Campania: Giunta Regionale approva legge di stabilità 2017

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
regione_campania_de_lucaApprovata dal Consiglio Regionale la Legge di Stabilità 2017, fondamentale strumento finanziario di cui si dota la Regione per programmare e realizzare il proprio programma amministrativo. Soddisfazione è stata espressa dal Presidente Vincenzo De Luca. “Centinaia, migliaia di emendamenti. Due terzi del dibattito dedicati alla propaganda – ha dichiarato il Governatore –  per fortuna un terzo dedicato alle cose serie e al futuro della Campania. Come dimostrano le decisioni assunte dalla maggioranza”.

Ecco alcune delle principali disposizioni adottate;

Riduzione dei costi della politica e del personale

–  Rinuncia da parte di Assessori e Consiglieri regionali al proprio compenso con destinazione dei risparmi agli interventi per i diritti sociali, le politiche sociali e la famiglia.

–  Taglio del Fondo dei dirigenti regionali.

–  Taglio per il personale dei trattamenti e degli incentivi non previsti dai contratti collettivi.

 




Sanzioni per la burocrazia inefficiente e recupero fondi non spesi

–  Sanzioni per i dipendenti regionali in caso di ritardi e inadempienze nella conclusione dei procedimenti.

–  Risarcimento ai cittadini per le lungaggini burocratiche.

–  Recupero di contributi regionali straordinari concessi da anni a favore di Comuni ed altri enti per opere pubbliche che risultano non avviate o compiute.

 

Fondi per le politiche sociali e socio-sanitarie a favore delle fasce più deboli

–  Risorse per gli asili nido comunali pari a 9 milioni di euro.

–  Fondo per il sostegno delle residenze sanitarie assistenziali pubbliche pari a 6 milioni di euro.

–  Istituzione del Fondo “Durante Noi – Dopo di Noi” per il sostegno dei cittadini diversamente abili con uno stanziamento di 1,5 milioni di euro e possibilità di utilizzare gli immobili di proprietà della regione per avviare attività di sostegno per le persone diversamente abili.

–  Finanziamento dell’Osservatorio sul fenomeno della violenza di genere finalizzato a promuovere azioni contro la violenza sulle donne.

–  Incremento dello stanziamento a 300.000 di euro annui per l’acquisto da parte dei Comuni di giochi per i bambini con disabilità nelle aree verdi.

 

Sostegno all’istruzione e della ricerca

–  Istituzione del “Fondo regionale per il diritto allo studio scolastico” dotato di 3 milioni di euro.

–  “Fondo per i minori in difficoltà”, con uno stanziamento di 1,5 milioni di euro, per concedere borse di studio ai minori detenuti o a rischio di emarginazione.

–  Azioni di sostegno ai centri di ricerca d’eccellenza campani per contribuire all’innovazione e alla formazione di giovani ricercatori per 1,4 milioni di euro.

 

Azioni per l’ambiente, il territorio e le produzioni agricole locali

–  Rafforzamento del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani, attraverso la disponibilità ai comuni di risorse pari a 12 milioni di euro.

–  Sostegno delle produzioni agricole locali per preservarne la coltura e sostegno al reddito in caso di perdita di produzione (600.000 euro).

 

Azioni per il patrimonio culturale e il turismo

–  Istituzione di un fondo per enti locali, enti pubblici, enti ecclesiastici e associazioni culturali finalizzato al recupero del patrimonio culturale e architettonico religioso, eventi culturali e il turismo, per risorse complessive di circa 9 milioni di euro.

 

Sicurezza dei cittadini

–  Istituzione del “Fondo per il sistema integrato della videosorveglianza stradale”, con uno stanziamento di circa 1 milione di euro per il contrasto alla criminalità.

 

Disposizioni in materia di contributi regionali

–  Rottamazione delle ingiunzioni fiscali con esclusione delle sanzioni notificate dal 2006 al 2016.

–  Aumento dei canoni di imbottigliamento delle acque minerali e destinazione delle maggiori entrate alla salvaguardia degli stipendi dei lavoratori dei Consorzi di Bacino.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. sarebbe ora che qualcuno indossasse la medaglia di coui che ha estinto il bacino lsu della campania e io dico chi piu del presidente sceriffo auguri presidente dai un segno della tua capacità estingui il bacino ciao

  2. NON SOLO PROROGA, MA PENSIAMO ALLA VECCHIAIA DI QUESTI L.S.U. CHE SI TROVERANNO SENZA UNA DIGNITOSA PENSIONE, PERCHE’ PRIVI DI CONTRIBUTI PENSIONISTICI OK? UN’ALTRO SFORZO CARO PRESIDENTE.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.