Malattia tropicale infettiva, due stranieri ricoverati ad Eboli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Sono affetti da Schistosomiasi, una malattia tropicale infettiva meglio conosciuta con anche con i nomi di bilharziosi, febbre di Katayama o febbre della lumaca i due giovani stranieri del Mali ricoverati nell’ospedale di Eboli. A darne notizia Erminio Cioffi sul quotidiano La Città. I due Maliani arrivati in Italia circa sei mesi fa e  ospitati presso un centro di accoglienza ad Atena Lucana, sono stati ricoverati presso l’Unità Operativa di Oncodermovenereologia e Medicina delle Migrazioni dell’ospedale di Eboli. Ad entrambi sono stati diagnosticati i primi due casi in Italia di questa malattia.

La malattia in questione anche se infettiva ha un bassissimo tasso di mortalità e può essere curata in maniera efficace con dei farmaci che attualmente non sono disponibili in Italia, tant’è che l’ospedale di Eboli li ha richiesti ad una farmacia della Stato della Città del Vaticano. La malattia si trasmette immergendosi in acque dolci (fiumi o laghi) contaminate, le larve di Schistosoma penetrano la cute umana e nell’organismo si sviluppano in vermi adulti. È possibile una forma acuta, con prurito ed eruzione cutanea legata all’ingresso del parassita

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. In questo paese si entra illegalmente e senza controlli sanitari.
    Le istituzioni ci stanno distruggendo.

  2. presente in Africa centrale, Asia centrale e sud est, Giappone, Brasile, Venezuela e zone caraibiche, viene comunemente chiamata malattia dell’agricoltore. Anche un europeo in vacanza, se fa il bagno in acque dolci (laghi e fiumi) nelle zone endemiche, potrebbe contrarre la malattia. I due commenti letti finora non mi sembrano pertinenti.

  3. alex: forse commenti senza aver letto l’articolo.. dice “I due Maliani arrivati in Italia circa sei mesi fa e ospitati presso un centro di accoglienza”, quindi sono immigrati clandestini, e quindi i commenti sono più che pertinenti.
    E comunque lo sappiamo che pure un italiano in vacanza può contrarre le malattie, ma negare che quei clandestini che arrivano (non migranti) portino malattie vuol dire vivere in un mondo immaginario. Tra di loro la percentuale di malattie esotiche e endemiche nelle loro aree è molto alta, ricordo un’epidemia di scabbia e tifo, per dirne due

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.