Salerno, vigilia tra alcol e rifiuti: l’altra faccia dello ‘struscio’ natalizio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
27
Stampa
rifiuti-piazza-flavio-gioia-salerno-1La tarda mattinata e il pomeriggio del 24 dicembre come d’abitudine i cittadini salernitani si incontrano al centro per scambiarsi gli auguri di Natale, prima di apprestarsi al tradizionale cenone serale. I saluti e gli auguri si risolvono spesso con interminabili brindisi che si prolungano fino a ora di cena. Queste dimostrazioni di gioia il più delle volte tuttavia non osservano alcun riguardo per l’arredo urbano: da Piazza Sant’Agostino, passando per Largo Campo e Piazza Flavio Gioia (meglio conosciuta come “la Rotonda”), il centro storico sembra una discarica a cielo aperto.




Uno spettacolo desolante, un immenso tappeto di rifiuti che si posa sulla piazza e che fa da contraltare al tradizionale “struscio” della vigilia sia di Natale che di Capodanno. Altro aspetto, non secondario, la somministrazione in diversi bar della città di alcolici ai minori senza alcun tipo di controllo. Una tradizione quella del brindisi di Natale e Capodanno che rischia di portare molti giovani sulla dipendenza da alcolici.rifiuti-piazza-flavio-gioia-salerno-2

 

rifiuti-piazza-flavio-gioia-salerno-3

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

27 COMMENTI

  1. e questi sarebbero i salernitani che si lamentano per il mancato decoro?
    COMPLIMENTI per come tenete la vostra casa.

  2. Semplicemente uno schifo , a partire dai gestori dei locali che pensano solo a fare affari , per continuare con le forze dell’ordine assenti ( una pattuglia dei carabinieri era all’altezza di Spirito giocattoli e quando gli ho fatto presente lo schifo si sono limitati a dire ” Va bene andremo ” ) ed infine al senso civico di tutti ( miei concittadini e non ) . Complimenti vivissimi a tutti

  3. concordo con Severino…ieri con moglie e figli (adolescenti), abbiamo fatto il classico passaggio sul Corso, e il senso di tristezza e di vuoto della finta allegria col bicchiere in mano era desolante. Auguri a tutti, che si possa fare un passo indietro e recuperare un minimo di educazione e di stile; un minimo tutti i giorni, senza sfrenarsi a gratis….abbandonandosi a porcate varie.

  4. cavolo in questi giorni mettete qulche bidone in piu. di certo non possono metterli in tasca i rifiuti

  5. Perfettamente d’accordo questi sono i lamentosi che ogni giorno s’indignano su questo sito…vergognatevi siete la merda di Salerno.

  6. Una vergogna per la nostra città ma sopratutto per l’amministrazione comunale, vendita di alcolici ai minori, vendita di tutti i tipi di alcolici in bottiglia, vergogna sopratutto per le migliaia di giovani che tutto facevano dimenticando la sovranità del Santo Natale.
    Le forze dell’ordine in verità c’erano ma impotenti di fronte alla massa di pseudo festeggianti.
    Forse anche con dei semplici contenitori di plastica per le bottiglie si riusciva a contenere lo schifo per noi Salernitani ma anche per i tanti turisti presenti in città, che a ragione non verranno più.
    Grazie Sig. Sindaco e a tutta l’amministrazione comunale.
    Chissà cosa ci aspetta per il 31.

  7. Davvero uno spettacolo indegno, fuori luogo. Deficienti allo sbaraglio ed allo sballo. Pochi giovinastri che rovinano l’immagine di una città che manca di ogni controllo. Bar con musica alcoolica inutile e provinciale, idioti a cavalcioni di altri asini in bella mostra della loro sudicia vanagloria. Non festa ma incivili comportamenti di chi vorrebbe anche sentirsi a la page. Salerno non è di questa gentaglia e di questi locali assurdi. Fortunatamente, tanti ma tanti altri giovani mostrano ben altro esempio di maturità e compostezza.

  8. Sicuramente tra i festeggianti c’erano gente di tutte le ideologie politiche, anche quelli che si lamentano per i turisti pane e frittata, mortadella, cuoppi.. quelli che dicono che i turisti sporcano..non guardato la pagliuzza nell’occhio del prossimo quando non vedete la trave nel vostro. Sicuramente qualche m5s o chianchiariello, che ieri era nella folla a festeggiare, dirà che è colpa del sindaco , di De Luca, che non puliscono…il popolo salernitani è incivile e si lamenta..iniziate voi a fare qualcosa nel vostro piccolo. Tanti auguri buon natale

  9. Non diamo colpa sempre alle persone….il comune potrebbe anche mettere di nuovo i vecchi bidoni dell’immondizia…non e possibile che non c’e’ 1 cestino niente per chilometri …La colpa e solo del comune

  10. PER NON PARLARE DEL CASTAGNARO ABUSIVO DI FRONTE AL CAPITOL, CHE HA CREATO UNA FUMEA NERA PER DIVERSO TEMPO!
    COSNTROLLI? NEPPURE A PAGARLI EXTRA.
    GIOVANI CHE PER DARSI UN TONO BEVONO A FINO ALL’INVEROSIMILE.
    LA VERA TRADIZIONE è STATA PERSA, CI AVVIAMO VERSO IL DECLINO TOTALE O FORSE LA FINE DEL MONDO…

  11. Nell’augurare a tutti un Buon Natale (anche questo è un segno di rispetto verso gli altri ed al tempo stesso di civiltà) vi ricordo che questa è la dimostrazione di come tutti i nodi vengono al pettine; ecco cosa c’è dietro il vostro falso perbenismo da esposizione durante le vostre passeggiate sul corso ricche di falsi sorrisi e ciao caro. Figli cresciuti senza alcun rispetto degli altri e della cosa comune.
    Ma tanto è colpa degli altri

  12. ma quante filosofie del cavolo state facendo! qui il problema maggiore è uno solo, come detto da enzo e qualcun altro: non ci sono i bidoni ! lo volete capire??? vi rendete conto che il comune e le sue partecipate fallite risparmiano su tutto ciò che è pubblico?? questo è il risultato. Basta vedere pure nelle foto, ci sono sempre i soliti insufficienti bidoncini che vengono svuotati una volta al giorno. Che c’azzeccano i ragazzini, figli di papà, l’alcool, la civiltà e tutto il resto??
    Cominciamo a dare la possibilità di essere civili, cosa che con le tasse che paghiamo a questo comune dovrebbe essere il minimo.. poi dopo pensiamo al resto. Dove dovrebbero metterle le bottiglie e le carte?? e pure i gestori, anche se svuotassero il loro bidone che hanno davanti al locale, poi dopo dove dovrebbero depositare la spazzatura che in un giorno di questi è davvero tanta???
    Basta col dare sempre la colpa ai cittadini, sebbene qualcuno cafone ci sia, la colpa principale è del comune e delle sue società.
    Perchè non organizzano due, tre o più turni di raccolta in questi giorni????

  13. Ugo fammi capire adesso il problema che ci sono in giro migliaia di persone che se ne fregano del senso civico è colpa del comune e delle partecipate??
    Bahhhh, bravi sempre a dare la colpa a qualcun’altro

  14. una città ed in questa città la qualità dei nativi da sempre è molto scarsa compresa amministrazione e contro amministrazione la quale si arma per lottare contro il “figlio di Dio” ma non lotta contro i cafoni perché poco redditizio politicamente (e “ponn acchiappà pure n’faccia”).

    Faccio presente che l’amministrazione ha disposto cestini, campane e miniisole ogni 50 metri ma li ha dovuti ririrare dalla disperazione perché il “cafone indigeno” accampava il diritto di depositare spazzatura nei pressi senza differenziare un tubo.

    O ci sono o non ci sono o sono pieni o sono vuoti il “cafone indigeno doc” non si ritira a casa senza aver commesso il suo bravo abuso quotidiano sopratutto quelli che poi parlano qua sopra.

  15. La cosa che più mi fa paura è che la massa di giovani che bevono ai miei tempi una cosa del genere era inaudita, spero che si diano una calmata questi signori altrimenti avremo una generazione di malati cronici

  16. Ovviamente non è solo a Salerno, ma per rimettere la città con decoro dovremo aspettare che piova e che ci sia del vento per spazzare via tutto questo, perchè gli operatori della Salerno Pulita sono in ferie, come sempre.

  17. x Neocittadino
    Se la città è in questo stato è perchè ci sono gente come te che si fa abbagliare dal distributore di fritture e dai suoi sodali. Stai inguaiato, hai capito quale era il tema? Non credo da quanto scrivi. Anche un minus abbiens capirebbe che sono necessari dei cassonetti che andrebbero svuotati con frequenza maggiore anzichè fare una analisi stupida e senza costrutto

  18. A parte il senso civico inestistente, per ” educare ” gli incivili basterebbe far pagare il vuoto della bottiglia, 3€ una bud + 1€ per la bottiglia, una volta finita il gestore rende 1€ oppure lo sconta su nuovo acquisto, questo sia su vetro che plastica.

  19. pastena e altri, ovviamente non hai risposto alla mia domanda, te la ripropongo, forse la capisci e riesci a rispondermi: vista la grande affluenza e quasi totale assenza di bidoni, DOVE SI DEVE GETTARE QUELLA MASSA DI RIFIUTI??
    è più chiaro ora??

    adesso fai un altro passetto, visto che non ci sono i bidoni, CHI DOVREBBE METTERLI o dare la possibilità di non lasciarli per strada??

    ora il terzo passetto, anche se il gestore raccoglie TUTTA la spazzatura, POI, DOPO, DOVE SE LA DEVE METTERE???? SOTTO AL BANCONE???

    e per finire, alla luce di tutto questo, la colpa di chi è?? del gestore? del cliente? o del comune e delle sue partecipate fallite??

    ah si, ho capito, è del cliente che non si porta il bidone da casa sua!! è vero! non ci avevo pensato! e io a dare sempre la colpa a qualcun altro! scusami tanto …

    ma ci sei o ci fai??

  20. e aggiungo un dettaglio, guardando la foto delle bottiglie sulla panchina si vede e si capisce proprio quanto ho detto prima: i bidoni non ci sono!
    infatti le persone hanno lasciato le bottiglie tutte raccolte in un punto ! questo per me è un indice di civiltà, nel senso che almeno ci hanno provato!
    ma evidentemente non era possibile fare di meglio.. se al posto di quella panchina ci fosse stato un bidone, quelle bottiglie vi sarebbero dentro, non ho alcun dubbio.
    In altre parole, chi ha lasciato quelle bottiglie ha cercato un posto, un punto dove raccoglierle.. e non ha trovato di meglio.. ovviamente perchè non c’era nulla

  21. Dire che le bottiglie sono “civilmente raccolte tutte in punto” è la massima espressione che poteva usare il signor UGO per poter come al solito attaccare per attaccare tutto quanto è pubblico.
    Vorrei solo ricordare al signore UGO che esiste un principio della Fisica secondo il quale sarebbe scientificamente impossibile inserire tutte e le sole bottiglie presenti dinanzi alla salumeria di Nunzio in un unico cassonetto. Sicuramente qualcuno risponderebbe che andrebbero disposte delle campane per il vetro ma qualcun altro si lamenterebbe dicendo che rovinerebbero il decoro di questa are della città.
    Basterebbe educare al rispetto delle cose e delle persone,

    Prima di vomitare il vostro odio verso gli altri mettete in funzione il cervello.

    Rimane comunque incivile chi (adulto o giovane che fosse) ha usato le aree comuni come userebbe quelle della casa in cui vive.

    P.S. vorrei ricordare al Salernitano delle ore 8:29 del 26 dicembre che il termine latino “minus abbens” da lui citato non esiste in alcune testo o vocabolario e che la corretta espressione che avrebbe dovuto usare per offendere era “minus habens” di cui riporto la citazione del vocabolario Treccani :

    “Espressione eufemistica per indicare persona ritenuta di scarsa intelligenza, considerata perciò meno dotata dalla natura. In senso più oggettivo, si usa anche talora con riferimento a chi abbia, di fatto, meno diritti di quelli riconosciuti alla generalità dei cittadini (come nel caso degli analfabeti, dei carcerati, ecc.)”

  22. UnNonSalernitano che legge e non capisce: io sarei quello che vomita odio??? e addirittura arriva a dire che io attacco tutto quello che è pubblico??!?!? ma proprio non sai leggere, è evidente..
    Io ho detto esattamente il contrario: ho detto che il pubblico è svenduto alle partecipate, io sostengo il pubblico ! E’ evidente pure che non sa come funzionano le partecipate, altrimenti non parlerebbe così!
    Io non vomito nulla, soprattutto odio; solamente osservo e commento. In tutto questo, non è stato capace di rispondere alla semplice domanda: i clienti, QUELLA notte dove dovevano metterla QUELLA mole di rifiuti??? ci riesce il signor nonsalernitano a rispondere??? pare proprio di no, e lui sì, vomita odio e stupidaggini campate in aria. La mia domanda è semplice.

    Poi mi viene a insegnare la fisica! Chiedo scusa per non aver studiato il teorema e la teoria del cassonetto di Nunzio, ma provvederò presto!

    Ma si rende conto di quello che ha scritto?? ho forse detto che tutte quelle bottiglie della piazza dovevano essere messe in un unico bidone?? IN QUELLA PIAZZA così come in tutta Salerno NON CI SONO BIDONI grandi, ci arriva a capirlo o a vederlo??? QUINDI, visto che non ci sono, per il principio fisico della forza di gravità (ho studiato) quelle bottiglie sono per terra..

    Perchè non vengono messi bidoni grandi magari negli angoli della piazza o stradine adiacenti?? oppure, perchè non vengono fatti 3, 4, 5 turni di raccolta in una serata, in questi casi??? è complicato da capire per il nonsalernitano??? ancor più complicato è rispondere??
    ah si, è meglio dire che gli altri vomitano.

    Meno male che ci sta lui col cervello in funzione, ma che lo usa solo per dire cose campate in aria, visto che non risponde alle domande concrete e parla di fatti che non esistono.

    Invece di copiare l’intera Treccani farebbe bene a dire LUI dove avrebbe messo, QUELLA SERA, in QUELLA piazza, le sue eventuali due lattine di aranciata e la sua bottiglia di birra o cartone delle patatine. Ma inutile insistere con chi ragiona per concetti astratti basati sulla sola propria immaginazione e non sui fatti reali.

    D O V E ? ?

  23. ah dimenticavo, il nonsalernitano da dove ha preso quel mio virgolettato?? come si può ben vedere non esiste! altra prova del fatto che parla per idee che stanno solo nella sua testa.
    La mia frase è differente ed è lì pronta per chi la sa leggere e capirne il contenuto.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.