I fatti del giorno: domenica 11 dicembre 2016

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna fatti del giornoMATTARELLA, ORA GOVERNO E L.ELETTORALE. OGGI L’INCARICO
POLE GENTILONI. CAV, NO LARGHE INTESE, M5S MINACCIA AVENTINO

Un governo entro oggi, con pieni poteri e una legge elettorale
omogenea per Camera e Senato. Questo l’obiettivo del presidente
Sergio Mattarella che nelle prossime ore convocherà al Quirinale
il nuovo premier incaricato. In pole position resta Paolo
Gentiloni. La delegazione Dem non ha dato nomi, ma sottolinea
“il largo rifiuto” dei partiti a un governo di responsabilità
nazionale e assicura “il pieno sostegno alla soluzione che
Mattarella riterrà più opportuna”. Berlusconi boccia le larghe
intese. I Cinquestelle minacciano l’Aventino sul voto di fiducia
e una mobilitazione di piazza.
—.

MPS SUL FILO, DOMANI IL CDA TENTA LA CARTA ‘BOND RETAIL’
STATO PRONTO A INTERVENTO. PREOCCUPA RIAPERTURA MERCATI

E tornerà a riunirsi oggi il cda del Monte dei Paschi che, dopo
il no della Bce alla proroga dell’aumento di capitale, insiste
su una soluzione di mercato con la riapertura della conversione
dei bond al pubblico retail. Non dovesse funzionale, sarebbe già
pronto lo schema del decreto-paracadute per aiutare l’istituto
senese, ma si attende il nuovo governo. Preoccupa la riapertura,
domani, dei mercati.
—.

DOPPIO ATTENTATO A ISTANBUL, ALMENO 29 MORTI
BOMBA CONTRO POLIZIA ALLO STADIO, KAMIKAZE IN UN PARCO

Due esplosioni hanno scosso ieri sera Istanbul, vicino allo
stadio alla fine di una partita Besiktas-Bursapor. I morti sono
almeno 29, quasi tutti agenti, e i feriti 166. Due le esplosioni
a 45 secondi l’una dall’altra: prima un’autobomba si è lanciata
contro un bus di poliziotti che stava lasciando lo stadio dopo
l’uscita dei tifosi. Poco dopo un kamikaze si è fatto saltare in
aria in un vicino parco. Il presidente Erdogan era a Istanbul al
momento dell’attacco.
—.

KENYA: ESPLODE CAMION DI GAS CHIMICI, ALMENO 40 MORTI
IL MEZZO HA URTATO UN MINIVAN DI POLIZIOTTI IN AUTOSTRADA

Almeno 40 persone sono morte in Kenya, a Karai, per l’esplosione
di un camion che trasportava gas chimici infiammabili. L’
autista del camion avrebbe perso il controllo e colpito un altro
veicolo che trasportava 14 poliziotti diretti a Nairobi,
causando una serie di tamponamenti a catena. L’ incidente è
avvenuto su un autostrada trafficata, la Nairobi- Naivasha, a
circa 80 chilometri ad ovest della capitale, al quinto giorno di
uno sciopero di medici e infermieri che è stato sospeso.
—.

ITALIA NELLO SMOG, OGGI BLOCCHI DEL TRAFFICO A ROMA E MILANO
DA LUNEDi’ A NAPOLI E DAL 14 ANCHE A TORINO

Cappa di smog, polveri sottili e inquinanti gassosi, hanno fatto
scattare l’allarme inquinamento in molte città alle prese con
provvedimenti estremi. I primi blocchi alla circolazione per i
mezzi considerati più inquinanti scattano oggi a Milano e a
Roma. Nella capitale restrizioni anche per il riscaldamento
domestico. Emergenza anche a Torino, dove i primi blocchi
scatteranno da mercoledì. A Napoli lo stop per i mezzi
inquinanti è prevista per 4 giorni la settimana.
—.

STANDING OVATION A STOCCOLMA PER NOBEL A DYLAN CHE NON C’E’
CANTA PATTI SMITH.LUI MANDA MESSAGGIO, MAI MI SAREI ASPETTATO

Una standing ovation per Bob Dylan è andata in scena nel teatro
dei Nobel a Stoccolma. Il cantautore non era presente. Ad
esibirsi sul palco Patti Smith, che ha cantato commossa ‘It’s a
Hard Rain’. Bob Dylan ha mandato all’Accademia un messaggio,
ringraziando per essere stato incluso tra i “giganti” della
letteratura. “Mai me lo sarei aspettato”, ha detto, precisando
che forse neanche Shakespeare sapeva se la sua fosse
letteratura. “Neanch’io – ha scritto – ho avuto mai una volta
nella vita tempo per pensare se le mie canzoni fossero
letteratura”.
—.

CINEMA: EFA, VINCE ITALIA DI ROSI, SBANCA TONI ERDMANN
IL REGISTA, SUI MIGRANTI L’EUROPA NON FA IL SUO DOVERE

Agli Efa 2016 di Breslavia, in Polonia, vincono i migranti di
‘Fuocoammare’ di Gianfranco Rosi e la commedia amara di Maren
Aden ‘Vi presento Toni Erdmann’, che risulta non solo il miglior
film europeo, ma ottiene altri quattro premi: cinque
riconoscimenti su cinque candidature. Accorato l’appello di Rosi
al ritiro del premio: “Abbiamo costruito un mondo pieno di
muri, violenza e intolleranza in cui non vengono riconosciuti i
diritti umani”. “Questo premio vuole abbattere queste barriere
tra noi e loro. E questo con un’Europa che non fa il suo
dovere”.
—.

CALCIO: LAZIO 2-1 SUL CAMPO DELLA SAMP. OGGI DERBY JUVE-TORO
REAL MADRID DA RECORD, 35 PARTITE SENZA MAI PERDERE

“Battere il Toro è sempre difficile e quest’anno lo sarà ancora
di più perché hanno giocatori tecnici e veloci. E’ un derby
pericoloso…”. Così Massimiliano Allegri alla vigilia della
partite della Mole, in agenda alle 15. Intanto la Lazio vince
2-1 sul campo della Samp. Il Real Madrid di Zidane batte 3-2 il
Deportivo La Coruna e segna un record, quello di 35 partite di
seguito senza sconfitte. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.