Salerno: ambulanza bloccata da auto in sosta selvaggia in Via Spinosa – VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
ambulanza_bloccataAmbulanza bloccata da auto in sosta, rischia la vita una donna residente in Via Spinosa, a Salerno. Il fattaccio è di ieri sera poco prima delle 22: l’ambulanza della Croce Rossa Italiana arriva a sirene spiegate in via Spinosa per una richiesta di intervento ma si trovano la strada bloccata da alcune auto in sosta parcheggiate addirittura nei pressi di una curva. Gli operatori, dopo aver allertato Vigili Urbani e Polizia, hanno dovuto soccorrere una donna che aveva accusato forti dolori addominali recandosi a piedi nell’abitazione ed impiegando circa 50 minuti per un intervento di soccorso che poteva essere effettuato in meno di 5 minuti. La donna è poi stata trasportata al Ruggi per le cure mediche.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. ha ragione Fioravante : ci lamentiamo sempre del comune che fa i soldi taglieggiando i cittadini con tiket parcheggio e multe, ma quando il cittadino fa cose obiettivamente sbagliate, ben venga la multa e sia pure salata!!!

  2. Sono persone che non sono residenti e puntualmente vengono a parcheggiare lì in maniera selvaggia soprattutto nei week end senza avere mai una multa. A seguito di queste segnalazioni i provvedimenti si prendono i giorni successivi e a subire le multe sono sempre e solo i poveri residenti.

  3. x Un residente

    Che siano o meno residenti resta il fatto che sono incivili e pertanto vanno puniti e perseguiti per legge.
    Al fine di evitare che prendano l’abitudine a parcheggiare in questo modo inurbano le consiglio, come consiglio a tutti, di avvisare immediatamente il Pronto intervento della Polizia Municipale al 089/753822.

    E’ un modo civile per tutti noi per far capire agli arroganti e strafottenti di turno che c’è sempre qualcuno che vigila sulla loro inciviltà.

  4. A Salerno il parcheggio incivile è prassi di giorno,figuriamoci di sera in giorni festivi.Per quello che dice di chiamare i vigili,provasse lui a chiamare e si renderà conto della tempestività dei nostri vigili..Proprio ieri sera ho visto al Corso Garibaldi d’avanti ai soliti bar,una grossa berlina parcheggiata in doppia fila a pettine,praticamente in mezzo alla strada, e parliamo di una arteria principale.

  5. Bravo adriano , ora a via monti saliranno le pattuglie a fare i raid dopo il fatto ma se uno chiama alla polizia municipale lo sai cosa dicono , ora veniamo o oppure che ci possiamo fare sappiamo già la zona. Ci sta solo un rimedio a via monti e vie rimotrofe è quello di mettere una sbarra , telecamere solo che i residenti non vogliono , oppure come dico io si dovrebbero fare turni la sera di ragazzi del quartiere come a me che nn facciano salire le auto che non sono della zona .

  6. c era una macchina da mezz’ora davanti al cancello del cortile dove abito…io é un altro residente eravamo bloccati, passa un vigile, chiediamo aiuto, risposta: “ma io che ci posso fare? Bussate” e va via…
    Chiamate chiamate…

  7. x V
    Volevo ricordarle che era nel suo diritto chiedere il numero di matricola al vigile che ha risposto “ma io che ci posso fare? Bussate” e denunciarlo per istigazione a commettere reati punti dal Codice della strada (TITOLO V Articolo 156
    3. Nei centri abitati le segnalazioni acustiche sono vietate, salvo i casi di effettivo e immediato pericolo. Nelle ore notturne, in luogo delle segnalazioni acustiche, è consentito l’uso dei proiettori di profondità a breve intermittenza.

    4. In caso di necessità, i conducenti dei veicoli che trasportano feriti o ammalati gravi sono esentati dall’obbligo di osservare divieti e limitazioni sull’uso dei dispositivi di segnalazione acustica.

    5. Chiunque viola le disposizioni del presente articolo è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 41 a euro 168.
    )

    Sono piccole cose che possiamo fare per cercare di rieducare persone pagate con le nostre tasse che dimenticano di svolgere un pubblico servizio.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.