All’Arechi gara di beneficenza, raccolti 40mila euro per Amatrice

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Gara di beneficenza in programma nel pomeriggio di domenica allo stadio Arechi dove sono scese in campo le Vecchie glorie della Salernitana, dagli anni Novanta, dalla C alla A, fino al recente passato dell’era Lombardi per la gara i cui proventi saranno devoluti per la ricostruzione ad Amatrice. A sfidare la storia granata c’era la Nazionale artisti italiani. A causa delle avverse condizioni meteo, del clima gelido e della pioggia battente, si è disputato solo un tempo di 35 minuti che si è chiuso  con il punteggio di 8-0 per la compagine granata.




“Tutti per Amatrice” ha fatto rivestire il granata a giocatori indimenticabili come Antonio Chimenti, Claudio Grimaudo, Giovanni Pisano e Pietro Strada e ad alcuni protagonisti della storica stagione in serie A come Rino Gattuso, Roberto Breda, David Di Michele e della prestigiosa promozione in B con bomber Arturo Di Napoli. Insieme al sindaco del paese colpito dal terremoto qualche mese fa, Sergio Pirozzi era presente anche il C.T. della nazionale Giampiero Ventura insieme con il Presidente della Lega Andrea Abodi ed il co patron della Salernitana Marco Mezzaroma. In campo con la Salernitana anche una rappresentanza della Curva Sud. Una parata di stelle per sostenere una causa nobile nonostante il clima infausto che non ha donato all’evento la giusta cornice di pubblico.

 

 

SALERNITANA VECCHIE GLORIE: Chimenti, Genovese, Grimaudo, Facci, Grassadonia, Tosto, Breda, Bernardini, Fusco, Ferrara, Gattuso, Ferraro, Pisano, Coda, Di Napoli, Strada, Efficie, Grillo, Tuia, Luiz Felipe, Tedesco, Di Michele, De Cesare, Castellano, Spero, Cuccurullo, Ricciardi, De Martino, Di Giacomo, Fariello, Trezza, Faella, Sarno. All. Giampiero Ventura (assente) 

NAZIONALE ARTISTI ITALIANA: Tacconi, Vicrito, Pepe, Vallefuoco, Battaglia, Sepe, Maione, Di Gennaro, Russo, Baris, Albanese, Colavecchio, Monte, Arcuri, D’Antonio, D’Arbenzio, Di Pino, Monetti, Paglionico, Rodio, Conti, Gallo, Ghione, Monaco. All. Sergio Pirozzi

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Ahhhhh finalmente è finita pure sta pagliacciata della solidarietà per appena 40.000 euro, pioggia acqua e.freddo per niente, ci deve pensare lo Stato ad aiutarli non certo con le collette degli spiccioli inutili e soprattutto offensivi, dite allo Stato di investire meno soldi per la ricerca della Dieta Mediterranea, tutti a dire che fa bene poi leggi Campania e Sicilia prime regioni in Italia per il più alto numero di persone obese e.diabetiche, grazie alla salutare dieta Mediterranea pizza, calzoni fritti, cannoli, sfigliatelle babà cassate, tutto della Dieta Mediterranea mica sono prodotti Lombardi Veneti o Piemontesi, per cui o abbiamo i peggiori ricercatori del mondo oppure raccontano balle…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.