Rosina ricomincia da Bari con un’ottima prestazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
bari_salernitana7Dopo 16 giornate in cui si è cimentato un po’ ovunque, alla 17^ apparizione a Bari Alessandro Rosina per la prima volta da quando indossa la maglia ha giocato nel ruolo di esterno offensivo, in quella posizione in cui nella scorsa stagione si è rivelato particolarmente incisivo. Nel tridente proposto in Puglia da Bollini e completato da Coda e Improta, Alessandro Rosina ha forse giocato una delle sue migliori partite. Nonostante il preziosissimo apporto offerto dal fantasista calabrese, però, la Salernitana, pur muovendosi bene, ancora una volta non è riuscita a concretizzare.




Rosina ha provato a trascinare i granata, ma senza successo. Eppure, al San Nicola i riflettori erano puntati tutti su di lui, su quel giocatore che al Bari lo scorso anno ha regalato 12 gol e confezionato una serie importante di assist e che a suon di prestazioni convincenti è entrato di diritto nel cuore di tifosi biancorossi. In granata la sua avventura fino ad ora è stata abbastanza controversa e sul suo ruolo in campo, sulle sue prestazioni, sono stati scritti fiumi di parole. Così come molti auspicavano, Rosina, dopo aver fatto sia il trequartista che la mezz’ala, si è visto all’opera da esterno d’attacco, in un ruolo che esalta chiaramente le sue caratteristiche.

Del resto, sul buon rendimento dell’ex di Bari e Catania in quella posizione del campo di dubbi ce n’erano pochi. Le perplessità, fin dal principio, sono legate sempre e comunque sulla necessità di tenere assieme gli altri pezzi del puzzle, in un sistema di gioco in grado di riportare Rosina in un ruolo a lui congeniale, mantenendo inalterati i vari equilibri in campo e nello spogliatoio. Viceversa, però, rimane il dato di fatto che è tempo di fare delle scelte e delle valutazioni che mettano la Salernitana in condizione di sterzare e cambiare passo. Rosina ha dimostrato, se mai ce ne fosse ancora bisogno, di essere un giocatore che, se messo in condizione, può davvero fare la differenza. Il suo campionato, così come quello dell’intera squadra, è ad un bivio. Ora è necessario scegliere la strada migliore. Per tutti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.