Violano le prescrizioni imposte, arrestati due fratelli a Giffoni Sei Casali

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
carabinieri-bloccoIeri pomeriggio, a Giffoni Sei Casali, i militari della locale Stazione hanno tratto in arresto i fratelli Vincenzo ed Alessio Liguori, di 55 e 52 anni, in ottemperanza all’ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa dall’Ufficio del G.I.P. del Tribunale di Nocera Inferiore.

Il provvedimento scaturisce dalle numerose violazioni, riscontrate dai militari operanti, alle prescrizioni imposte dagli arresti domiciliari, cui i due erano sottoposti, presso l’abitazione di un conoscente di Giffoni Sei Casali, in quanto in attesa di giudizio per concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, reato commesso a Sarno il 22 novembre scorso.
Espletate le formalità di rito, i due fratelli sono stati tradotti al carcere di Fuorni.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.