I fatti del giorno: venerdì 2 dicembre 2016

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna fatti del giornoHOLLANDE RINUNCIA A CORRERE PER SECONDO MANDATO ELISEO
ANNUNCIO IN DIRETTA TV, PREMIER VALLS PRONTO A CANDIDATURA

Francois Hollande, a sorpresa, rinuncia a correre per un secondo
mandato all’Eliseo, annunciando quello che mai nessun presidente
della Quinta repubblica aveva fatto prima di lui. In un
testamento politico in diretta tv, Hollande si e’ detto
orgoglioso del suo difficile mandato. ”Non mi rassegno alla
dispersione della gauche”, ha aggiunto. Sono stati soprattutto
Segolene Royal e i loro quattro figli, si apprende
dall’entourage del presidente, a insistere in questi ultimi
tempi per convincerlo a rinunciare. Il primo ministro, Manuel
Valls, e’ pronto a scendere in campo.
—.

REFERENDUM: GRILLO VUOLE DENUNCIARE RENZI PER SCHEDA SENATO
RENZI, SCHEDA CI SARA’ E CITTADINI VOTERANNO SENATORI

A due giorni dal voto sul referendum minaccia di finire a carte
bollate lo scontro tra Beppe Grillo e Matteo Renzi. Iniziativa a
sorpresa del leader dei Cinque Stelle che vuol denunciare il
premier per ”abuso di credulita’ popolare” per aver mostrato
un facsimile della scheda per l’elezione dei futuri senatori.
”La scheda ci sara’ – ribatte Renzi -. I cittadini voteranno i
senatori. Grillo se vuole andare in tribunale a denunciarmi
faccia, magari a Palermo, dove sanno qual e’ la strada” con una
frecciata sul caso delle firme false M5s.
—.

TRUMP, NUOVO NUMERO UNO PENTAGONO EX GENERALE MARINE MATTIS
PRESIDENTE ELETTO, AVREMO GRANDE MURO A CONFINE CON MESSICO

Donald Trump ha annunciato a Cincinnati che il nuovo numero uno
del Pentagono sara’ l’ex generale dei marine James Mattis. La
nomina avverra’ la prossima settimana. ”Avremo un grande muro
al confine”, ha poi ribadito il presidente eletto nel suo primo
comizio post elezioni, riferendosi alla sua promessa di far
erigere un muro al confine con il Messico. ”Cerchiamo pace e
armonia con ogni nazione” ma, ha ancora detto Trump,
”metteremo l’America davanti a tutto”.
—.

PAURA E PREOCCUPAZIONE NEL PAVESE PER ROGO IN RAFFINERIA ENI
NESSUN FERITO, ABITANTI INVITATI A CHIUDERSI IN CASA

”Una palla di fuoco”: cosi’ ha descritto chi l’ha visto da
vicino il rogo di ieri pomeriggio alla raffineria Eni di
Sannazzaro de Burgundi, nel Pavese. Paura e preoccupazione nelle
campagne e nei paesi circostanti, con gli abitanti invitati a
chiudersi in casa. Nessuno e’ rimasto ferito, tranne un operaio
che scappando ha riportato una contusione al ginocchio e un
altro intossicato. In serata l’Eni ha reso noto che ”dai primi
rilievi compiuti dalle autorita’ locali competenti non risultano
nell’aria particolari concentrazioni di sostanze inquinanti”.
—.

MORTI IN CORSIA SARONNO, ANALISI OLTRE 50 CARTELLE CLINICHE
PM, PER INDAGATI OMICIDIO MODO PER RISOLVERE SITUAZIONI

L’analisi di oltre 50 cartelle cliniche e i cinque omicidi
volontari aggravati anche dall’uso del mezzo venefico sono gli
elementi cardine dell’inchiesta che ha portato all’arresto
dell’infermiera Laura Taroni e del medico, suo amante, Leonardo
Cazzaniga, per i morti in corsia all’ospedale di Saronno. ”I
due indagati – annotano i pm nella richiesta d’arresto – parlano
dell’omicidio come un modo per risolvere tutte le situazioni con
disarmante tranquillita”’.
—.

PER PRIMA VOLTA IN CINQUE ANNI PIL TOCCA CIFRA TONDA, +1%
CALA DISOCCUPAZIONE GIOVANI, A OTTOBRE GIU’ POSTI FISSI

Per la prima volta dopo cinque anni la crescita del pil in
Italia tocca la cifra tonda, mettendo a segno nel terzo
trimestre un rialzo dell’1% rispetto allo stesso periodo del
2015. Il tasso di disoccupazione per i giovani scende sotto il
36,4%, non accadeva dal 2012. A trainare l’economia italiana,
stando ai dati dell’Istat, sono gli investimenti. A ottobre la
disoccupazione scende lievemente ma, sempre lievemente, cala
l’occupazione, e i posti persi sono quelli fissi. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.