Torti arbitrali certificati anche dalla TV: il danno e la beffa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
arbitro-arbitri-designazioneIl suo fallo di mani non era stato vista dall’arbitro durante Bari-Salernitana, ma era impossibile nasconderlo anche alla prova tv: il mediano del Bari Basha è stato squalificato per due giornate per condotta antisportiva dal giudice sportivo di serie B, dopo che, al 29’ della ripresa della sfida di sabato scorso, aveva respinto con il braccio sulla linea di porta una conclusione di Coda. Il fallo non era stato sanzionato. Dopo la prova tv, è stata decisa la sanzione ai danni del giocatore, stante la dichiarazione dell’arbitro Serra di non aver rilevato l’atto «gravemente antisportivo» in campo.

E’ la certificazione di una stagione cominciata nel peggiore dei modi per la classe arbitrale in serie B con errori una settimana si e l’altra pure. Non solo Bari – Salernitana con la prova Tv che condanna il fischietto di Torino e che avrebbe portato, in altri tempi e altri presidenti ha fare la voce grossa tanto da far tremare il palazzo dalle fondamenta. Se però chi dovrebbe urlare fa parte del palazzo appare evidente la ritrosia o quanto meno la nonchalance con la quale Lotito dribbla la questione nel corso di Goal su Goal su LIRATV. E’ come se nella Salernitana esistessero due strategie, due modus operandi due line diametralmente opposte.




Quella di Lotito che usa l’abito della diplomazia che non gli calza certo bene e quella di Mezzaroma che più volte ha parlato, soprattutto lo scorso anno di dossier contenenti i tanti troppi errori. Intendiamoci su un punto. Le questioni arbitrali non devono diventare un alibi per nessuno a cominciare dai calciatori ma spesso rischiano di condizionare partite e campionati quando gli errori si susseguono. Ora va capito se siamo in presenza di una classe arbitrale non all’altezza, e qui entra in gioco il ruolo del selezionatore, oppure di eccessive pressioni e aspettative o di collaboratori non adeguati che finiscono per incidere sul rendimento dei fischietti.

La verità, come in tutte le cose sta nel mezzo. Al netto di errori ed omissioni che inevitabilmente si ripresenteranno non sarebbe il caso di chiedere, almeno in trasferta, arbitri di prima fascia? Il campionato di serie B è il secondo torneo di calcio nazionale non un campionato tra scapoli ed ammogliati. Possibile che nessuno si indigni per quanto accaduto nell’ultimo turno a Bari ed Avellino?

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.