Maledetto 2016 l’anno da cancellare per la musica

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
circo-massimo-roma-concertoIl 2016 si chiude come si era aperto: con la morte di un cantante. Anno funesto per il mondo della musica.  La morte di George Michael si aggiunge a quella avvenuta il 10 gennaio con la scomparsa di David Bowie  per un tumore all’età di 69 anni due giorni dopo la pubblicazione dell’album Blackstar. Pochi giorni dopo, il 18 gennaio, muore il chitarrista e co-fondatore degli Eagles, Glenn Frey. Si spegne a 67 anni per le complicazioni di un’artrite reumatica.

Il 28 gennaio è stato il turno di Paul Kantner, tra i fondatori dei Jefferson Airplane e dei Jefferson Starship. L’8 marzo è scomparso George Martin, produttore dei Beatles e tra gli artefici del loro successo. Aveva 90 anni. Due giorni dopo, il 10 marzo, è morto il mito delle tastiere degli anni ’70: Keith Emerson, membro degli Emerson, Lake e Palmer, band-cult del progressive rock.

Il 21 aprile muore l’icona del Pop Prince. Il cantante ha segnato un’epoca con canzoni come Purple Rain e con la sua trasgressività. La morte all’età di 57 anni, per una overdose di farmaci. Il 7 novembre se ne va a 82 anni Leonard Cohen, il poeta e cantante canadese, poco dopo la pubblicazione dell’ultimo album,  You Want It Darker.

Rick Parfit è morto pochi giorni fa: era lo storico chitarrista degli Status quo, una delle principali band del rock britannico degli anni ’60.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.