Salerno: FI propone  rotatoria incrocio sottopasso via San Leonardo/Arechi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
rotatoria-san-leonardo-ospedaleIl Consigliere comunale Giuseppe Zitarosa chiede la realizzazione, in tempi brevi, di una rotatoria o, in alternativa,  di un sistema semaforico all’incrocio fra l’uscita dal sottopasso di via San Leonardo (di fronte l’ospedale) con la strada prospiciente lo stadio  “Arechi” dove, quotidianamente, si registrano numerosi incidenti stradali.

Una catastrofe annunciata, poiché quell’incrocio è ormai da tutti riconosciuto come uno dei più pericolosi di tutto il sistema viario della nostra città.

Sia via San Leonardo, infatti, che il tratto di strada prospiciente l”Arechi”, sono strade molto trafficate ed a scorrimento veloce ragion per cui si rende urgente ed indifferibile introdurre dei meccanismi (rotatoria o sistema semaforico) idonei ad evitare tali incidenti.

Confidando in una cortese sollecita risposta, vista l’urgenza del caso, Le invio cordiali saluti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Incredibile! Salernonotizie ha pubblicato una proposta di un consigliere comunale dell’opposizione che non sia Santoro. Vedo che qualcosa si muove allora

  2. PENSATE PIUTTOSTO A DEBELLARE IL PUTTANAIO CHE SI E’ RICREATO DAVANTI ALLO STADIO ARECHI, LE PUTTANE SI SIEDONO ADDIRITTURA SULLE PANCHINE ALTEZZA STAZIONE METRO ARECHI, IN ATTESA DI CLIENTI… VERGOGNA !!! ECCOLA LA SALERNO CITTA’ TURISTICA

  3. il problema è dal lato dello stadio Arechi. Molti incidenti si sarebbero evitati se la corsia di innesto non fosse diventata un parcheggio di auto. L’automobilista all’uscita del sottopasso è costretto ad inserirsi direttamente sulla carreggiata dove ovviamente ci sono auto che si credono di essere a Montecarlo

  4. A costo di sembrare puntiglioso, vorrei fare presente al Sig. Zitarosa che la piazzola difronte all’uscita del sottopasso è una rotatoria!!! Con tanto di segnaletica verticale ed orizzontale!!! Chiaramente basterebbe avere la patente per saperne riconoscere una, di rotatoria dico… E chest’è.

  5. Il problema sono le auto parcheggiate in divieto nel suddetto incrocio,cosa normale in tutta Salerno,senza che nessun preposto fa qualcosa.Un esempio? A me capita spesso di uscire dalla traversa Scaramella per immettermi su Corso Garibaldi,e puntualmente ci sono sempre auto parcheggiate fuori dalle strisce blù,quindi in palese divieto di sosta che non permettono di avere la giusta visuale per dare la precedenza essendoci uno stop. In una città che si autoproclama civile una situazione del genere è assurda.Provate a lasciare l’auto in sosta così in una qualunque città del nord delle dimensioni di Salerno e poi mi fate sapere. E non ditemi che il problema sono i parcheggi,Piazza della Concordia è sempre occupata a metà,come anche l’interrato del Grand >Hotel durante la settimana.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.