Straniero danneggia crocefisso nella chiesa del Cimitero a Tramonti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sarebbe stato anche responsabile dei danneggiamenti alla cappella cimiteriale di tramonti il 47enne austriaco arrestato ieri a Tramonti. L’uomo, senza fissa dimora e con gravi ed evidenti disturbi alla personalità, oltre ad aver tentato il furto di uno scooter nelle prime ore del 2 febbraio e ad aver fatto irruzione in un ristorante di Polvica la notte successiva, è stato trovato in possesso di oggetti sacri, piccoli crocifissi di diversa fattura e una stola. L’uomo, nelle notti precedenti avrebbe avuto accesso anche alla chiesetta del Cimitero di Tramonti rovesciando il grosso crocifisso ligneo posto dietro l’altare, danneggiandolo. L’opera si presenta con le braccia Cristo spezzate. Lo scrive IlVescovado.it

L’uomo è stato arrestato nel primo pomeriggio di ieri daiCarabinieri della stazione di Tramonti per resistenza a pubblico ufficiale.

Sono stati alcuni cittadini che, notata la somiglianza dell’uomo, per corporatura e tratti somatici, con quella dell’autore di alcuni furti e tentati furti avvenuti nelle scorse notti, hanno allertato i Vigili Urbani del locale comando che lo hanno condotto nel loro ufficio.

Sono successivamente intervenuti anche i Carabinieri che, giunti sul posto, hanno impiegato non poco per bloccare ed arrestare lo straniero, in precarie condizioni igieniche, che si rifiutava di dichiarare le proprie generalità e si opponeva irruentemente ai controlli ed alla perquisizione, causando anche una contusione al polso di uno dei militari.

Nei pantaloni teneva occultati piccoli cimeli religiosi, presumibilmente provento di furto non soltanto a Tramonti.

Dopo l’identificazione, presso la Stazione di Amalfi, l’uomo, i cui dati risultavano nella baca dati dell’arma per simili reati, è stato condotto presso il carcere di Fuorni. Le indagini dei Carabinieri coordinati dal capitano Roberto Martina, dovranno accertare la provenienza della refurtiva nonché le responsabilità dell’uomo nei precedenti tentati furti tramite la comparazione delle descrizioni e delle immagini.

Fonte IlVescovado

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.