Audio choc dal 118. Chiedono aiuto ma l’operatore li prende in giro, la denuncia dei Verdi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
118-ambulanza-operatoreAudio choc dal 118. Chiedono aiuto ma l’operatore li prende in giro. Verdi. Verificare subito la telefonata e identificare e processare il responsabile. Anche per omicidio colposo nel caso in cui il paziente sia morto

“Ci auguriamo che sia uno scherzo, ma l’audio ci è stato dato da una persona attendibile e seria che lavora nel 118, quindi, la probabilità che si tratti della registrazione di una vera telefonata è altissima”.

Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, commentando l’audio trasmesso nel corso de La radiazza di Gianni Simioli in cui si sente la telefonata tra una coppia che chiede aiuto per un malore e l’operatore del 118 che, invece di predisporre in tempi rapidi un intervento, perde tempo prezioso a prendere in giro la signora che non parla bene in italiano e non capisce sempre quello che le si dice.

“I vertici del 118 devono immediatamente attivarsi per capire se quell’audio riporta una telefonata realmente fatta per chiedere un soccorso” ha aggiunto Borrelli per il quale “le modalità non sembrano quelle di uno scherzo e, in ogni caso, una verifica è d’obbligo”.

“Qualora si accertasse che la telefonata è vera va immediatamente identificato l’operatore, e non dovrebbe essere difficile” ha continuato il consigliere dei Verdi per il quale “in casi del genere bisogna essere severi e non fare sconti perché non si può scherzare mentre una persona rischia di morire”.

“Speriamo che non sia successo nulla a quel signore, altrimenti chiederò alla Regione di costituirsi parte civile nel processo contro l’operatore chiedendo l’incriminazione per omicidio colposo perché una persona che lavora nel campo sanitario sa benissimo che in caso di malore anche un minuto perso può portare alla morte di una persona” ha concluso Borrelli.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.