Famiglie sommerse dai debiti, possibile ridurli al 50%

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
codacons-bollette-tariffe-soldi-tasseLa crisi economica che ha investito l’Italia negli ultimi anni ha portato un numero crescente di famiglie e piccole imprese a ritrovarsi sommerse dai debiti cui non si riesce, purtroppo, a fare fronte. Una situazione che coinvolge migliaia di  consumatori e società anche in Campania.

Esiste tuttavia nel nostro ordinamento una legge pressoché sconosciuta il cui obiettivo è proprio aiutare consumatori e aziende a ridurre il carico di debito accumulato negli anni – spiega il Codacons – Si tratta della legge n. 3 del 27 gennaio 2012, che introduce le procedure di composizione della crisi da sovra-indebitamento, strumenti per mezzo dei quali ai cittadini e alle piccole imprese è data la possibilità, con l’intervento del giudice, di ridurre i debiti diventati eccessivi fino al 50% del loro importo.

Proprio a tutela delle famiglie e delle piccole imprese in difficoltà, il Codacons lancia oggi anche in Campania una azione legale contro il sovra-indebitamento: tutti i cittadini e i piccoli imprenditori strozzati dai debiti, seguendo la procedura indicata sul sito www.codacons.it, possono ottenere l’aiuto di uno staff di legali ed esperti dell’associazione, che valuteranno le singole posizioni e assisteranno consumatori e aziende nell’iter da avviare per ottenere la riduzione fino al 50% dei debiti accumulati.

La legge infatti prevede tre diverse procedure a favore dei soggetti sovra-indebitati: l’accordo di ristrutturazione dei debiti, il piano del consumatore e la liquidazione di tutti i beni. Tutte le famiglie e le imprese della Campaniastrozzate dai debiti possono verificare attraverso il Codacons se ricorrano i presupposti per ottenere i benefici previsti dalla legge e valutare la procedura più adeguata da avviare per salvare il proprio patrimonio.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. OCC e’ l’acronimo utilizzato per identificare gli organismi di composizione della crisi da sovraindebitamento che operano su tutto il territorio nazionale, come previsi dalla legge 3/2012 e disciplinati dal D.M. 202/2014. Da tempo il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Salerno sta lavorando alla creazione di un proprio Organismo di composizione della crisi da sovraindebitamento che, operando nella sede del Tribunale di Salerno e sotto la direzione e controllo del COA e di esperti e competenti gestori della crisi, sapra’ fornire concrete risposte alle domande dei consumatori e venire incontro alle loro reali esigenze.

  2. questo è il frutto del lavoro di criminali europei !
    L’italia aveva un debito pubblico nella media, ma un bassissimo debito privato prima dell’euro, è un fatto!
    Adesso ecco il risultato delle cure tedesche (per ripianare i LORO debiti contratti comprando prodotti a rischio). E pensare che ci sono ancora molte persone che credono all’austerity e alla superiorità nordica dal punto di vista politico e economico..

    Ricordo a tutti le parole dell’esimio prof.Monti sulla Grecia: “il più grande successo dell’euro è la Grecia” ! … dove hanno perso quello che restava delle imprese pubbliche e dove la gente si ammala fino al 500% in più… senza soldi per riscaldamento né per le medicine.. bel successo davvero !

    e non solo, lo stesso esimio prof., in altra intervista in inglese afferma candidamente di aver conseguito un altro successone: “abbiamo DISTRUTTO LA DOMANDA INTERNA!” parlando dell’Italia!..

    questi sono i personaggi ai quali abbiamo lasciato l’Italia mentre la stampa pensava ai bungabunga o al grande fratello o alle decine di programmi di cucina..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.