A Oliveto Citra al via ID Fashion, il progetto che fonde moda e archeologia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
donna_oliveto_modaDa martedì 6 dicembre, per tre volte alla settimana, il laboratorio di modellistica e confezioni dell’IPIA, Sezione Moda di Oliveto Citra (SA), si trasforma in un luogo della creatività e delle opportunità, aperto al territorio e a disposizione dei giovani che abbiano voglia di cimentarsi in un percorso di orientamento all’insegna della moda e del costume. Prende infatti il via il progetto ID FASHION, promosso dall’Istituto di Istruzione Superiore ASSTEAS, cui l’IPIA MODA fa capo, e finanziato nell’ambito di Scuola Viva, il programma lanciato dalla Regione Campania per combattere e prevenire dispersione e abbandono scolastico.

Un’iniziativa che già in fase di progettazione ha potuto avvalersi del sostegno del Comune di Oliveto Citra e di partner quali l’ente Premio Sele d’Oro ONLUS, la fondazione San Francesco d’Assisi, la parrocchia  Santa Maria della Misericordia di Oliveto Citra e Aletex srl, azienda tessile con sede nella zona industriale di Buccino. Le attività di ID FASHION sono articolate in tre moduli animativi. Nel corso del primo, i giovani partecipanti saranno chiamati a progettare e realizzare una collezione dimonili e una linea di abbigliamento contemporaneo ispirate agli antichi gioielli femminili conservati nel Museo Archeologico di Oliveto Citra.




Al centro del secondo modulo ci sarà invece la ricerca sul patrimonio di storia e tradizioni locali, che si trasformerà in una collezione di costumi di foggia medievale. Abiti e gioielli prodotti dai ragazzi verranno infine  presentati al territorio nel corso di un evento conclusivo presso il castello medievale di Oliveto Citra, la cui organizzazione impegnerà le attività formative dei ragazzi nell’arco del terzo e ultimo modulo di animazione. Grazie a ID FASHION, il laboratorio di modellistica e confezioni dell’IPIA MODA sarà aperto al territorio per 110 pomeriggi, in un arco di tempo che va da dicembre 2016 a luglio 2017.

I numeri parlano di 330 ore di animazione e orientamento – articolate in azioni di scoperta del territorio, laboratori, lavori di gruppo e attività pratiche – nel corso delle quali i giovani partecipanti saranno seguiti da docenti, tutor ed esperti esterni. Una proposta formativa, basata sul concetto di “imparare facendo”, che non si rivolge solo al corpo studenti dell’IPIA MODA, ma a tutti i giovani fino a 25 anni di età, in particolare a coloro che, non studiando o lavorando, sentono il bisogno di andare alla scoperta delle attitudini di cui sono dotati.

«ID FASHION è un progetto al quale tengo e teniamo in maniera particolare – è il commento del dirigente scolastico dell’IIS Assteas, Gianpiero Cerone – perché, fra l’altro, ci offre la possibilità di portare all’attenzione del territorio la ricchezza e l’originalità dell’offerta didattica del nostro IPIA MODA di Oliveto Citra. Una scuola che, anche grazie al recente trasferimento in una sede più ampia e funzionale, ha oggi tutto ciò che serve a far crescere il talento di ragazze e ragazzi che guardano al mondo della moda e dell’abbigliamento come uno sbocco professionale futuro».

Per il sindaco di Oliveto Citra, Mino Pignata, le aperture pomeridiane del laboratorio di modellistica e confezioni dell’IPIA MODA sono una «buona notizia per tutto il territorio perché rafforzano la rete locale di agenzie e servizi che lavorano alla promozione della condizione giovanile. Personalmente, ciò che apprezzo di più in ID FASHION sono le attività di orientamento alle opportunità, attraverso le quali i ragazzi impareranno quali sono i fondi a disposizione di chi ha voglia di creare una piccola impresa, anche nel settore della moda».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.