Salerno: il Sindaco dichiara lotta ai cafoni, impegno per una città pulita

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
rifiuti-piazza-flavio-gioia-salerno-3“Decine di migliaia di persone stanno vivendo le feste  a Salerno. Le Luci d’Artista, le bellezze storiche e culturali, gli eventi artistici di questo periodo rendono la città particolarmenteattraente per turisti e visitatori con enormi e positive ricadute economiche per il comparto del commercio, dell’accoglienza, del tempo libero e divertimento, della ristorazione. Per far fronte a questo straordinario  flusso di presenze il Comune di Salerno ha disposto un ingente investimento in risorse economiche, personale, attrezzature potenziando, ad esempio, l’organico ed i turni di servizio della Polizia Municipale; aumentando la frequenza dei passaggi di spazzamento delle strade e svuotamento dei cestini; collocando nuovi cestini per i rifiuti”.  E’ quanto dichiarano in una nota il Sindaco Vincenzo Napoli e dell’Assessore all’Ambiente Angelo Caramanno.




“La situazione critica registrata per qualche ora tra il 24 ed il 25 dicembre è conseguenza dell’enorme afflusso di persone, una vera e propria folla compatta che ha persino impedito la circolazione dei mezzi e del personale Impegnati nella pulizia delle strade e nello svuotamento dei cestini. La situazione si è normalizzata già dal tardo pomeriggio quando la città è stata pulita adeguatamente. Le immagini di alcune strade e piazze ricolme di bottiglie sono relative a quelle poche ore del primo pomeriggio del 24 dicembre, ma nondimeno suscitano rabbia da parte della Civica Amministrazione e di quanti sono quotidianamente impegnati a rendere pulita ed accogliente la città. I comportamenti messi in esser da un numero limitato d’incivili e da qualche gestore di locali pubblici incosciente non possono rovinare il clima di festa e serenità che si vive nella nostra città a differenza anche di gravi episodi di violenza collegata al consumo di alcolici registrati altrove in queste giornate.

Ordinanze e regolamenti riguardo alle modalità di vendita degli alcolici, alla musica ed all’abbandono dei rifiuti sono pienamente vigenti. Fin dalle prossime ore, anche in sinergia operativa con la Questura, saranno intensificati i controlli riguardo le modalità di vendita degli alcolici ai minori, le emissioni sonore esterne ai locali, l’abbandono di rifiuti per una serrata prevenzione e repressione degli abusivi in vista della giornata del prossimo 31 dicembre. Si confida – conclude la nota dell’Amministrazione – nella piena collaborazione degli esercenti affinché l’euforia della festa non degeneri in comportamenti incivili che possono metter a repentaglio la salute e la sicurezza, nonché il decoro e l’igiene urbana”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. abitiamo nei pressi della chiesa di san demetrio e purtroppo le panchine presenti nella piazzetta sono solo e sempre ad uso di senza fissa dimora e di qualche persona fastidiosa che abita in zona, consumano pasti e bevono vino senza limite. La conseguenza e’ che di li a poco le aiuole diventano orinatoi, quando va bene. E’ Inutile dire che chiamare 112 o polizia locale non sortisce effetti, nessuno arriva.
    Quindi i cafoni per luci d’artista finiranno, ma questi qua li avremo sempre e credo di poter rappresentare situazioni comuni in varie zone.
    Saluti

  2. Lunedì 26/12, ore 20..0: percorro in auto il tratto P.zza San Francesco – P.zza Matteo Luciani. Auto in doppia file e parcheggio selvaggio imperano e lungo il tragitto non ho incontrato uno, che fosso uno, tra Polizia Municipale ed altre forze dell’ordine (soltatnto soiche Guardie Ambientali a regolare il traffico pedonale). Caro sig. Sindaco ci spoaghi quale incomprensibile piano di vigilanza avete messo in atto.

  3. Che senso ha parlare ora ? Forse per il vicino capodanno.. personalmente la situazione non cambierà: bidoni sta pieni, alcolizzati per strada che non sapranno neanche dove stanno di casa .. bottiglie rotte ovunque.. insomma il capodanno del fallito

  4. Dal 24/12/2016 sera a oggi 27/12/2016 a Via Sciaraffia come ogni santissimo anno e come ogni santissimo fine settimana non passa nessuno a pulire la traversa e se qualcuno ci passa per caso non fa altro che trascinarsi la scopa e il secchio per far vedere che è presente. Sono anni che denuncio con foto e filmati….. ah già dobbiamo pulire il salotto buono. A capodanno alla rotonda ci vengo a fare i bisogni

  5. Caro 4^ Cittadino è l’intera città sporca…l’incuria degli addetti in alcune aree è talmente evidente che mi sorprende come ancora nessuno dei responsabili abbia assunto provvedimenti disciplinari nei confronti degli operatori addetti alle stesse!!! Poi foglie per terra ovunque ..cestini stracolmi non svuotati con la dovuta frequenza…rifiuti non prelevati perché non di competenza di chi ramazza per terra….alberi con rami cadenti e con tronchi storti….lungo le rampe di entrata e uscita tangenziale buste di spazzatura…cumuli di masserizie vicino alle campane per il vetro…luci spente da giorni….il letto terminale del fiume Irno oltre che sporco con le lampade laterali da mesi fulminate….i marciapiedi ammalorati…con le mattonelle scollate …segnaletica verticale divelta…con paletti di sostegno penzolanti…strisce pedonali a più parti inesistenti…da ricercare con lenti di ingrandimento..e poi illegalità diffusa ( venditori abusivi, invasione di marciapiedi da parte di commercianti ecc ). INSOMMA MOLTO POCO DI EUROPEO…ANZI !!

  6. Di guerre dichiarate e perse ce ne sono state a bizzeffe, mai una vinta, ricordo solo quella dichiarata centinaia di volte contro i parcheggiatori ormai non più abusivi, perchè sono nel cerchio delle amicizie della polizia municipale. Forse bisognerebbe dichiarare guerra al comandante dei Vigili urbani. A proposito vorrei sapere quanto guadagna questo signore o signora.

  7. gia dal pomeriggio del 31 dicembre scorreranno fiumi di alcool gia dalpomeriggio e si respirera’un aria alcoolica nella bolgia infernale!! Nessuno li fermera!

  8. la sporcizia non c’è solo al centro, tutta salerno è diventata da qualche mese una discarica a cielo aperta: via calenda, parco pinocchio, via seripando ecc.
    gli operatori si vedono raramente, passano freneticamente, perdono buste dai furgoni, lasciano più sporcizia di quella raccolta, ma i responsabili non controllano, quando organizziamo uno sciopero pubblico per salvaguardare i nostri interessi? non dimentichiamo che siamo i loro datori di lavoro ed abbiamo il diritto di sorvegliare e segnalare.

  9. Avete perso il controllo della città. Bivacchi ovunque oramai anche in pieno centro sotto il trincerone si urina che è una bellezza, a piazza san francesco si beve e ci si prende a pugni in pieno giorno. La pulizia delle strade è cosa sempre più rara e quei pochi dipendenti addetti alla nettezza urbana sono un branco di pregiudicati che fanno solo finta di pulire (nelle rare occasioni che li si vede).
    Non parliamo poi del traffico (e non mi riferisco a questi giorni di luminarie) nei soliti punti, nei soliti incroci senza l’ombra di un vigile.
    Avete perso il controllo della città. Ridateci Salerno!

  10. Il sindaco dichiara guerra ai cafoni? Ma quale sindaco? Abbiamo un sindaco a Salerno? La citta’ e’ sempre sporca tutto l’anno, non si vedono vigili tutto l’anno, ci sono venditori abusivi tutto l’anno, corso V.E. invaso da napoletani venditori di calzini tutto l’anno, parcheggiatori abusivi tutto l’anno. Ne volete ancora? E allora sindaco che non ci sei astieniti da proclami, peggio del tuo designatore.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.