Meningite, via in Campania alla campagna vaccinale gratuita

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
meningite-sintomi-contagioLa Regione Campania promuove la campagna vaccinale contro il meningococco.

Nei tempi tecnici necessari all’approvvigionamento delle strutture, presso gli uffici vaccinali distrettuali delle ASL campane sarà possibile vaccinare gratuitamente nuovi nati e adolescenti, seguendo le direttive epidemiologiche nazionali, contro quattro sierotipi di meningococco.

Il nuovo calendario vaccinale – che sarà comunicato in tempi brevi – prevede la somministrazione del vaccino tetravalente adiuvato efficace contro quattro sierotipi di meningococco (Neisseria meningitidis di tipo A, C, Y e W135).

In età pediatrica, il vaccino sarà somministrato gratuitamente a tutti i soggetti al compimento del 13° mese di vita. Saranno vaccinati gratuitamente anche tutti gli adolescenti rientranti nella fascia di età 12-18 anni.

I soggetti già vaccinati contro il meningococco C possono, in fase di richiamo, praticare il vaccino tetravalente, previo parere da parte del proprio medico di famiglia o degli uffici vaccinali.

Tutti i soggetti, di età inferiore ai 12 anni e superiore ai 18, pur non rientrando nell’offerta vaccinale gratuita, che vogliano ugualmente sottoporsi al trattamento vaccinale preventivo, può farne richiesta prenotando il servizio presso gli uffici vaccinali delle ASL. La spesa sarà a carico del cittadino e risulterà pari al costo di acquisto del vaccino sostenuto dalla Regione, senza alcuna maggiorazione, consentendo il risparmio della prestazione sanitaria.

Nel confermare che al momento non esiste alcuna situazione epidemica o di rischio epidemico per la popolazione campana si precisa, infine, che presso le ASL sono offerti gratuitamente contro la meningite anche i seguenti vaccini:

  • Vaccinazione contro Haemophilus influenzae B (emofilo tipo B) è effettuata insieme a quella antitetanica, antidifterica, antipertosse, antipolio e anti epatite B, al 3°, 5° e 11° mese di vita.
  • La vaccinazione contro Streptococcus pneumoniae (pneumococco) in 3 dosi, al 3°, 5° e 11° mese di vita e se richiesto ai soggetti over 70.
  • La vaccinazione contro Neisseria meningitidis B (meningococco B). Il vaccino è offerto in co-pagamento (l’utente paga solo il costo del vaccino alla ASL mentre la prestazione è gratuita).
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. per un caso su cinque milioni di abitanti in campania dovremmo vaccinarci tutti?? come per le quaranta milioni di dosi di vaccini di qualche anno fa, gettate via ma pagate lo stesso? ..questo può passare?

  2. e poi non sono affatto rari i casi di vaccinati ammalati lo stesso, anche perchè i ceppi sono differenti e vari.. questo pure non si può dire??

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.