Basket Agropoli, sfiorata l’impresa a Biella. Non basta il cuore

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
I delfini sfiorano l’impresa in terra piemontese. La squadra di coach Finelli gioca alla pari per tre periodi contro la squadra di Carrea e si arrende nell’ultimo periodo, complice anche un roster più corto rispetto a quello dei locali. I piemontesi cercano di imporre subito il proprio gioco. I cilentani, nonostante l’assenza forzata dal primo minuto di Santolamazza, rispondono per le rime con Romeo e Carenza (5-6). Gioca bene la squadra di Finelli, che va ancora a referto con Langford e Romeo. Delas colpisce con una tripla, ma Biella non sta a guardare e gara che vola sul 14-15. Match  piacevole, con i due team che non si risparmiano sul parquet. Il primo periodo va così in archivio sul 20-19. Il secondo quarto si apre con le triple di Carenza e di Udom che trova anche il terzo fallo.




Tocca ad Hall, ancora con un tiro da tre, firmare il sorpasso Biella (28-27). Mani calde per il croato di Agropoli che risponde dai 6,75 per il controsorpasso. Romeo e Tessitori si annullano dall’area. Si continua ancora sui binari dell’equilibrio e squadre al riposo lungo sul 40-37. Romeo va a referto alla ripresa dei giochi, mentre Hall e Tessitori provano a guidare l’allungo di Biella. La squadra piemontese non ci riesce perché Agropoli è determinata. Delas castiga, infatti, Biella dai 6,75 per ben 2 volte (44-45). È ancora Tessitori, seguito da Ferguson, a ritentare l’allungo per Biella (52-47).

Delas, tra i migliori sul parquet, segna cinque punti consecutivi e porta il match in perfetta parità (52-52). Il copione si ripete con Biella che rimette il naso avanti, ma Agropoli non molla e gara che va al terzo riposo sul 61-58. Il match si decide proprio nell’ultimo quarto con Biella che ha più benzina nelle gambe, grazie a rotazioni più ampie rispetto ai delfini. Wheatle e Contento si annullano da tre. Sul parquet, nel frattempo, anche Santolamazza per qualche minuto.  A metà quarto, Hall e compagni trovano l’allungo decisivo (73-65). Accorcia Langford ancora dalla lunetta, ma Udom riallunga per il massimo vantaggio locale (78-67). Romeo trova ancora punti da tre, ma i delfini non hanno più la forza nelle gambe per recuperare e la gara termina sull’88-78.


Angelico Biella – Basket Agropoli:
88-78
Periodi: 1Q 20-19; 2Q 20-18; 3Q 21-21; 4Q 27-20.

Angelico Biella: Hall 14, Tessitori 17, De Vico 7, Venuto 7, Ferguson 17, Udom 10, Massone 7, Pollone L. 2, Wheatle 7, Rattalino, Pollone M., Ambrosetti. Coach: Carrea.

Basket Agropoli: Carenza 11, Langford 9, Romeo 17, Contento 15, Delas 21, Marra 5, Santolamazza, Silvestri, Lepre. Coach: Finelli.

Arbitri: Alex D’Amato di Roma, Marco Rudellat di Nuoro e Marcello Carrea di Porto Torres

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.