Basha squalificato per due giornate per fallo di mano contro Salernitana

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
bari_salernitana13Il mediano del Bari Basha è stato squalificato due giornate per condotta antisportiva dal giudice sportivo di serie B. Durante la gara di sabato scorso al San Nicola contro la Salernitana, al 29′ della ripresa Basha aveva respinto con il braccio sulla linea di porta una conclusione di un attaccante campano, ma il fallo non era stato sanzionato. Dopo la prova tv è stata decisa la sanzione ai danni del giocatore, stante la dichiarazione dell’arbitro Serra di non aver rilevato l’atto ‘gravemente antisportivo’ in campo. Il Bari sarà in piena emergenza a centrocampo per la prossima trasferta a Pisa. Colantuono al posto dell’albanese può schierare solo l’esperto Valiani, accanto a Romizi e Fedele.

In casa Salernitana Alessandro Tuia finisce nell’elenco dei diffidati dove trova Alessandro Bernardini già con 4 ammonizioni all’attivo. Al prossimo cartellino giallo saranno costretti a saltare la gara successiva. Un rischio non di poco se si considera che Bollini ha in mente di impiegarli entrambi contro il Frosinone.

 

Ecco le decisioni disciplinari riguardanti il campionato cadetto:

 

Il Giudice Sportivo, ricevuta dal Procuratore federale rituale segnalazione ex art. 35, n. 1.3 (a mezzo e-mail pervenuta alle ore 11.32 del 5 dicembre 2016) in merito alla condotta gravemente antisportiva del calciatore Migjen Basha (Soc. Bari) per avere impedito, al 29° del secondo tempo, la realizzazione di una rete colpendo volontariamente il pallone con la mano sinistra; acquisite ed esaminate le relative immagini televisive (Infront), di piena garanzia tecnica e documentale; rilevato che, trattandosi in effetti di condotta gravemente antisportiva non vista dall’Arbitro, come dallo stesso confermato con mail del 5 dicembre 2016 ore 14.49, trova applicazione l’art. 35, punto 1.3 n. 4), e conseguentemente l’art 19, punto 4 lettera a), CGS; P.Q.M. delibera di sanzionare il calciatore Migjen Basha (Soc. Bari) con la squalifica di due giornate effettive di gara.

 

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA

SIGNORI Francesco (Vicenza): per avere, al 41° del secondo tempo, rivolto all’Arbitro epiteti ingiuriosi.

VIGORITO Mauro (Vicenza): per avere, al termine della gara, rivolto agli Ufficiali di gara espressioni ingiuriose; infrazione rilevata da un Assistente.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

BANI Mattia (Pro Vercelli): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

CIOFANI Daniel (Frosinone): per avere, al 43° del secondo tempo, mentre usciva dal terreno di giuoco perché sostituito, assunto un atteggiamento provocatorio nei confronti della panchina della Società avversaria.

DELLAFIORE Herman Paolo (Latina): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario e per comportamento non regolamentare in campo.

PERROTTA Marco (Avellino): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.

 

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA:

ARINI Mariano (Spal 2013): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

BARTOLOMEI Paolo (Cittadella): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

DEFENDI Marino (Ternana): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

GORI Mirko (Frosinone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

KONE Moussa (Cesena): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quinta sanzione).

MARIGA Mcdonald (Latina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

MASI Alberto (Ternana): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

PAZZINI Giampaolo (Hellas Verona): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

PISANO Eros (Hellas Verona): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quinta sanzione).

STRUNA Aljaz (Carpi): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

TROIANO Michele (Virtus Entella): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

 

PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (QUARTA SANZIONE): BELMONTE Nicola (Perugia) CANI Edgar (Pisa)

AMMONIZIONE PRIMA SANZIONE: BONAZZOLI Federico (Brescia) DI CARMINE Samuel (Perugia) RIGIONE Michele (Cesena) STRIZZOLO Luca (Cittadella)

 

PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (NONA SANZIONE): ZANON Damiano (Ternana)

AMMONIZIONE OTTAVA SANZIONE: D’ANGELO Angelo (Avellino) VOLTA Massimo (Perugia)

SETTIMA SANZIONE: GOLUBOVIC Petar (Pisa)

SESTA SANZIONE: CARACCIOLO Andrea (Brescia) CRIMI Marco (Carpi) FARAGO Pancrazio Paolo (Novara) SCIAUDONE Daniele (Spezia) TERZI Claudio (Spezia) TROEST Magnus (Novara)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (QUARTA SANZIONE)

CASSANI Mattia (Bari) GATTO Leonardodavide (Ascoli Picchio) KRAGL Oliver (Frosinone) MAMMARELLA Carlo (Pro Vercelli) MENGONI Andrea (Ascoli Picchio) PAGLIARULO Luca (Trapani) SANSEVERINO Giulio (Pisa) SCAGLIA Filippo (Cittadella) TUIA Alessandro (Salernitana) URSO Francesco (Vicenza)

TERZA SANZIONE: BASHA Migjen (Bari) CRIVELLO Roberto (Frosinone) FAVILLI Andrea (Ascoli Picchio) LARIBI Karim (Cesena) LONGHI Alessandro (Pisa) LUCIONI Fabio (Benevento) PAGHERA Fabrizio (Avellino) PALUMBO Antonio (Ternana) POMPEU DA SILVA Ronaldo (Salernitana) VERNA Luca (Pisa)

SECONDA SANZIONE: BENEDETTI Amedeo (Cittadella) BRIGHENTI Nicolo (Frosinone) DEL PINTO Lorenzo (Benevento) DJIMSITI Berat (Avellino) GIACOMELLI Stefano (Vicenza) MASUCCI Gaetano (Virtus Entella) MBAYE Maodomalick (Carpi) RAMOS MARCHI Luiz Filipe (Salernitana) SCHIAVONE Andrea (Cesena) SCOZZARELLA Matteo (Trapani) ZEBLI Pierre Desire (Perugia)

PRIMA SANZIONE: ARDIZZONE Francesco (Pro Vercelli) BALASA MIHAI Mihai Alexandru (Trapani) LANCINI Edoardo (Brescia) LUKANOVIC Antonio (Novara) RIZZATO Simone (Trapani)

 

PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO

AMMONIZIONE SESTA SANZIONE ALMICI Alberto (Ascoli Picchio)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA ED AMMENDA DI € 1.500,00 (QUARTA SANZIONE)CERAVOLO Giovanni (Benevento): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria (Quarta sanzione).

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (QUARTA SANZIONE) CICIRETTI Amato (Benevento) TERZA SANZIONE ESPOSITO Andrea (Vicenza) MICAI Alessandro (Bari) SECONDA SANZIONE BEGHETTO Andrea (Spal 2013) IACOBUCCI Alessandro (Virtus Entella) PRIMA SANZIONE DE LUCA Giuseppe (Bari) GALABINOV Andrey Asenov (Novara)

 

ALLENATORI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI € 3.000,00BARONI Marco (Benevento): per avere, al 43° del secondo tempo, rivolto un’espressione gravemente intimidatoria ad un calciatore della squadra avversaria; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA LO MONACO Massimo (Trapani): per avere, al termine del primo tempo, rivolto agli Ufficiali di gara espressioni ingiuriose.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Mi chiedo, ma all’arbitro Serra quante giornate di sospensione daranno?
    Benissimo perdiamo una partita che con il rigore e l’espulsione non sarebbe finita in quel modo,e poi ……
    Una squadra che lotta per la salvezza con noi(il Pisa), si avvantaggia del macroscopico errore commesso nei nostri confronti!
    Questa è la giustizia sportiva italiana!

  2. Non riesco a capire. Si punisce il giocatore? E che doveva fare autoaccusarsi? Figuriamoci che capiterà adesso all’arbitro…………… ma che senso ha adesso tutto questo. Era in quel momento topico della partita che accorgersi del fallo di mani aveva un senso.

  3. A questi punto dovrebbero dare 5 giornate di stop all’arbitro e al guardalinee….altrimenti non avi ebbe senso…paga il giocatore del bari per un errore di due idioti….A noi sarebbe cambiata la partita…ora serve solo al Pisa che venerdì giocherà a Bari….ma che giustizia sportiva é questa?

  4. È un errore tecnico talmente grave ed evidente che ci sarebbero i termini per chiedere la ripetizione della gara…due errori così gravi quale rigore non dato più espulsione non commissionata sono davvero al limite…ma la società se ne fotte…

  5. E all’arbitro quante giornate?? Ormai un mondo del calcio dei balocchi.. societa continua a dormire sonni profondi come l’anno scorso mi raccomando.. SCETATE CARULÍ CA L’ARIA É DOCE!!!

  6. Società di (con tutto il rispetto di Arlecchini saltimbanchi e buffoni ).VIA SUBITO DA SALERNO LOTITO GO HOME.RESTA A GOVERNARE LA TUA LAZIO.E LASCIA LA NOSTRA SALERNITANA.

  7. commenti fuori luogo quelli contro la società si vede che non conoscete il regolamento ….la condotta antisportiva non sanzionata perchè non ravvisata non è appellabile , il massimo che si può ottenere è la squalifica del giocatore…….
    informatevi prima di palare

  8. Ad essere “sportivo” l’arbitro non vedo dove sta, ma il guardalinee e il giudice di porta che cavolo guardavano ??? Se all’arbitro danno 5 giornate di riposo agli altri 2 li devono solo retrocedere

  9. Ma questa commissione di giustizia sportiva da chi e’ composta? Pulcinella , Arlecchino, Pinocchio etc. etc. Ma che e’ gia’ CARNEVALE? Vergognaaaaaaaa.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.