Famiglie sommerse dai debiti, possibile ridurli al 50%

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
codacons-bollette-tariffe-soldi-tasseLa crisi economica che ha investito l’Italia negli ultimi anni ha portato un numero crescente di famiglie e piccole imprese a ritrovarsi sommerse dai debiti cui non si riesce, purtroppo, a fare fronte. Una situazione che coinvolge migliaia di  consumatori e società anche in Campania.

Esiste tuttavia nel nostro ordinamento una legge pressoché sconosciuta il cui obiettivo è proprio aiutare consumatori e aziende a ridurre il carico di debito accumulato negli anni – spiega il Codacons – Si tratta della legge n. 3 del 27 gennaio 2012, che introduce le procedure di composizione della crisi da sovra-indebitamento, strumenti per mezzo dei quali ai cittadini e alle piccole imprese è data la possibilità, con l’intervento del giudice, di ridurre i debiti diventati eccessivi fino al 50% del loro importo.

Proprio a tutela delle famiglie e delle piccole imprese in difficoltà, il Codacons lancia oggi anche in Campania una azione legale contro il sovra-indebitamento: tutti i cittadini e i piccoli imprenditori strozzati dai debiti, seguendo la procedura indicata sul sito www.codacons.it, possono ottenere l’aiuto di uno staff di legali ed esperti dell’associazione, che valuteranno le singole posizioni e assisteranno consumatori e aziende nell’iter da avviare per ottenere la riduzione fino al 50% dei debiti accumulati.

La legge infatti prevede tre diverse procedure a favore dei soggetti sovra-indebitati: l’accordo di ristrutturazione dei debiti, il piano del consumatore e la liquidazione di tutti i beni. Tutte le famiglie e le imprese della Campaniastrozzate dai debiti possono verificare attraverso il Codacons se ricorrano i presupposti per ottenere i benefici previsti dalla legge e valutare la procedura più adeguata da avviare per salvare il proprio patrimonio.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. OCC e’ l’acronimo utilizzato per identificare gli organismi di composizione della crisi da sovraindebitamento che operano su tutto il territorio nazionale, come previsi dalla legge 3/2012 e disciplinati dal D.M. 202/2014. Da tempo il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Salerno sta lavorando alla creazione di un proprio Organismo di composizione della crisi da sovraindebitamento che, operando nella sede del Tribunale di Salerno e sotto la direzione e controllo del COA e di esperti e competenti gestori della crisi, sapra’ fornire concrete risposte alle domande dei consumatori e venire incontro alle loro reali esigenze.

  2. questo è il frutto del lavoro di criminali europei !
    L’italia aveva un debito pubblico nella media, ma un bassissimo debito privato prima dell’euro, è un fatto!
    Adesso ecco il risultato delle cure tedesche (per ripianare i LORO debiti contratti comprando prodotti a rischio). E pensare che ci sono ancora molte persone che credono all’austerity e alla superiorità nordica dal punto di vista politico e economico..

    Ricordo a tutti le parole dell’esimio prof.Monti sulla Grecia: “il più grande successo dell’euro è la Grecia” ! … dove hanno perso quello che restava delle imprese pubbliche e dove la gente si ammala fino al 500% in più… senza soldi per riscaldamento né per le medicine.. bel successo davvero !

    e non solo, lo stesso esimio prof., in altra intervista in inglese afferma candidamente di aver conseguito un altro successone: “abbiamo DISTRUTTO LA DOMANDA INTERNA!” parlando dell’Italia!..

    questi sono i personaggi ai quali abbiamo lasciato l’Italia mentre la stampa pensava ai bungabunga o al grande fratello o alle decine di programmi di cucina..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.