Lavoro: De Luca, “Piano assunzioni non drogato, senza clientele”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
“Dobbiamo fare sforzo uno straordinario per capire dove sia possibile trovare, in maniera non drogata e finta, occasioni di lavoro per i giovani del Sud”. Lo ha detto Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania rilanciando il suo piano per l’assunzione di duecentomila giovani del Mezzogiorno nella pubblica amministrazione. Un piano, ha detto De Luca, che non punta a creare “clientela politica, perché quella ormai si fa con i centri sociali e le associazioni di volontariato”.




De Luca ha sottolineato che la Regione Campania sta definendo il piano da presentare al governo, partendo dai vincoli di bilancio imposti dall’Europa “e facciamo dei calcoli – ha detto – sui vincoli, ad esempio non andiamo oltre la media di dipendenti pubblici che hanno la Germania e la Francia. Poi vediamo quanti sono i lavoratori che abbiamo perso in dieci anni di blocco del turn over del pubblico impiego, quanti sono quelli che vanno in pensione, quanti possono andate in prepensionamento con un incentivo economico”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Senza clientele! Sarebbe la prima volta in Italia! E poi in Campania, figuriamoci! ”Il ciuccio vola”

  2. dopo che ne hai piazzato uno al Comune e cercato di piazzare l’altro come ben sappiamo….quando ti metti a parlare di occupazione sei proprio una macchietta.
    Statt’ zitt ed in questi due anni che ti rimangono, cerca di uscirne in maniera dignitosa.

  3. sono geometra, 35 anni di esperienza , 7 esami di ingegneria, 2 anni di tenente di complemento; 2 fratelli con problemi di giustizia, due anni fa mi sono trovato senza lavoro , e ho fatto domanda a SALERNO PULITA…..respinta….NON AVEVO I REQUISITI !!!

    poi invece ci sono famiglie in cui due e anche tre lavorano in quella partecipata !!

  4. Caro enzo sai che ti stimo e ti voglio un mondo di bene, è difficile parlare con te da quando sei alla Regione, trovo spazio qui per dirti che dopo 10 anni di precariato sono stato licenziato perché precario e non sono rientrato nella stabilizzazione del 2014 fatta a Salerno Solidale. Dopo 10 anni avevo tutte le competenze e requisiti, ma non avevo chi mi sostenesse. Brutta storia la mia, che con la bugia di chi racconta palle, mi sono trovato fuori dopo 10 anni. Esposito non cancelli questo messaggio. Faccia il professionista che è, cioè un vero giornalista.

  5. Signori concittadini di Salerno:L’ONOREVOLE DE LUCA veramente ci considera capre ignoranti. In tutti questi anni la sua illustre carriera è andata avanti sostenuta solo ed esclusivamente da clientelismo,ma che dice?Rispondo anche al sig.Maurizio,è vero,in una sola famiglia più persone assunte nelle stesse società con chi sa’ quali meriti e quali requisiti……….SIGNORI CONCITTADINI DI SALERNO:SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAA. N.B. comunque per il futuro sicuramente ci penseranno i due figli di DeLuca a risolvere tutti i problemi S V E G L I AAAAAAaaaa

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.