Malati a terra: De Luca, io tutelo da sempre medici in trincea

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
de-luca-ospedale“Nola, operazione verità. Rispetto e gratitudine per il personale medico. Individuazione rigorosa di ogni responsabilità. Se c’è uno che ha tutelato il personale medico impegnato ogni giorno e ad ogni ora in trincea nei nostri ospedali, è il Presidente della Regione”: così Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania.

“Dal lavoro fatto insieme al Cardarelli per eliminare le barelle all’apertura di cinque Pronto Soccorso senza i quali sarebbe stato il disastro, ai già mille nuovi assunti dopo nove anni di blocco del turn over: ecco chi sono gli amici dei medici, non chi fa chiacchiere senza aver fatto nulla. Riflettori accesi, faremo luce su ogni angolo della sanità campana”, assicura il governatore.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Ormai questo vecchio trombone dimostra tutta la propria inadeguatezza amministrativa, lo scarso appeal tra la gente ma, soprattutto, la totale ignoranza dei problemi della gente.
    Sempre a raccontare quello che ha fatto in più’ di questo o di quello…..la gente stufa ormai gli ride dietro e lui o a fare sempre il saputello o a scaricare resondabilita’ su qualcun altro.
    Dopo l’ennesima gaffe ecco la ridicola capriola del retropensiero a dispetto dei soliti attacchi mediatici degli sciacalli.
    Ma piantala di fare l’idiota e cerca di fare seriamente qualcosa in questi tre anni che ti rimangono.

  2. Caro De Luca, faresti bene a stare zitto dopo le tue prime dichiarazioni imbarazzanti.

  3. Ha capito che il vento è cambiato, si è subito riposizionato ad uso del più forte (ministro della salute).
    Purtroppo per lui, il vento gli sta girando spesso contro in questi ultimi giorni e lui si guarda intorno e sceglie con chi stare.
    La vita è fatta a scala, lui sta scendendo.

  4. Nella tradizione della letteratura fantascientifica sarebbe un multiforme. Cambia versione a secondo del suo opportunismo.

  5. Stai dando il peggio di te,macchietta da avanspettacolo , lottizzatore da strapazzo,, hai consumato la tua epoca, fatti da parte e non lasciarci eredi . goditi la pensione e togliti dalle …… senza fare ulteriori danni .

  6. Il manger commissario alla salute…..
    Vergognati. ………
    Dei soldi che hai sprecato per le luci d artista
    Una grande cafonata pacchianata
    Spero che la magistratura faccio il suo ruolo
    Vergognatevi

  7. Tanti anni di potere offuscano il cervello. Non perde occasione per lasciarsi andare alla vaiassata demagogica. Ormai lo conoscono tutti. Lo spettacolo e’ finito .resta il dramma di questa sventurata città. Prima di fare il governatore ha avvelenato i pozzi lasciando un piano regolatore che ha stravolto ogni vincolo ambientale ed affidato le ultime aree verdi alla lobby dei palazzinari. che vergogna !

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.