Mercato: ecco perchè Crimi ha scelto il Cesena e non la Salernitana

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Marco Crimi del Carpi, obiettivo di mercato del club granata si trasferisce a Cesena e non a Salerno. Ma cosa è accaduto nelle ultime ore di mercato? Lo svela il quotidiano La Città ricordando che la Salernitana non solo deve fare i conti con una vera e propria emergenza in mediana contro il Novara (Busellato e Della Rocca acciaccati, Odjer ancora ai margini e Ronaldo squalificato) ma anche perchè c’era la possibilità di tesserare un altro over.

Fabiani ha intavolato il discorso con Beppe Galli dalle prime ore del mattino, poi è stato lo stesso centrocampista a raggiungere personalmente lo Starhotel Business Palace di Milano.  I presupposti per concludere l’affare non mancavano: c’era la volontà del calciatore di cambiare aria ma mentre la Salernitana aveva trovato l’accordo con il calciatore e spingeva per il diritto di riscatto, gli emiliani si opponevano premendo per l’inserimento dell’obbligo (fissato a 600mila euro) da esercitare a giugno.

Dal lungo tira e molla sono stati i granata ad uscirne con le ossa rotte. Il Carpi non s’è lasciato intimidire ed ha monetizzato la cessione con Crimi che va a Cesena e con i romagnoli che a giugno salderanno i carpigiani.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. QUINDI MORALE DELLE FAVOLA:
    SE SPENDI COMPRI, SE NON SPENDI, NADA.
    PER LA SERIE NON SI FRIGGE IL PESCE CON L’ACQUA E FARE LE NOZZE COON I FICHI SECCHI.
    PAGARE CAMMELLO…. VEDERE CAMMELLO!

  2. Appunto perché volevamo vedere il cammello Crimi prima di pagarlo,
    volevamo provarlo con il prestito. Ma chi lo ha detto che tutti i nuovi acquisti degli altri siano “botti”, vanno sempre visti in concreto.
    Il mercato è un mestiere difficile e insidioso, pieno di gente pronta a venderti fregature, la cosa migliore è dare fiducia a chi è rimasto (Ronaldo, Odjer e Zito in primis)
    che con Rosina, Coda e Donnarumma possono fare una fase d’attacco fenomenale. Devono crederci loro per primi.
    Dietro Gomis è un grande, Perico, Bernardini, Tuia, Vitale e Schiavi sono ottimi elementi che possono migliorare tanto se lavorano con dedizione.
    Minala e Bittante con Improta, Busellato e Della Rocca son elementi in grande crescita, che possono darci grandi soddisfazioni. Forza Salernitana, siate orgogliosi, e rendeteci orgogliosi. Ora la palla è a Voi !

  3. ….senza sord nun s cantn mess (qualcuno dice così mi pare)
    Ma come vogliono fare calcio a Salerno sti qua….
    Solo x Salerno è basta

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.