Promossi e bocciati in casa granata: focus centrocampo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
salernitana-entella-2016-37-odjerBilancio in chiaroscuro per il centrocampo della Salernitana. I cambi tattici frequenti nella prima parte di stagione hanno portato una serie di variazioni e di difficoltà con cui gli interpreti del reparto hanno dovuto fare i conti. Partiamo da chi ha avuto un rendimento più costante, come Busellato, che è in cima alla lista dei promossi. Il mastino della mediana granata risulta tra i giocatori che non hanno deluso le attese.

Richiesto inizialmente dal precedente allenatore della Salernitana, Sannino, l’ex di Ternana e Cittadella è stato tra le piacevoli sorprese della prima parte di stagione. Busellato ha fornito tanta quantità al reparto, non si è mai risparmiato ed il suo apporto in mezzo al campo si è rivelato sempre prezioso. Non è stata particolarmente brillante, invece, la prima parte di stagione di Moses Odjer, che ha raggiunto comunque un rendimento sufficiente anche se sul suo campionato hanno pesato le scelte tattiche iniziali e l’infortunio che lo ha bloccato nella fase finale del girone di andata. Il ghanese, reduce da un’ottima seconda parte di stagione nel precedente campionato, è uno degli under su cui la società di Lotito e Mezzaroma ha scelto di investire, riscattandolo dal Catania.




Impiegato spesso anche da centrale nei panni di regista, ad inizio campionato, non ha sicuramente reso in maniera ottimale, a differenza di quanto fatto quando ha avuto la possibilità di esprimersi da mezz’ala. Hanno reso al di sotto delle proprie possibilità e delle aspettative nei loro confronti anche Della Rocca e Ronaldo. Per l’ex del Perugia la prima parte di stagione si è rivelata tra alti e bassi e su alcune delle sue prestazioni hanno inciso anche le altre scelte fatte in mediana, sulla base di alcune variazioni tattiche effettuate nelle due gestioni tecniche. Per Ronaldo, invece, il discorso è chiaramente diverso.

Impiegato soprattutto nelle ultime settimane, complici il passaggio al centrocampo a tre e la contemporanea assenza di Odjer, il brasiliano nel modulo impiegato da Bollini, viste le sue caratteristiche, avrebbe potuto e dovuto fare un salto di qualità e farlo fare anche alla squadra. Ed invece le perplessità emerse a seguito del suo impiego nel precedente torneo sono rimaste tali. Ronaldo ha chiaramente deluso, perchè è venuto meno, nonostante sia stato messo nella condizione di esprimersi al meglio delle proprie potenzialità. Giudizio positivo infine per Zito che avuto poche possibilità di agire nel suo ruolo di esterno, ma si è adattato anche alle varie soluzioni tattiche adottate e, pure quando impiegato da interno, non ha demeritato.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.