La madre del terrorista: «Tutta colpa dell’Italia»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
madre-terroristaIl terrorista di Berlino, Anis Amri, è stato freddato a Milano dopo una sparatoria con due poliziotti italiani.

L’Italia si è svegliata più fiera e consapevole delle capacità delle proprie forze dell’ordine. Ma c’è qualcuno che nei giorni scorsi ha messo in dubbio queste capacità: Nour Alhoda Hassani, la madre dello stragista.

L’intervista choc ai famigliari

In un’intervista alla Deutsche Welle, la madre di Amri ammette sotto choc che “i suoi sentimenti di vicinanza al popolo tedesco“. Un gesto doversoso, ma dopo punta il dito e parla di “forze di sicurezza in Germania e in Italia che sicuramente hanno delle responsabilità“. Insomma la colpa sarebbe nostra. “L’hanno preso un paio di volte, perché non lo hanno rimandato indietro in Tunisia, perché non è stato condannato, perché non è stato incarcerato? Era un sospetto“.

Hamida Amri, sorella del terrorista, svela i retroscena della vita del fratello, come, ad esempio, abbia lasciato la scuola a 14 anni. “Da teenager non ha mai mostrato interesse per la religione o l’Islam, non praticava il digiuno durante il Ramadan, non pregava, consumava alcol, si era messo nei guai rubando durante il caos della rivoluzione“. Poi però nel 2011 scappa attraverso il Mediterraneo verso l’Europa, rimane in contatto con la sue radici anche durante la detenzione in Italia, in cui, secondo la famiglia “si è radicalizzato“. Non solo la sorella ammette che “mentre era in prigione in Italia ci aveva detto di aver incontrato alcuni marocchini ed algerini. È lì che ha cominciato a cambiare, ha smesso di fumare, ci diceva di non parlargli piu di alcol“.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Se la prenda cogli algerini che l’hanno “radicalizzato” e reso fanatico mussulmano …..non con noi che lo abbiamo dovuto “patire” ed ora piangiamo anche la nostra povera ragazza trucidata da quest’animale…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.