L’alta velocità non passa per Battipaglia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Il treno ad alta velocità non farà tappa a Battipaglia. Ad annunciarlo sono i vertici di Trenitalia, che hanno inviato una nota a Palazzo di Città. «Non vi sono le condizioni – si legge nella lettera – per prevedere ulteriori fermate dei treni “Frecciarossa” tra Salerno e Taranto». La lettera è firmata da Alberto Sebastiano Scattone, che si occupa di relazioni istituzionali in seno al management dell’azienda statale. Non saranno assegnate a Battipaglia nemmeno le fermate dei treni “Frecciabianca”, che collegano Roma a Reggio Calabria. Per quel che riguarda la programmazione degli Intercity, da Trenitalia fanno sapere che quei treni rientrano nel contratto di servizio stipulato tra l’azienda e lo Stato, e dunque le implementazioni sono gestite in sede ministeriale. Un triplice rifiuto sbattuto in faccia all’amministrazione comunale che mirava, invece, a beneficiare del prolungamento su Potenza/Taranto, avviato dall’11 dicembre 2016, di una coppia di treni “Frecciarossa” che percorrevano la tratta tra Milano e Salerno. Tuttavia, senza pagar moneta, i treni non si fermano.

«Il nuovo servizio attuato in via sperimentale – spiegano i vertici di Trenitalia in riferimento al prolungamento – è stato richiesto dalla Regione Basilicata, che sostiene interamente l’onere economico derivante dal disavanzo». Ragion per cui, ulteriori fermate tra Salerno e Taranto svilupperebbero «volumi di traffico inadeguati e comporterebbero un allungamento dei tempi di percorrenza per la clientela lucana».

Il sindaco Francese in una nota scrive:  «Con la Regione Campania il dialogo è sempre aperto – afferma la prima cittadina di Battipaglia -. Ed è aperto anche sulla questione dei trasporti che ovviamente sono una priorità per la nostra amministrazione. A breve chiederemo un incontro in Regione proprio per risolvere eventuali incomprensioni sul tema.

Aldilà di ogni polemica questa  amministrazione si caratterizza per essere punto di equilibrio e di raccordo con tutte le forze politiche che hanno a cuore lo sviluppo della nostra città. Cosicché, Inverso, come il PD, o Fratelli d’Italia, possono contare sulla capacità fattiva dell’azione amministrativa condotta da Cecilia Francese, di stimolare i punti di unione superando sterili elementi di contrapposizione.  Non si può dire che le fermate dei treni Frecciarossa non siano utili all’utenza.

A breve sarà attivato il terminal bus, il centro di interscambio modale e sarà attivata la sede Inps. Ci sarà un notevole aumento di utenza verso la nostra stazione ferroviaria a beneficio proprio di Trenitalia che potrà vedere aumentare il proprio fatturato. Il nostro obiettivo resta sempre lo stesso, collaborare con chi ha a cuore la rinascita socio-culturale ed economica della nostra città. Con chi vuole una Battipaglia normale».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Voi pensate ai frecciarossa, ci sono i treni locali che “collegano” le province di Napoli e Salerno che hanno tempi e orari scandalosi, con costrizioni a cambi assurdi e motivati da non si capisce bene cosa

  2. … ci sono anche RV che collegano Salerno a Napoli in 25 minuti senza fermate passando per la linea monte vesuvio…quindi in tempi brevissimi, magari potenziare i collegamenti con Salerno e il sud delle provincia e con potenza con piu corse e magari rimettere a posto le linee a binario unico

  3. stolz, sei pazzo?! quello vorrebbe dire civiltà! buon governo! attenzione per il popolo! uno Stato che sia tale!
    Nessuno di quelli che ci governano in questo momento ha interesse in tal senso, a partire dall’Europa “unita”.

    Ma non dirlo troppo in giro, potrebbero capire che questa alta velocità è solo una truffa così com’è, perchè ha tagliato il trasporto locale, distrutto linee capillari e storiche, lasciato migliaia di cittadini con l’obbligo di prendere l’auto..

    I tempi di percorrenza sulla NA-SA attualmente sono IDENTICI a quelli della Napoli-Portici del 1839 (7minuti).. IDENTICI.. 1h30 oggi sulla tratta intera..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.