Novità nel modulo: ecco come potrebbe giocare la Salernitana a Bari

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
salernitana-pisa-2016-38-uscita-dal-campo-zito-allenamentoCome giocherà la Salernitana a Bari? Bollini darà continuità al progetto tattico di Sannino (in attesa di inculcare al gruppo le sue idee tramite il lavoro sul campo) o procederà con una immediata rivoluzione tecnico-tattica? Ci sono diversi giocatori che, dopo l’addio del tecnico di Ottaviano, sperano di poter trovare più spazio: Laverone, Caccavallo, Zito (tra gli altri) erano finiti nel dimenticatoio. Ora, soprattutto se il tecnico di mantovano cambiasse spartito, potrebbero essere rilanciati in grande stile. Di certo c’è che per la trasferta di Bari (e anche per il successivo impegno a Frosinone), Bollini non potrà disporre di Odjer e nemmeno di Schiavi (il quale ha riportato un malanno muscolare che richiederà due settimane di stop).




Lo staff sanitario, inoltre, sta cercando di rimettere in sesto Vitale ed Improta, che ieri hanno lavorato in maniera differenziata rispetto al resto della truppa. Dopo aver festeggiato il compleanno e il ritorno al gol a base di sfogliatelle, Donnarumma (un altro che con Sannino non aveva propriamente legato) spera di essersi definitivamente sbloccato e che le esigenze tattiche dell’allenatore non lo penalizzino: nel 4-3-3 con Torrente, lo scorso anno, il torrese fece fatica da esterno, prima di esplodere nel finale in coppia con Coda grazie al cambio di modulo attuato da Menichini.

Per la sfida di sabato non è da escludere la conferma del 3-4-1-2. Perico, Bernardini ed uno tra Luiz Felipe, Mantovani e Tuia giocherebbero in difesa. Improta o Laverone si disimpegnerebbe a destra, Vitale o Zito sull’out opposto. In mezzo al campo, Ronaldo è in odore di riconferma, al suo fianco potrebbe essere rispolverato Busellato (Della Rocca non è parso brillante nemmeno contro la Pro Vercelli). In questa ipotesi tattica Rosina agirebbe alle spalle di Coda e Donnarumma, come accaduto nel posticipo di lunedì scorso. Nel caso in cui Bollini optasse immediatamente per il 4-3-3, la situazione cambierebbe radicalmente.

Davanti a Terracciano giocherebbero uno tra Perico e Laverone, Bernardini e un altro centrale, Vitale (o Zito in caso di forfait dell’ex Ternana) a sinistra. Ronaldo sarebbe il perno basso e ai suoi lati ci sarebbero sia Busellato che Della Rocca. In avanti, solo uno tra Coda e Donnarumma, con Rosina ed uno tra Improta e Caccavallo esterni, per una squadra decisamente a trazione anteriore, visto che Bollini richiede un gran lavoro (anche senza palla) ai terzini ed agli interni di centrocampo. Altra pista percorribile è quella di confermare Rosina dietro i gemelli del gol, ma con la difesa a quattro e il centrocampo a tre per un più equilibrato 4-3-1-2.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.