Per il derby Bollini medita il rilancio dell’ex di turno Zito

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
ascoli_salernitana_19_zitoPiove sul bagnato in casa Salernitana. Nel gelo di Polla mister Bollini si ritrova a fare i conti con le precarie condizioni fisiche di tre attaccanti. Donnarumma ed Improta ieri hanno svolto solo lavoro differenziato: il primo lamenta una contusione ad una caviglia, il secondo un problemino muscolare. Caccavallo, invece, è alle prese con l’influenza e le temperature rigide trovate dalla Salernitana nel Vallo di Diano non aiutano.




Tutti e tre dovrebbero essere recuperabili in tempo utile per sabato ma è chiaro che la loro indisponibilità in avvio della preparazione del match del Partenio Lombardi non ha di certo aiutato mister Bollini. Il tecnico mantovano ha così preferito puntare l’attenzione sulla fase difensiva, visto che contro il Carpi i granata hanno incassato due reti (la seconda della quale assolutamente evitabile) ed ha lasciato intendere che in terra irpina potrebbero esserci novità anche a centrocampo. Per quanto riguarda la difesa, mancando Bernardini (squalificato) il trainer granata rilancerà nell’undici titolare Tuia. Se Luiz Felipe, che ha saltato le ultime gare per problemi fisici, fosse in condizione di scendere in campo, la scelta di Bollini ricadrebbe proprio sul brasiliano.

In caso contrario, Bollini potrebbe confermare Schiavi (non parso particolarmente “in palla” sabato scorso all’Arechi), potrebbe dirottare in mezzo Perico rilanciando a destra Laverone o, ancora, potrebbe rilanciare il baby Mantovani, del quale ultimamente si sono perse le tracce. Per quanto riguarda il centrocampo, la prova offerta da Ronaldo contro il Carpi non è piaciuta a Bollini, che starebbe pensando di riportare in mezzo Della Rocca (più a suo agio in cabina di regia che come interno) e di consentire a Zito di scendere in campo da titolare nell’attesa sfida con la sua ex squadra. Sul centrodestra sarà confermato, invece, Busellato. Per quanto riguarda l’attacco, il punto fermo è Rosina. Al posto di Coda (appiedato per un turno dal giudice sportivo pure lui) mister Bollini sembra intenzionato a concedere una chance a Joao Silva. Questo significa che rimarrebbe solo una casella da riempire e, considerato l’impiego del lungagnone portoghese in mezzo, servono elementi in grado di rifornirlo di cross, motivo per cui Caccavallo ed Improta sembrerebbero in leggero vantaggio rispetto a Donnarumma.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.