciati xkè al giorno d’oggi non esiste partito…Ma hai capito o no che il tuo Aminco Vicienz fa parte di quella immondizia che ha affossato l’Italia negli anni passati…
    Ha fatto arrestare anche Giordano, questo signore si che era una brava persona…
    Avete l’anello al naso, questo avere….Poveri i nostri figli….

  19. Sento ancora questa favoletta consolatoria che sarebbe la provincia a determinare la cattiva classifica di Salerno. Andando a guardare i dati della ricerca (la trovate qui: http://www.italiaoggi.it/new/qualitavita/qualitavita.asp) si capisce che questa tesi non regge e che, per certi aspetti, è più probabilmente vero il contrario.
    Ci sono alcune classifiche parziali dove Salerno (la provincia) va decisamente meglio rispetto alla sua classifica generale. Per esempio nel numero delle imprese registrate (32° posto: e l’agro nocerino sarnese ha storicamente una dinamica imprenditoriale migliore di quella del capoluogo), nella qualità ambientale (26° posto: qui è innegabile il contributo del Cilento e del Parco Nazionale), nella quantità di energia prodotta da pannelli fotovoltaici installati sugli edifici comunali. In questo la provincia di Salerno è addirittura al primo posto in Italia, ma qualcuno mi sa dire se la lungimirante amministrazione del capoluogo ha provveduto a installare pannelli solari sui suoi edifici? A me non risultano.
    Merita anche di essere citata la classifica sulla frazione di territorio destinata a verde nel solo comune capoluogo: ebbene, qui siamo ad un pessimo 93° posto. E come si può pensare che sia la provincia a penalizzare la città, e non viceversa, quando troviamo un 86° posto per i prezzi degli appartamenti al metro quadro? È notoriamente il capoluogo ad avere un mercato immobiliare sopravvalutato, non legato al turismo né correlato ai livelli di reddito.
    Se poi è vero che è nei capoluoghi che si concentra la maggior parte dei servizi che sono presi in considerazione per definire queste classifiche, questo è vero per ciascuna delle 110 provincie italiane. E quindi non si capisce proprio perché debba essere solo Salerno ad essere penalizzata dal suo territorio.
    Insomma, io non sto dicendo che, nel caso di Salerno, è la provincia a salvare il capoluogo, ma nemmeno siamo autorizzati ad affermare il contrario, come molti fanno ogni volta che escono graduatorie di questo tipo.

  20. Qualità della Vita, ossia quanto la vita del cittadino sia agevole e gradevole, ma come si può pensare che al Sud mediamente ci si può avvicinare alla sufficienza, nonostante il superlativo clima e la natura benevola? A precipitarci all’Inferno ci sono tutte le schiavitù ataviche mai superate, da una classe politica inetta e affatto lungimirante, dove programmare è una prassi sconosciuta, all’ignoranza caprina della popolazione, ai vassallaggi a Dei e Signori, al dilagante abusivismo e delinquenza mai represso ma tollerato, all’infedeltà de
    l pubblico dipendente, che si crede un libero professionista senza vincoli d’onore con lo Stato, suo datore di lavoro, ai miserevoli Servizi offerti dallo Stato coi soldi delle tasse fatti pagare solo ad una parte dei cittadini, a una giustizia negata, che affoga tra le carte dei ricorsi.

  21. Forse molti di questi signori che hanno commentato non hanno capito cosa vuol dire ( qualita’ della vita ) se si fa’ l’esempio di Salerno, siete mai andati in un ufficio pubblico per un documento, in ospedale per una visita, la puntualita’ è il funzionamento dei servizio pubblici , negli uffici postali per un pagamento, ecc. ecc. Questi sono solo qualche esempio di qualita’ della vita.

  22. Cosa s’intende per “Qualità della vita ….” ?! il Caldo torrido estivo della pianura Padana ? Le Zanzare che ti mangiano vivo a tutte le ore ? Il gelo e la nebbia che ti attanagliano per almeno 4 mesi l’anno ?
    ….ed allora sì ! Siamo tra le ultime province d’Italia .

  23. D’accordo con Antonio, la qualità della vita si vede specialmente nei servizi e qui stamm nguaiat’…ma cmq non so se conta ma bisogna dire che in alcune zone a nord del capoluogo (Angri, Nocera, Scafati e compagnia bella) ci sono quartieri che danno l’impressione di stare nel terzo mondo, non sembra di essere in Italia…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.