Formamentis Food: Tutorial di grandi chef e pizzaioli per la formazione a distanza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
formamentisLe ricette della tradizione italiana e la loro perfetta esecuzione da apprendere ed approfondire direttamente dal computer. Cinque le materie che compongono la prima serie di corsi a distanza: Pasta, Riso, Pizza e Pomodoro per gettare le basi di un programma che nel tempo si arricchirà sempre di nuovi elementi, professionisti e stimoli. Oltre alle ricette della tradizione, spunti su antropologia dei prodotti, storia ed importanti nozioni di tecnologia alimentare, caratteristiche merceologiche fornite dai massimi esperti della facoltà di Agraria di Portici. Il quinto corso invece è incentrato sul Web marketing food and wine.

Il progetto – curato da Formamentis in collaborazione con Barbara Guerra e Albert Sapere con la consulenza scientifica di Enzo Vizzari e Luciano Pignataro – ha l’obiettivo di trasferire la procedura perfetta per realizzare ricette che sono alla base della cucina italiana con la tecnica di cuochi e pizzaioli affermati che mettono a disposizione del progetto tutta la loro esperienza. A guidare i corsisti saranno: Michele Deleo, executive chef del ristorante Rossellinis di Palazzo Avino, con la pasta secca; Ernesto Iaccarino dello storico ristorante Don Alfonso nel ciclo dedicato ai pomodori, Christian e Manuel Costardi a Vercelli con una serie di ricette dedicate al riso ed ai risotti. Francesco e Salvatore Salvo, dell’omonima pizzeria, vi faranno scoprire i segreti per realizzare una pizza a regola d’arte, oltre che nella gestione dell’aspetto pizzeria a trecentosessanta gradi.  Il corso dedicato al Web marketing, curato da Luciana Squadrilli e Slawka G. Scarso, avrà poi l’obiettivo di fornire gli strumenti sia web che social per sviluppare e gestire il brand e la diffusione dei prodotti aziendali di tipo enogastronomico.

Formamentis lancia dunque questo primo ciclo di ricette dedicato ai grandi prodotti della tradizione gastronomica italiana, che riserverà ai corsisti la possibilità di avere un filo diretto con i docenti per ottenere delucidazioni e spiegazioni. La partecipazione può essere gratuita per tutte le aziende iscritte ad un Fondo Interprofessionale.

“Va avanti il percorso intrapreso da Formamentis nel settore della formazione gastronomica – afferma con soddisfazione Giuseppe Melara, direttore di Formamentis -. Il prossimo anno porterà con sé novità sempre più interessanti che vedranno la luce nei prossimi mesi”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.