Salerno: le Luci d’Artista ‘prendono’ forma per non vendenti e ipovedenti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
luciIn occasione dell’evento Luci d’Artista, alcune delle luminarie, verranno riprodotte in ceramica per un percorso tattile e narrativo. Il progetto che sarà presentato mercoledì 14 dicembre nella Sala del Gonfalone del Comune di Salerno, nasce innanzitutto con l’obiettivo di rendere fruibile a livello sensoriale, le Luci d’Artista anche, ad ipovedenti e non vedenti.“Un progetto che risponde all’esigenza di individuare possibili  soluzioni alle problematiche legate alla fruizione dei Beni Culturali affinché, nell’ottica di una società inclusiva, possa essere garantito ad ogni cittadino il diritto universale alla cultura, così come sancito dalla Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità, oltre che dalla Costituzione Italiana (art. 3 e art.9)”, elaborato dal SAAD, Servizio di Ateneo per le Attività di studenti con Disabilità, costituente dell’Università degli Studi di Napoli Suor Orsola Benincasa.




La Mostra è stata promossa dall’Associazione nazionale “DONATION Italia” in collaborazione con l’uici salerno (Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti “Luigi Lamberti”) e l’UICI della Regione Campania; l’iniziativa è patrocinata dalla Regione Campania, dal Comune di Salerno – Pagina ufficiale dell’Ente, dal Forum Regionale dei Giovani – Campania, dalla Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli, dalla Fondazione Comunità Salernitana onlus, dall’Ans Campania Prov. Salerno(Associazione Nazionale dei Sociologi) e dall’ICOM Italia – Commissione Accessibilità museale; inoltre l’organizzazione è stata resa possibile grazie al contributo di Federica Crispo (laureanda presso la Facoltà di Architettura dell’Università Federico II di Napoli e appassionata di fotografia) per la realizzazione della locandina; della Cooperativa Leggere Chiaro; della Dott.ssa Poscolieri dell’Associazione di Volontariato Museum di Roma; della Preside Annamaria Grimaldi (Scuola Media Giovanni Lanzalone); dell’Associazione AquilArtes dell’Aquila. Le opere in ceramica sono realizzate da Matilde Liguori della Bottega Malu’ Fantasie D’arte di Salerno.

Il trinomio che compone il titolo della Mostra è costituito dagli strumenti e dalle tre fasi di approccio all’opera:
i Sensi
la Materia
la Luce

Orari della mostra:
Lunedì / Venerdì dalle 16:00 alle 20:00
Sabato dalle ore 10:00 alle 12:00
La mostra resterà chiusa nei seguenti giorni:
25 / 26 / 31 dicembre 2016
01 gennaio 2017

Per appuntamenti e per maggiori informazioni
Tel. 331.22.305.92 – Email: ste_esposito@yahoo.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.