Salerno: monopattini e bici elettriche ‘come scooter’, sequestro dei Vigili

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
bici_elettricaNel pomeriggio di mercoledì a Torrione all’altezza di Via Santoro, Personale del Reparto Motociclisti della Polizia Municipale ha fermato e posto sotto sequestro cautelare, in base all’art.13 della legge 689/81, un monopattino elettrico e una bicicletta a pedalata assistita (ma in realtà elettrica in quanto munita di acceleratore-potenziometro). Entrambi verranno sottoposti a perizia tecnica presso la locale Motorizzazione, la quale si pronuncerà sulla eventuale classificazione o meno a “ciclomotore”.




In tale caso per i trasgressori scatteranno verbali inerente la guida eventuale senza patente, senza casco, senza assicurazione, senza targa e senza certificato di immatricolazione (logicamente con la confisca dei mezzi). Dal Comando inoltre ricordano che che l’uso di queste “macchine” è riservato tassativamente in proprietà private e non in aree pubbliche. La Polizia Municipale di Salerno, ormai da anni, si prodiga per il rispetto di tale problematica, adottando un “modus operandi” peraltro condiviso e praticato anche da altre forze di Polizia Statali, nonchè da altre Polizie Locali al di fuori della Regione.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Bravi bravi! I ragazzi non hanno i soldi per pagarsi un motorino bollo ed assicurazione perchè lo stato italiano non garantisce lavoro a cittadini ed imprese. I genitori pagano tasse per pagare gli stipendi ai vigili che sequestrano i monopattini elettrici ai ragazzini. Ma che …. ! Siamo al top

  2. Ammazza e che attività d’investigation!!!
    Fate ridereeeeee!!!
    E voi che scrivete queste stronzate ancora di piùùùùù!!!
    PRRRRRRRR!!!

  3. complimenti per la solerzia con la quale hanno eliminato questo pericolo gravissimo per il quale morivano migliaia di persone !…
    peccato pero’ che la stessa solerzia non la si vede per sequestrare in pratica il 100% dei ciclomotori circolanti.. tutti fuorilegge: hanno un limite di legge a 45kmh max..! voi ne conoscete uno che non possa superare tale limite? io no

    quindi questa degli elettrici è solo una scusa o un inizio per poi arrivare a tassarli come gli altri… mascherando il tutto come sicurezza e legalità

  4. Buonasera,
    A MARICONDA IN VIA PREMUDA E PARALLELE SI CAMMINA CON LE MOTO DA CROSS SENZA TARGA SENZA CASCO SENZA MARMITTA!!!
    SEQUESTRATE QUELLE PIUTTOSTO DI SEQUESTRARE LE BICICLETTE.

  5. Nel condominio di Via Se rimando il portiere ha sequestrato un oggetto tondo, che sembrava un pallone, ma in effetti aveva una pressione non regolare. Dopo il sequestro provvedeva a “squartare” l’ipotizzato pallone con un coltello di tipo a serramanico, detenuto illegalmente per intimorire gli avventori del palazzo. E così l’ordine veniva ripristinato.

    Comunicato del sindacato autonomo guardaporte uniti.

    Prrrrrrr!

  6. Giusto ha ragione chi ha scritto prima di me. Lasciamo che circolino liberamente sulle isole pedonali e che investito i nostri figli e alla fine con chi te la vai a prendere, chi guida è minore non ha assicurazione e responsabilità. Bravi non vi va bene nulla, spero che i vigili vi ascoltino poi vedremo di cosa vi lamenterete!!

  7. Sono troppi poco inquinanti….
    Posate questi mezzi elettrici pericolosi…
    Prendiamo l’auto inquinante anche per fare 2 km ..
    Per migliorare il potere inquinante… viene creato ogni giorno del traffico… I vigili sono messi li apposta per far si che questo processo venga attuato..

  8. Francesco: ma che stai dicendo?? di quali isole pedonali parli a Salerno? la quasi totalità sono aree a traffico limitato, e NON isole pedonali, le quali ti ricordo che non consentono il passaggio a NESSUN mezzo, neppure residenti, pattini e biciclette (se non esplicitamente indicato).
    E non solo, di quali investimenti vai parlando??? e poi, secondo te è meglio essere investiti da una bici (elettrica o normale), da un monopattino, da una moto, da un’auto, da un camion o da un bus??
    fai tu…
    Proprio non avete altro a cui pensare se ritenete che le biciclette siano un problema.. e per questo in fondo vi invidio, vi va tutto bene evidentemente.

  9. Hanno applicato la normativa vigente, i soliti 4 sfigati gli danno addosso come al solito.

    La legge è chiara: max 250 watt di potenza del motore, solo pedalata assistita. Al di fuori di questo sono ciclomotori e soggetti a tutte le norme del caso.

    Ma spariamo cazzate sul web che fa tanto fighi.

  10. Anonimo, come sei bravo! ma perchè non la applicano allora anche al 100% dei CICLOMOTORI FUORILEGGE che circolano, la norma vigente???

  11. Fate ridere quando non capite di fare del male al popolo, ma che fastidio da una bici elettrica e i monopattini dovrebbero essere premiati che non sono inquinanti per l’aria e per la salute di tutti, andate a lavorare seriamente.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.