Fatta per Bittante e Gomis, derby per l’esperto Vives

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
«In poche occasioni ho cercato di restituire quell’affetto che mi avete dato, cosa strana per un giocatore che avete conosciuto poco. Grazie di cuore Salerno, ora mi aspetta una nuova avventura». Sono le parole a mezzo social di Giuseppe Caccavallo ormai ex calciatore della Salernitana trasferito al Venezia con la formula del prestito con obbligo di ricatto in caso di promozione. Caccavallo è il terzo calciatore ceduto dalla Salernitana a gennaio. Segue Laverone ad Avellino e Franco a Livorno. Nelle ultime ore accelerata per Bittante e Gomis. Difensore e portiere a breve verranno ufficializzati dal club.




Per Bittante superato in volata l’assalto dell’Avellino che provava a far valere i trascorsi in biancoverde del terzino per strapparlo ai granata. Convinto anche Gomis che ha chiuso ogni discorso col Cesena ed accettato Salerno. Si giocherà la maglia da numero uno con Terracciano che potrebbe addirittura essere ceduto in questa fase di calciomercato. In arrivo anche Minala per il centrocampo e Filippini per il ruolo di terzino sinistro. Operazioni concluse direttamente con la casa madre Lazio. Per il centro della difesa Blanchard resta nel mirino ma bisogna cedere Schiavi.

La Salernitana voleva piazzarlo al Trapani che ha ingaggiato Bagadur. Per Schiavi restano in pista solo Ascoli e Parma Con la valigia pronta Joao Silva soprattutto dopo il gestaccio ai tifosi. Infine è derby tra Salernitana ed Avellino per Giuseppe Vives, esperto centrocampista classe ’80 (compirà 37 anni a metà luglio) ormai in uscita dal Torino. Centrocampista di qualità, può giocare come regista e all’occorrenza come interno. Salernitana ed Avellino sono sulle sue tracce ma anche il Perugia pare voglia far parte della partita. Vives ha un ingaggio alto e dunque bisognerà usare l’arma del contratto biennale per ottenere una firma in calce al contratto. Per il centrocampo a Bollini pensa anche a  Giulio Migliaccio dell’Atalanta allenato lo scorso anno a Bergamo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Fabiani ha individuato il giovane adatto a fare decollare il gioco statico della squadra: appena 37 anni. Giusto per non fare stare male Ronaldo che non sa piazzare da nessuna parte, al pari di Schiavi. Ricapitolando abbiamo ceduto giocatori che potevano anche rimanere, Caccavallo e Laverone, giusto per fare girare un pò il mercato e le percentuali su acquisti e babbá vari. Intanto l’attacco al momento non ha nemmeno una riserva, visto che Giovanni Silvano non è esattamente un fulmine di guerra, ma solo un affare per l’industria dolciaria portata avanti da Fabiani. Speriamo che tra una cosa e l’altra il distruttore sportivo resti a San Benedetto del Tronto in maniera definitiva e vada a fare danni lì.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.