Dimissioni ufficiali di Renzi: consultazioni al Quirinale di Mattarella

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
renzi-disperatoIl colloquio che ha sancito la fine del governo di Matteo Renzi davanti al presidente della Repubblica Sergio Mattarella è durato 35 minuti, al termine di una lunga giornata durante la quale il Parlamento ha approvato a maggioranza la legge di bilancio e il decreto per i terremotati, due atti improcrastinabili che hanno comportato il congelamento per due giorni delle dimissioni del presidente del Consiglio, annunciate domenica notte dopo la sconfitta referendaria.

Si apre quindi, già da domani, la fase delle consultazioni: il presidente Mattarella convocherà al Quirinale le forze politiche per vagliare la loro disponibilità a  sostenere un governo di scopo finalizzato all’approvazione di una nuova legge elettorale visto che l’Italicum attualmente in vigore è tarato su una sola Camera, quella prevista dalla riforma costituzionale bocciata dal 59,1 per cento degli italiani.

Durante la direzione nazionale del Pd, Renzi, nella sua veste di segretario del partito, ha annunciato che avrebbe riportato a Mattarella due proposte, entrambe da attuare dopo il pronunciamento della Consulta sull’Italicum (previsto per il 24 gennaio 2017): un governo di responsabilità nazionale finalizzato ad approvare una nuova legge elettorale per poi andare alle elezioni oppure un governo con il mandato non solo di risolvere questo nodo ma anche di gestire il Paese durante tutto il 2017, anno denso di importanti appuntamenti istituzionali. Quindi, in questo caso, niente elezioni anticipate, anche se Renzi ha tenuto a sottolineare che “il Pd non ha paura di niente e di nessuno” 

Dal canto loro tutte le forze di opposizione sono orientate proprio alle elezioni anticipate e, nel caso della Lega, non sono disponibili neppure a un governo di scopo solo per aggiornare la legge elettorale. “O elezioni subito oppure scenderemo in piazza” ha dichiarato il leader della Lega Matteo Salvini.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.