Unisa: Prima Scuola di Perfezionamento in Anticorruzione e Appalti Pubblica Amministrazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Studenti_UniversitàiAl via la prima “Scuola in Anticorruzione e Appalti nella Pubblica Amministrazionepost lauream dell’Università di Salerno.  Destinatari della scuola sono: Dirigenti pubblici e funzionari di Ministeri e altre Amministrazioni dello Stato, Regioni, Province, Città Metropolitane, Comuni, Camere di Commercio, e altri enti locali, Parchi nazionali e regionali, Avvocati, Commercialisti, Ingegneri, Architetti, ecc.

La Scuola – il cui Direttore è il prof. Avv. Gianluca Maria Esposito, ordinario di Diritto amministrativo, già Direttore Generale nei ruoli dello Stato, e Responsabile Anticorruzione nazionale per il governo centrale – è stata programmata in risposta ai mutamenti intervenuti a livello europeo e nazionale in materia di appalti e contratti della Pubblica Amministrazione, alla luce del Nuovo Codice degli Appalti e delle Concessioni, e in materia di nuove norme sull’Anticorruzione.

La Scuola, con sede presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche – Scuola di Giurisprudenza dell’Università di Salerno, opererà avvalendosi di un Comitato Scientifico di rilievo nazionale, la cui sezione penalistica è stata affidata al prof. Avv. Andrea R. Castaldo, ordinario di diritto penale. La Scuola, attraverso i suoi organi e la sua struttura, è diretta ad assicurare un standard di eccellenza nella conoscenza dei comparti e settori degli Appalti e contratti della Pubblica Amministrazione, e della disciplina correlata dell’Anticorruzione.

Finalità del percorso formativo è quella di dotare i dirigenti, funzionari e professionisti di area di conoscenze altamente perfezionate e specialistiche in materia di:  contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture della Pubblica Amministrazione, aggiudicazione dei contratti di concessione, appalti pubblici e procedure d’appalto degli enti erogatori nei settori dell’acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postali, secondo la disciplina europea delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE recepite nel D.lgs 50/2016 (Codice degli appalti e delle concessioni); prevenzione e repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione secondo le norme dettate dalla L. n° 190/2012 e dai Decreti attuativi n° 33/2013 e n° 39/2013, nonché prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza, alla luce delle recenti intervenute in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche ai sensi del D.lgs 97/2016.

Il Corso, che avrà durata annuale –  da febbraio a giugno 2017 – è articolato in lezioni frontali e seminari, per un totale di 100 ore di formazione. Ciascun partecipante sosterrà una prova finale che, se valutata positivamente dalla Commissione esaminatrice, consentirà il rilascio di un attestato. Il numero massimo di partecipanti alla Scuola è pari a 100 allievi, selezionati in base ai criteri di valutazione contenuti nel relativo bando. È possibile partecipare al Bando fino al 31 gennaio 2017.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.