Salernitana: Franco ceduto, la compagna si sfoga su facebook

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
michele_francoLa Salernitana cede il terzino Michele Franco al livorno e la compagna lancia accuse sui social. “Bhe…che dire…siamo arrivati ai titoli di coda anche in questa esperienza…come spiegare questi 2 anni e mezzo? La terra del sole, la mia terra, la gente allegra e disponibile, gli amici, le soddisfazioni e le conquiste…però come in tutte le favole c’é anche quella parte sgradevole, che nel nostro caso ci ha costretti ad andare via…” Comincia così lo sfogo della compagna di Michele Franco, con un post su Facebook, in merito alla decisione della Salernitana.




E aggiunge: “Quelle persone marce dentro, quelle situazioni che puzzano lontano chilometri e soprattutto quei ricatti di potere che creano solo malessere…ti ho visto sorridere anche quando la gente ti diceva :”sei un senza…sei rimasto qui anche se non giochi”… io avevo una rabbia dentro e tu invece mi dicevi di stare calma, ti ho visto allenarti senza mai dire una parola anche se non giocavi…bhe per me sarai sempre un esempio perché infondo solo chi Ama davvero il calcio ti ha apprezzato …ha capito che il tuo motto é “palla a terra e corri “.

Adesso inizia questa nuova esperienza, ed io é proprio così che ti voglio vedere… libero di sgroppare su quella fascia e fare magie, lasciandoti alle spalle quel marcio e quelle persone che hanno provato a trascinarti giù solo per sentirsi più potenti! In bocca al lupo amore mio”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Mah..la società di calcio è un azienda..io capisco che ci sono stati problemi e che stava bene a Salerno ma Franco viene pagato..e se non rientra più nei piani del tecnico e della società è giusto andar via…poi ci sono i tifosi..quelli falsi..che lo scorso anno al primo passaggio sbagliato insultavano e ora invece dicono che è colpa della società…mah

  2. Società fatta da “intrallazzieri senza dignità. Pagliacci e buffomi. Quando se ne andranno la Salernitana rinascera’.

  3. Chiaro messaggio al nostro Grande direttore Fabiani..cose che si sanno da anni..quando non lo avremo più qui forse… forse…avremo bene e un minimo di programmazione

  4. Vikingo tu difendi troppo a spada tratta questa società. Hai ragione sul fatto che Franco era contestatissimo, e secondo me non all’altezza della serie B, ma da quando c’è Fabiani il comportamento verso alcuni atleti è stato atroce. Calil, Gori e ora Franco, sono stati trattati in maniera pessima e penalizzati da intrallazzi vari del distruttore sportivo. Franco andava ceduto in estate senza questi sei mesi che devono essere stati frustranti per un calciatore che comunque è stato sempre corretto e ti ha portato in B insieme ad altri. Se a lavoro ricevi il salario, ma ti fanno mobbing, la tua situazione non è per niente piacevole, credimi.

  5. Fabiani è un grande ”INTRALLAZZIERE” perciò si trova bene in questa società dove coltiva per prima i suoi interessi personali e poi quelli di Lotito. La mancanza assoluta di una pur minima programmazione, che dovrebbe essere alla base di ogni società
    seria, deve farci aprire gli occhi. Quando saremo capaci di contestare questo Distruttore sportivo?
    Da cestinare o eliminare subito!

  6. Franco secondo me non e’ da serie b. La società ha rimediato all errore fello scorso anno. Ha tanta volonta’ certo ma poca qualita’.

  7. Ciao saSa..io difendo la maglia e Salerno…non chi la indossa…perché si sa i calciatori vanno e vengono…è ovvio che una persona deve essere rispettata ma in estate può anche darsi che Franco ha rifiutato delle offerte..non possiamo certo saperlo..poi non è che si può stare qui come Trevisan fino a scadenza contratto solo perché ti pagano…la società per ora ha ragione perché siamo in B a metà classifica..guardando il passato non mi sembra che le cose stiano andando male da contestare…anche perché oggi c è ad esempio una partita importante di solidarietà..è venuto a Salerno l allenatore della Nazionale cosa che altre società di B non fanno..a tutte le feste dei club di tifosi hanno partecipato i giocatori, in estate si fa l open day per dare l opportunità ai bambini per giocare gratis con la Salernitana..bisogna vedere le cose a 360°..per Salerno stanno facendo Tanto..poi che Lotito è cafone a me interessa poco..contano i fatti non le parole

  8. cari tifosi, tante cose non le sappiamo, ma molte si….e rimangono (apparentemente) inspiegabili, dalla cacciata di un allenatore primo col recordi di punti (Menichini) all’arrivo di uno scarsissimo Torrente, a Gori e Calil che sono andati via, ad un Laverone ceduto chissa perche’ ad una gestione penosa dell’organico….
    questi sono fatti, e la società non ha spiegazioni per questi perche spiegazioni non ce ne sono
    sono semplicemente un mix di incapacita’ e intrallazzi vari….

  9. Un grande in bocca al lupo a Franco, che c’ha portato in B con Colombo e che l’anno scorso hanno messo sempre e solo fuori ruolo (e a sinistra l’anno scorso non c’era certo Vitale…)

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.