Referendum: ‘meravigliosa frittura’ nel salernitano, manifestazione del centrodestra

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
mara-carfagna“Meraviglia frittura”: ecco il titolo ironico – in riferimento alle ultime polemiche legate alle dichiarazioni del governatore campano De Luca – della iniziativa del centrodestra, del Comitato per il No ad Agropoli (Salerno). Nel centro salernitano con Mara Carfagna c’erano Gaetano Quagliariello, Maurizio Gasparri ed i senatori Franco Cardiello e Vincenzo Fasano. Presente Guglielmo Vaccaro che oggi inizierà la sua marcia per il No e arriverà fino a Roma incontrando cittadini.

 

“Il tema è serio” sottolinea Gaetano Quagliariello che poi aggiunge: “usiamo l’ironia ma alla base la richiesta è forte. Si è, con il video di De Luca con gli amministratori, mortificata una terra. L’elogio del clientelismo dipinge il peggiore Mezzogiorno. Noi – ricorda – siamo il Sud della legalità e della autonomia”. Per Maurizio Gasparri “le parole di De Luca meritano l’attenzione delle Procure. Non vogliamo fare ironia – dice – ma nelle sue parole c’è l’ipotesi di reato, le Procure devono chiarire. Noi siamo garantisti ma chiediamo sia fatta luce. Aggiungiamo ironia al dramma perché vogliamo si rifletta”.



“Qui per esprimere vicinanza e solidarietà alla comunità di Agropoli” sottolinea Mara Carfagna. “Da Agropoli il nostro è un appello alle donne ed agli uomini liberi. Del Cilento, della Campania e del Paese”. “Quello che fa De Luca in Campania è quello che fa Matteo Renzi a livello nazionale. Si tenta – aggiunge- di condizionare il voto. De Luca e Renzi mettono in campo ogni mezzo per la battaglia delle loro vita, non c’è una sfida per il Paese, per i giovani e le imprese. È la loro partita non quella del futuro”.
“Quello che capita è raccapricciante. Impegni, promesse non realizzabili, l’impegno dei poteri forti. Dobbiamo far vincere il No, sara il trionfo della passione civile e democratica, sara la vittoria della passione e della regione contro una pessima Riforma”. Per Franco Cardiello, sentore di Forza Italia, la procura di Napoli può intervenire. “C’è l’ipotesi del voto di scambio, l’istigazione a delinquere. Uno veloce come John Woodcock potrebbe partire”. Ha chiuso i lavori il sentore Vincenzo Fasano “Qui nel salernitano per molti anni la clientela è stata pratica di governo. Bisogna reagire”.
Fonte ANSA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Sono un elettore del centro destra e un simpatizzante della Carfagna. Devo ammettere però che De Luca ha fatto qualcosa in più per Salerno. Chiedere ai sindaci di parlare ai propri cittadini è un dovere, non è voto di scambio. Peccato che oggi nessun amministratore parla più con i propri cittadini. Oggi si preferisce fare il governo tecnico per salvare le banche e nominare presidenti del consiglio senza parlare con i cittadini e senza far esprimere i cittadini. E’ ovvio che non sarà una frittura di pesce a costringere un cittadino a votare per il Sì o per il No. Se una frittura di pesce è un modo per far dialogare il cittadino con le istituzioni locali, allora viva le fritture di pesce, non c’è niente di più sano. Se poi si vuole strumentalizzare pure la sagra delle alici per far fuori De Luca è un altro conto. Continuerò a votare destra come da sempre, però non toccatemi De Luca… magari a destra avessimo politici con il suo carisma. Uno c’era in effetti, lo aveva eletto il popolo come presidente del consiglio, poi lo hanno eliminato a colpi di scoop mediatici. E’ stato l’ultimo presidente eletto dal popolo e lo hanno ridicolizzato inventando che andava con 10 – 15 donne al giorno. Voi ci credete? Io no! I giornali sono proprietà dei partiti e i partiti sono schiavi dell’Europa e quest’ultima delle banche. Preferisco mille volte De Luca a tanti personaggetti dal volto pulito, ma che non hanno mai fatto nulla. L’unico modo per non essere criticati è quello di non fare nulla. De Luca se ne frega di tutti, è per questo motivo risulta poco gestibile. Per questo piace anche nel centro destra. Bravo De Luca.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.