Sindaco Volpe: Finalmente Bellizzi ha il suo nuovo stadio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa

campo-sportivo-bellizzi-1Finalmente Bellizzi ha il suo nuovo Stadio Comunale: #NuovaPrimavera.
Ed è questa è la cosa più importante per la nostra gente e la comunità tutta, al di là delle polemiche, fatte ad ad arte, per fini esclusivamente politici. L’importante opera pubblica è stata inaugurata ieri, 29 novembre, alle ore 17:00, con la partecipazione del Presidente della Giunta Regionale della Campania, Vincenzo De Luca.  Ora, alla fine di un percorso lungo e laborioso, per sgombrare il campo da equivoci e malintesi, è bene fare delle precisazioni sull’intero iter dell’opera.

ANNO 1999 – Delibera di Consiglio Comunale n° 13 del 24/03/1999

ANNO 2000 – Delibera di G.M. n° 58 del 20/03/2000 marzo APPROVAZIONE progetto esecutivo del primo lotto
e impegno di 2 miliardi delle vecchie lire, cassa deposito e prestito (mutuo ancora in corso).
Delibera di G.M. n° 89 del 10/05/2000  e n° 177 del 28/09/2000;

ANNO 2004 – Delibera n°44 dell’ 11/02/2004 (acquisizione e accesso alle aree con posa della prima pietra);

ANNO 2006 – Delibera n° 220 del 21 dicembre 2006 (variante in corso per modifiche strutturali;

ANNO 2014 – Decreto regionale per l’accelerazione della spesa (decreto senza copertura finanziaria), impegno
di 200.000 mila euro di fondi comunali per il cofinanziamento;

ANNO 2015 -copertura finanziaria con anticipazioni di cassa, da parte del comune, per garantire il termine
ultimo per non perdere il finanziamento (bisognava quietanzare entro 31 dicembre 2015 cosi
come prevedeva la misura europea).

Questi sono i fatti, così come risulta dagli atti. Invito gli amici “moralizzatori”, a pubblicare gli atti di approvazione del progetto esecutivo del campo sportivo da loro prodotto nel quinquennio 2009-2014, cosi la smettono di dire “palle” alla città e ai cittadini. Sanno bene che non esiste. Dovrebbero spiegare il motivo del perchè si è utilizzato il sistema dell’appalto INTEGRATO, con a base di gara il progetto definitivo, quale stralcio del preliminare approvato approvato da noi.,

A proposito, visto che si vuol fare polemica su tutto, sfido i “campioni della correttezza” (Salvioli & C…) a PUBBLICARE un solo invito scritto, a qualsiasi avvenimento pubblico, indirizzato ai consiglieri di minoranza nel quinquennio Giugno 2009 – Maggio 2014. Noi lo abbiamo fatto. Questa maggioranza da sempre, in ogni occasione, ha fatto pervenire l’ invito ISTITUZIONALE alla minoranza! Partecipare o no è un fatto di “sensibilità istituzionale” .  Era importante fare chiarezza sugli atti prodotti, affinché possa emergere l’impegno ed il lavoro della nostra struttura tecnica amministrativa e degli uffici comunali, al netto di ricorsi, polemiche e ostruzionismi di parte. E’ fondamentale che ha interesse a continuare a discutere, possa farlo, con le carte alla mano e senza strumentalizzazioni polemiche.

Per i cittadini, conta il risultato ottenuto, senza fantasiose “primogeniture”.  Oggi la città oggi è dotata di uno stadio comunale degno di questo nome! Anche la scelta del nome ha suscitato polemiche e chiacchiericcio, ma si tratta di un nome semplice e pieno di nuove speranze:#NuovaPrimavera.

Perché bisogna sempre cercare il pretesto per metterla in caciara? Rappresenta, invece, un forte messaggio, che apre a nuovi obiettivi, nuove opportunità di aggregazioni, nuove prospettive per i nostri giovani: una nuova stagione di ottimismo per tutti i cittadini di Bellizzi. Certo, si poteva intitolare lo stadio in tanti modi, tanti nostri concittadini potevano essere candidati a dare il loro nome all’opera, perché tutti meritevoli di attenzione e di affetto.  Si è, invece, preferito guardare al futuro, indicando la più bella stagione dell’anno, quella della rinascita, della natura che si risveglia, della vita che riprende con dinamismo : La Primavera! E, al di la di quanto si sente mormorare in giro, pare che essa esistesse anche prima dell’ultima campagna elettorale per le comunali.

Ringrazio tutte le persone, aziende ed artigiani che hanno dato il proprio contributo per renderlo più bello e accogliente. GRAZIE!

Lo scrive in una nota stampa Mimmo Volpe (Sindaco di Bellizzi)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. … oppure non ci siamo mai liberati? Sotto qualsiasi competizione elettorale si fanno cose da pazzi. Si inaugurano cose vedi anche pseuda rotatoria a Pagliarone(la rotatoria dei puffi) oppure stadio oppure stravolgere i sensi delle strade pur di far vedere che sono utili a qualcuno. Devono capire che il “qualcuno” ha capito il gioco e piano piano li sta mandando a casa definitivamente. Quindi mi rivolgo a chi fa il politicante per mestiere da circa 40 anni. Tovati na fatica che in vita tua non hai fatto mai un giorno di lavoro e speri e stai seminando per far fare ciò anche al tuo rampollo se così è definibile

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.