Sicurezza e Ordine Pubblico: il Sindaco di Capaccio scrive al Prefetto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
sindaco-voza-capaccioIl Sindaco, Italo Voza, raccolte le numerose segnalazioni dei cittadini, in particolare dei residenti delle borgate Laura, Ponte Barizzo e Gromola, ha inviato stamane una missiva al Prefetto di Salerno, dottor Salvatore Malfi, per denunciare la situazione e sollecitare interventi urgenti in materia di sicurezza ed ordine pubblico.

“Eccellenza, desidero attirare la Sua attenzione sullo stato dell’ordine pubblico a Capaccio Paestum ad avviso di chi scrive divenuto molto preoccupante. Capaccio Paestum non è mai stata una città particolarmente problematica da questo punto di vista e, tranne qualche sporadico episodio di microcriminalità, lo stato dell’ordine pubblico e la percezione della sicurezza privata e sociale era molto apprezzabile, almeno sino a qualche mese fa. Questo anche grazie al buon lavoro svolto dalle locali Stazioni dei Carabinieri, della Polizia Locale, della Capitaneria di Porto di Agropoli e della Guardia di Finanza di Agropoli”.




“Da alcuni mesi a questa parte – scrive il Sindaco – tuttavia, le cose sono cambiate in peggio: si segnala un evidente incremento della diffusione delle droghe, furti in appartamento, furti di auto, qualche rapina ed episodi sistematici di risse e violenza tra extracomunitari, sul quale non ho dati precisi che però sicuramente le Forze dell’Ordine potranno trasferirvi. Ciò che tuttavia vorrei, in particolare, sottolineare è che, nelle ultime settimane, la percezione di sicurezza è diminuita notevolmente per il verificarsi di accadimenti tali da provocare un forte allarme sociale ed ingenerare nei cittadini e nei turisti una forte sensazione di precarietà ed insicurezza”.

“Oltre al rischio di avere pesanti ricadute sul piano economico generale per la nostra città e comportare un grave danno di immagine in ordine alla sue reali condizioni di vivibilità. I cittadini, gli operatori economici, i turisti che vivono nelle case o alloggiano negli alberghi sono angosciati dall’idea che, prima o poi, possa toccare a loro, con tutto quello che comporta in termini di complessiva serenità della vita cittadina. In tale contesto apprezziamo lo sforzo e l’impegno delle Forze dell’Ordine che sono riusciti ad arginare una situazione che si presenta, ora, in una gravità mai toccata. Essi, tuttavia, agiscono con gli strumenti di cui dispongono, mentre mi pare del tutto evidente che, tali risorse, di uomini e mezzi, oggi siano assolutamente insufficienti anche perché non siamo più alla gestione dell’ordinario ma alla necessità di far fronte ad un attacco volgare, violento e sistematico alla sicurezza della nostra comunità”.

“A nome dei miei cittadini e dell’Amministrazione comunale, ma anche di migliaia di turisti che frequentano Capaccio Paestum, mi rivolgo alle Lei Signor Prefetto per chiedere un intervento urgente e straordinario per l’applicazione di nuove e più coerenti misure di sicurezza a favore della popolazione e delle imprese. Dopo aver confermato la mia stima e la mia fiducia alle Forze dell’Ordine ed alla Magistratura, intendo ribadire, ancora una volta, la necessità che ciascuno di noi sia chiamato con uguale determinazione a fare la sua parte nella convinzione che la lotta alla criminalità comune, anche per la nostra comunità, richieda la partecipazione attiva di tutti gli attori istituzionali e sociali per espellere tali rischi dal corpo sano della nostra città”.

“Per queste ragioni, chiedo a Sua Eccellenza il Prefetto di valutare l’opportunità di convocare nei prossimi giorni un apposito Tavolo per la Sicurezza per esaminare congiuntamente la situazione del territorio di Capaccio Paestum anche alla luce dei più recenti episodi (riportati dai mass media locali e nazionali), per organizzare insieme misure di contrasto delle presenze malavitose e parassitarie sul nostro territorio ed evitare, così, il rischio di un’escalation criminale che metta in pericolo la sicurezza e la libertà dei cittadini, dei turisti e delle imprese”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.