Baronissi: al bocciodromo di Aiello arrivano i campioni d’Italia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
bocce_baronissiNon meno di 400 persone faranno da cornice alla sfida Enrico Millo-Alto Verbano,  gara-evento della settima giornata d’andata del campionato di serie A di bocce, specialità raffa. Sabato 10 dicembre alle ore 14.30, sulle corsie di gara del bocciodromo della frazione Aiello di Baronissi, capitan Santoriello e compagni sfideranno i campioni d’Italia in carica, anzi del mondo perché l’Alto Verbano schiererà anche la “stella” Paolo Signorini. Sulla carta il pronostico è chiuso, deciso, blindato: l’Alto Verbano che l’anno scorso s’è cucita lo scudetto sul petto per migliore differenza punti dopo l’arrivo al fotofinish in parità nella stagione regolare con l’Aquila e Boville, quest’anno fa di nuovo l’andatura e guarda tutti dall’alto in basso, con 15 punti in graduatoria. Il suo bilancio temporaneo è di 5 incontri vinti su 6, 12 partite vinte, 8 nulle, appena 4 perse.

La Enrico Millo è più giù, a quota 4, terzultima: nelle prime tre gare di campionato aveva conquistato un pareggio in casa con Montecatini (1-1), aveva sfiorato il colpaccio a Treviso (1-0) e poi vinto con Perugia (1-0). «Un pizzico di sfortuna, insieme agli errori di inesperienza della squadra che per età media, 28,4 anni, è la più giovane del girone, ci hanno fatto perdere terreno in classifica», spiega il direttore tecnico Franco Montuori. Che non demorde, anzi programma, fa due calcoli, aspetta l’Alto Verbano e poi le tre gare successive che segneranno il giro di boa. In totale, tre su quattro in casa:




«Dopo l’Alto Verbano, chiudiamo questo meraviglioso 2016 in casa affrontando il Montegranaro Ascoli Piceno (7 punti), il 17 dicembre. A gennaio, invece, saremo di scena ad Ancona (2 punti)  sabato 14 e di nuovo in casa, il 21, contro Monteridolfo Rimini (5 punti). Si tratta in larga parte di scontri diretti. Le ultime tre partite della mini-serie saranno fondamentali per consentirci di affrontare il girone di ritorno con maggiore serenità. La squadra è in buona condizione atletica, da quindici giorni la ritrovo pimpante. Santoriello sta bene, Scolletta è un po’ in debito con la sorte, Raffaele Ferrara è il nostro campione italiano under 23, tutti gli altri sono ottimi giocatori».

La squadra ha svolto allenamento di preparazione martedì scorso al Bocciodromo di Aiello. Giovedì 8 dicembre, invece, il bocciodromo ha ospitato il primo Trofeo dell’Immacolata, riservato alle altre categorie, con centinaia di persone sugli spalti e gare dal mattino alla sera, senza soluzione di continuità. La squadra di serie A ha invece sostenuto la rifinitura a Roma, ospite di una gara nazionale. Il Circolo bocciofilo palpita in queste ore anche per la squadra di categoria C, impegnata in Coppa Italia, gare di andata e ritorno. Dopo aver superato il primo turno battendo la Salvatore Cafro e ribaltando (6-0) il risultato sfavorevole rimediato all’andata (3-5), la Enrico Millo è in vantaggio nel secondo turno, in virtù della vittoria ottenuta all’andata contro la Bocciofila Manzoni di Fratte (5-3).

La gara di ritorno è fissata a Fratte mercoledì 14 dicembre: Ascolese, Basile, Cuoco, Fiore, Masullo e Senatore sulle corsie di gara della “Manzoni” alle ore 18.30. A metà settimana, impegno probante anche per la squadra di serie B che affronterà Amici Sant’Anna di Cava de’ Tirreni. Il direttore tecnico Francesco Santoriello ha convocato Adinolfi, Ladalardo, Merola, Patente, Striano. Come attività libera, cioè composta da giocatori di serie A non convocati per il campionato, il direttore tecnico Mario Scolletta aggiungerà a Galdi, Pagnotta, De Simone e Concilio altri bocciofili di categoria inferiore, come previsto dal regolamento. Il 2017, infine, riserverà subito un appuntamento di prestigio.

A Budrione, nel Modenese, la Enrico Millo parteciperà alla 37.esima edizione del “Pallino d’oro”, la gara-vetrina dell’attività boccistica nazionale che dopo l’Epifania riunirà il meglio del panorama italiano. I bocciofili di Baronissi invitati a partecipare sono il capitano Francesco Santoriello, che l’anno scorso si è piazzato nei primi 4, e Mario Scolletta. I campioni entreranno in ballo sabato 7 gennaio. Parteciperanno, però, anche alla gara nazionale, specialità singola, in programma l’8 gennaio e alla quale aderiranno oltre 1000 formazioni.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.