Salernitana: a Vicenza con Donnarumma in panchina

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Un gol nelle ultime tre partite: è il magro bottino dell’attacco granata a partire dall’inizio del girone di ritorno. L’ultima e unica rete del 2017 della Salernitana risale alla gara interna con lo Spezia e porta la firma di Massimo Coda. In quella sfida interna a guidare il reparto avanzato assieme all’ex del Parma c’era anche Donnarumma, mentre Rosina era fermo inizialmente ai box. Nelle successive due sfide, a Verona ed in casa con il Novara, la Salernitana è rimasta all’asciutto. L’ex del Teramo nelle gare in questione è rimasto fuori dalla contesa a causa di alcuni acciacchi.




Tornato a disposizione, Donnarumma a Vicenza rischia di rimanere comunque fuori dallo schieramento iniziale, sacrificato sempre sull’altare di determinate scelte tattiche. Non è stato sufficiente blindarlo sul mercato per rilanciare le sue quotazioni: per l’ex del Teramo, almeno nella fase iniziale di questo girone di ritorno, le cose sono cambiate di poco. Donnarumma dovrà continuare a sgomitare per farsi largo lì davanti. La Salernitana ha bisogno di ritrovare vivacità e concretezza dalla cintola in su.

La squadra di Bollini crea, ma non finalizza ed è per questo che trattenere in panchina chi potrebbe essere in grado di invertire la rotta sembra quasi un delitto. Coda e Donnarumma in coppia hanno dimostrato di poter dare fastidio anche alle squadre più attrezzate, senza dimenticare che nella passata stagione, quando si sono espressi assieme hanno traghettato, a suon di gol, la squadra verso la salvezza. Nonostante tutto anche in questo campionato non è scontata la loro contemporanea presenza in campo. Chissà che in questo girone di ritorno non si possa invertire la tendenza, così com’è accaduto un anno fa…

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Vergognoso continuare a puntare su un ex giocatore, Rosina, accanendosi contro Donnarumma, ad oggi l’attaccante più proficuo al netto dei gol segnati per minuti giocati. Francamente più che il giocatore, è la gestione tecnica, e i diktat imposti dall’incapace Fabiani, che stanno limitando Donnarumma e la sensazione è che stiamo assistendo ad una dimostrazione di cattiva gestione e di masochismo abbastanza singolare. In fondo la gestione tecnica della Salernitana, tra Grillo e altri casi, vedi lo stesso Rosina, getta forti ombre sulla trasparenza nella gestione della società. I giornalisti un paio di domande potrebbero anche farle, prima che un giorno arrivi qualche bella penalizzazione perché qualcuno usa la Salernitana per fare favori ad amici….ma in fondo per uno che pensa che una Coppa Italia di C nobiliti 100 anni di storia e giustifichi due anni di vergognose umiliazioni, una eventuale gogna giudiziaria non conta niente. Tanto chi paga sono i veri tifosi, quelli che oggi vengono zittiti dai “lotitiani”, che tengono tanto alla categoria da sputare sulla propria maglia.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.