Sarri, Mertens straordinario ma crescere in mentalità

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
de-laurentiis-sarriPoker di Mertens, dopo la tripletta di Cagliari, ed il Napoli supera il Torino e si avvicina al secondo posto in classifica. La squadra di Sarri gioca un primo tempo spettacolare, ma si distrae nella ripresa, dando la possibilità al Torino di sognare una clamorosa rimonta che però non arriva.

Napoli e Torino 5-3 (3-0) Napoli (4-3-3): Reina 5, Hysaj 6.5, Albiol 5.5, Chiriches 6.5, Ghoulam 6, Zielinski 6 (27′ st Allan sv), Jorginho 6 (23′ st Diawara 6), Hamsik 6.5, Callejon 6.5, Mertens 8, Insigne 7 (35′ st Giaccherini sv). (22 Sepe, 1 Rafael, 11 Maggio, 19 Maksimovic, 62 Tonelli, 3 Strinic, 30 Rog, 77 El Kaddouri, 23 Gabbiadini). All.: Sarri 7. Torino (4-5-1): Hart 5, De Silvestri 5.5 (10′ st Iago Falque 6.5), Rossettini 6.5, Moretti 5, Barreca 5.5, Zappacosta 6.5, Benassi 5.5, Valdifiori 5 (1′ st Lukic 5.5), Baselli 5.5 (21′ st Maxi Lopez 6), Ljajic 5.5, Belotti 6.5. (1 Padelli, 90 Cucchietti, 93 Ajeti, 4 Castan, 6 Acquah, 20 Vives, 22 Obi, 17 Martinez, 31 Boyè). All.: Mihajlovic 5. Arbitro: Doveri di Roma 6. Reti: nel pt 13′, 17′ (rig) e 22′ Mertens; nel st 10′ Belotti, 24′ Chiriches, 30′ Rossettini, 34′ Mertens, 38′ Iago Falque (rig). Angoli: 4-3 per il Napoli. Recupero: 1′ e 4′. Ammoniti: Rossettini e Moretti per gioco scorretto; Lukic per proteste. Spettatori: 30 mila.

 

***I GOL: – 13′ pt: Callejon scambia dalla bandierina con Ghoulam e piazza il pallone a centro area dove irrompe Mertens il quale manda il pallone in rete con una concusione di piatto destro. -17′ pt: su lancio in profondità di Callejon, Mertens lanciato a rete viene travolto alle spalle da Barreca. Lo stesso Mertens calcia il rigore e spiazza Hart. – 22′ pt: tiro di Callejon dalla distanza: Hart respinge a mano aperta. Mertens irrompe e conclude a rete, ma Moretti respinge sulla linea di porta. Lo stesso Mertens riprende il pallone e lo scaraventa in fondo alla rete. – 10′ st: Iago Falque all’interno dell’areadi rigore cerca di puntare la porta. Un rimpallo con Chiriches favorisce Belotti che si trova solo davanti a Reina e lo batte con faciltà. – 24′ st: contropiede del Napoli con Mertens che si incunea centralmente nella metà campo avversaria e serve Callejon spostato sulla destra. Lo spagnolo piazza la palla al centro dell’area piccola dove Chiriches, che aveva avviato l’azione, la depone in fondo alla rete. – 30′ st: punizione di Iago Falque che Reina non trattiene, consentendo a Rossettini di ribattere in rete. – 34′ st: Mertens riceve da Callejon, si allarga sulla destra e lascia partire un pallonetto in diagonale che si insacca sotto la traversa. – 38′ st: Albiol colpisce Rossettini con il tacco in area. Rigore che Iago Falque trasforma con un tiro sotto la traversa alla destra di Reina.

 

“Mertens è un giocatore straordinario, ma è la squadra che lo facilita con il gioco che sta esprimendo. Anche se dal punto di vista della mentalità dobbiamo crescere: doveva essere una partita strachiusa e invece non lo è stata. Abbiamo preso gol su tre stupidaggini, leggerezze che non dobbiamo assolutamente commettere”. Non vede solo rose e fiori Maurizio Sarri dopo il 5-3 del suo Napoli al Torino, con quaterna dell’esterno belga. “Dal punto di vista qualitativo, però, è stata una prestazione di altissimo livello – le sue parole a Premium – Io ora non penso a Madrid, sono preoccupato per Firenze: se pensiamo adesso alla Champions commettiamo un grande errore. Dobbiamo continuare a giocare su questi livelli, migliorando in mentalità e non dando per acquisito alcun risultato, finché la partita non sarà finita. Del Real Madrid non stiamo nemmeno guardando le partite, è troppo presto: ora dobbiamo pensare a limare le nostre superficialità. È una questione di mentalità e da questo punto di vista abbiamo ancora ampi margini di crescita. Quando stacchiamo un po’ la spina, incappiamo subito in qualche errore. Sui rigori non volevo fare alcuna polemica: era solo un dato di fatto, citavo i numeri”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. QUANDO IL NAPOLI GIOCA COSI’ NON CE NULLA CHE POSSA FERMARCI ED UN PIACERE AGLI OCCHI DI TUTTI GLI ESTETI DEL
    CALCIO,NATURALMENTE NON PER VOI,GIUSTAMENTE COME HA DETTO IL MR. BOLLINI.

  2. Dopo gli sbadigli con juve-roma ecco il Napoli bellissimo e Mertens stratosferico! La parabola del quarto gol è poesia pura, gioia per gli occhi … Forza Azzurri! Da tutta la Campania.

  3. possibilità di vincere lo scudetto ….quasi 0
    possibilità di vincere la Champions …..
    cosa resterà ……la parabola di Mertens
    il nostro scudetto?
    IL 2 posto in campionato.

  4. La mia storia è fare il tifo per il capoluogo della mia Provincia, invece di vivere stati euforici di chi non ha mai vinto niente, eliminando la parentesi Efedrina-cocaina, anche la Pro-Vercelli ha più trofei e vi atteggiate con chissà quale storia!

  5. E’ sempre la stessa storia,ovvero il nulla condito con l’ignoranza
    BUONA STORIA a te ed a quelli come te.Per quanto riguarda il DIO del calcio beh non è certo per il doping che giocava in quel modo che tu non potrai mai vedere e nemmeno immaginare ,mentre chi ti scrive lo ha visto con i suoi occhi e ti assicuro ne valeva veramente la pena fare
    tanti chilometri per vederlo all’opera.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.