Violentata a 15 anni dal datore di lavoro, nei guai parrucchiere

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
ragazzina-violentata-abusi-stalkingVoleva fare la parrucchiera ed imparare il mestiere presso un noto salone di Bellizzi ed invece si è imbattuta in una storia che le segnerà per sempre la vita. Violentata a 15 anni dal suo datore di lavoro all’interno del salone per parrucchieri dove sognava di imparare una professione. È accaduto a Bellizzi. A darne notizia il quotidiano Il Mattino oggi in edicola. Nei guai un professionista di 30 anni molto noto nel salernitano. Ieri il caso è finito sul tavolo del Gup del tribunale di Salerno Sergio De Luca.

Il parrucchiere rischia il processo dove dovrà difendersi da accuse pesantissime. L’uomo si sarebbe invaghito della giovanissima apprendista. Prima una serie di attenzioni poi la violenza andata in scena un giorno quando all’interno dell’esercizio commerciale non vi erano clienti né altri dipendenti. Un solo episodio contestato dalla Procura e ricostruito attraverso la denuncia della ragazzina spinta dalla madre, avendo notato il malessere della figlia, a denunciare tutto ai Carabinieri.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Coraggio alla ragazzina. …
    FORZA.

    Se potessei decidere io Trenta anni di galera in prima battuta…poi una volta dentro, ci sarebbe in trenta anni chi, gliela farebbe passare la voglia al parrucchiere.
    ……una nota….di demerito a chi scrive “professionista”…….quello é un altra cosa.

  2. Le uniche prove sarebbero le parole della ragazza? Un unico caso contestato?E ancora non è stato nemmeno rinviato a giudizio!? Cioè in pratica ancora nulla….e c’è chi gli da già 30 anni…Leoni da tastiera del cazzo,spara sentenze….tutti ricchioni col culo degli altri

  3. X colpevole fino a prova contraria

    Il giustizialismo della rivoluzione francese era molto più giusto,non condannava a 30 anni ma direttamente alla GHIGLIOTTINA.

  4. 7,53 .. come non concordare? troppa gente pare attenersi alla legge “la donna ha sempre ragione”.. dimenticando o non conoscendo le migliaia di casi di calunnie e imbrogli fatti da loro soprattutto in casi di separazioni.. tra cui il tipico: convivere di fatto con un altro ma senza ufficializzare la relazione, così da continuare a vivere succhiando il sangue dell’ex marito e tenendosi pure i figli.
    Esiste la violenza e va punita, ovviamente, ma esistono pure la calunnia e le opinioni differenti.

  5. Ma chi scrive su questo foglio? Ragazzini di terza elementare? Come si fa a chiamare professionista un parrucchiere! Un po’ più di attenzione da parte del Direttore!

  6. Ignorante,lo sai che in questi casi si fanno accertamenti in ospedale per accertare i segni di violenza,purtroppo ben evidenti sui genitali della malcapitata di turno per parecchie settimane?Per muoversi la procura non ci si basa certo su “voci”

  7. 11.15, forse alle elementari ti ci sei fermato tu; dalla Treccani:
    “Professionista: Chi esercita una professione intellettuale o liberale come attività economica primaria; libero p., chi esercita una professione liberale in modo indipendente, senza rapporto di subordinazione nei confronti dello stato o di un datore di lavoro”
    inoltre:
    “Professione: Attività intellettuale o manuale esercitata in modo continuativo e a scopo di guadagno”.

    dunque, chi sarebbe il ragazzino delle elementari?? fai uno sforzo

  8. Il ragazzino delle elementari e della periferia Chissa!! sei tu che fa il tifo per un non professionista. Fai un doppio sforzo

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.