Salerno, orrore a Pastena: ucciso cane a calci

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
28
Stampa
Un cane meticcio di circa un anno, è stato brutalmente ucciso a calci all’interno del parcheggio di via Orazio Flacco. Alcuni passanti hanno notato il vile gesto
e urlato all’uomo di smetterla ma lui ha continuato nella sua barbarie fino ad uccidere l’animale.

Un gruppo di ragazzi ha ripreso tutto con uno smartphone e le immagini sono state consegnate successivamente ai vigili urbani che allertati sono accorsi sul posto quando per il cane, purtroppo era troppo tardi. Al vaglio dei caschi bianchi c’è adesso il video che potrebbe essere utile per risalire al criminale, che dopo aver ucciso il cane ha fatto perdere le sue tracce trascinando la carcassa da Via Orazio Flacco a Via Amendola.




La notizia di quanto accaduto si è presto diffusa, non solo nel popoloso quartiere della zona orientale, ma anche sui social network, raccogliendo l’indignazione di moltissime persone per un gesto così assurdo, inspiegabile e irragionevole.

Da quanto si è infatti appreso, l’uomo era mosso da una vera e propria furia e sono stati inutili tutti i tentativi, che pure ci sono stati, di
farlo desistere da un’azione così vergognosa

Al vaglio dei caschi bianchi il video per risalire al criminale.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

28 COMMENTI

  1. Senza parole!!! Spero lo arrestino, ma ne dubito. L’unica cosa da fare è pubblicare la sua foto insieme a quella del cagnolino, così tutti sapranno che razza di rifiuto umano sia. Aborro al pensiero di appartenere alla stessa specie di questo bastardo.

  2. in galera e gettate le chiavi per un pò… un individuo del genere se fa questo agli animali, figuriamoci cosa può fare anche ad un essere umano…. gente di m****

  3. un solo giorno di carcere con delinquenti doc questo mi auguro per lui che lo trattino allo stesso modo soprattutto dietro………..

  4. iaaa assurdo,vigliacco pezzo di merda,devono fare la stessa cosa con te,spero che il male che hai fatto ti ritorni

  5. PER FRANCO PEPE

    sta facendo una polemica inutile.la vita va rispettata a prescindere che sia un uomo o un animale ad essere maltrattato. inoltre una “persona” che fa un tal gesto simile é un pericolo per tutti noi. il passo è breve.
    la sensibilità è un sentimento profondo che purtroppo non tutti hanno la capacità di provare. lei Franco non é provvisto…

  6. Tanto morale e poi vi mangiate la carne, andate a vedere come ammazzano e maltrattano gli animali che vi mangiate, salsicce e broccoli che vi mangiate a carnevale, la carne macinata per la lasagna ecc.

  7. qui non si tratta di mancanza di sensibilità per gli animali, anzi, il punto credo che sia proprio al contrario: siete voi che apparite come ipersensibili solo quando c’è di mezzo un cane o un gatto, mentre per la stessa violenza contro un uomo (se ugualmente indifeso, inerme e incolpevole) tacete in massa.
    Qui penso che nessuno giustifichi questo gesto, che ovviamente è da condannare pesantemente, ma basta vedere i commenti sotto questi articoli con protagonisti animali e poi quelli uguali in cui il morto è un uomo: zero commenti e zero indignazione, come dire che l’uomo può essere ucciso e torturato, un animale no.
    In rete ci sono immagini di uomini carbonizzati a causa della violenza di altri uomini, ma quelle violenze passano nel silenzio degli indignati di professione.. questo è l’assurdo.
    Poi per una mia forma mentis vorrei sentire cosa ha da dire quell’individuo, prima di metterlo al rogo.. NON perchè ci possa essere una giustificazione, ma almeno per capire gli eventuali motivi che possono spingere una persona a compiere una violenza tanto assurda

  8. xFranco Pepe
    Da un sostenitore di Renzi e De Luca non potevamo aspettarci altro.
    Sei come loro e meriteresti di fare la fine del cane iniseme al bastardo che ha fatto questo vile gesto

  9. CHE AVEVA FATTO DI MALE IL POVERO CUCCIOLO PER MERITARE UNA MORTE COSI?POVERI ANIMALI,DEVONO LOTTARE PER SOPRAVVIVERE ANCHE CONTRO UN VIRUS CHIAMATO UOMO

  10. Quanto sdegno per un animale e poi non leggete nemmeno le notizie di bambini morti. Povero cane e poveri voi

  11. Pubblicate nome e cognome di questo pezzo di merda…
    UGO smettila di fare il filosofo del c…., cosa serve sentire cosa ha da dire un bastardo che riduce così un povero cagnolino, che male avrà potuto mai fare se non quello forse di abbaiare troppo o fare i bisogni dove non avrebbe dovuto.
    Quest’uomo merita di essere pestato allo stesso modo.
    Nessuna giustificazione.
    Vogliamo nome e cognome.

  12. Mancava il solito ebete che metteva la POLITICA IN MEZZO….mettici pure le Scie Chimiche già che ti trovi….we abbonat!!

  13. Oggi se stai morendo nessuno ti aiuta, al massimo ti fanno un video col cellulare…complimenti a tutti quelli che hanno assistito e non hanno mosso un dito se non per attivare la fotocamera…siete dei leoni

  14. Completamente d’accordo con Ugo.
    Oggi se ti stanno ammazzando e non sei un cane puoi anche crepare nell’indifferenza totale. Basta vedere gli altri articoli che parlano di bambini e vedere quanta indignazione c’è.
    Oggi il cane fa figo. Bravi.
    Ovviamente non giustifico il gesto ma bisognerebbe capire perchè scatta qualcosa per evitare che si verifichi di nuovo.
    Magari uno subisce per anni in silenzio e poi scatta il massacro!
    Bisognerebbe cambiare la frase “morto come un cane” in “morto come un essere umano”.

  15. Luca: il tuo /vostro se ci rifletti un poco è un tipico comportamento da violento, uguale a quello del massacratore di cani, ma contro le persone! identico! eh sì, perchè a te non interessa saper il perchè o capire, ma solo creare il mostro, la strega da mettere al rogo. E’ proprio lo stesso tipo di comportamento che in altre epoche portava la gente ad essere martirizzata in piazza per “voci”, “si dice”, “pare” e soprattutto sull’onda dell’emotività o della paura.. Siete identici, ma al contrario. Faccio un esempio a caso: se per IPOTESI quel cane avesse morso tua figlia di pochi mesi e lei fosse morta, tu non avresti per lo meno un “risentimento” dei suoi confronti? Questo ripeto, non giustifica il gesto, ma lo spiegherebbe.. e sarebbe un modo per evitare di bruciare streghe immaginarie.

    In parole ancora più semplici, un innocente cane indifeso ha più diritti di un innocente uomo indifeso, secondo te?? secondo me no, ma secondo questa cultura ipocrita diffusa pare di si.
    Peccato che non ti possa inviare la bella foto di un bambino carbonizzato da un attacco militare “pacifista”, o magari di un uomo anziano ridotto a pezzi da dei rapinatori in csa sua..
    Ma certo, mica sono cani, non meritano indignazione!

  16. X Franco pepe ..
    Sei una merda umana,ti auguro la morte più brutta che possa esistere,fai skifo peggio dell’uomo che ha ucciso il povero cagnolino..

    X Ugo ..
    In questo caso si discute di un povero cane ucciso a calci ,magari in altri articoli si discute di altro ..sempre polemiche inutili e siete privi di sensibilità

  17. Dico solo una cosa a quell’urido pezo di merda di nome Franco Pepe… si vede già dal profilo che sei una merda comunista del cazzo. Vieni, dove ti trovi, che ti faccio vedere io se un cane è solo un cane e non un uomo. I cani sono più fedeli dell’uomo, pezzetto di merda. Come si vede che te non ne hai mai avuto uno. Cmq ringrazia che non sei della mia città, altrimenti ti venivo a cercare e solo per quello che stai scrivendo nei vari commenti ti avrei dato una bella lezione, e poi mi sarei anche costituito, non ti preoccupare, ma in tanto la facca te l’avrei spaccata di sicuro. Merda Umana.

  18. 14:36, Rita & C. siete la dimostrazione di quanto siete simili a quest’individuo, e non ve ne accorgete neppure. Rileggetevi e vedrete che siete violenti allo stesso modo, promettete violenze, morti, sangue, vendetta. E dimostrate pure di non aver capito nulla: voi arrivate solo all’equazione caneucciso=uomodauccidere, tutto il resto non conta. Siete banderuole al vento della moda social del momento, voi non interessa capire ma solo dare sfogo alla vostra violenza verbale e non. Con il vostro modo di ragionare giustifichereste Hitler per l’uccisione degli ebrei con il fatto che alcuni di essi avrebbero precedentemente ucciso alcuni cani tedeschi!
    Rita, la morte brutta la auguri solo a chi uccide il cane eh? a chi uccide un uomo auguri lunga vita e ti giri dall’altra parte, questo è il problema vostro, ma non ci arrivate proprio.
    Faccio un esempio che non giustifica ma potrebbe spiegare; ci sono dinamiche che viste da fuori appaiono semplici, ma dall’interno sono ben più pesanti:
    pensate al servizio delle Iene su quel ragazzo con manie di persecuzione; ora, ha ricevuto una trentina di denunce ma sta sempre lì, nessuno fa nulla da più di un anno. Secondo voi, il giorno in cui qualcuno andrà a casa sua e lo ucciderà, la colpa sarà solo di chi ha sparato? Provate voi a vivere 24ore al giorno tutti i giorni con uno che vi sfascia la macchina.. poi ne riparliamo.
    In questo caso quel cane pare che a lui dava molto fastidio, abbaiava, faceva pipì, sporcava. OVVIO che non è giusto ucciderlo, ma è pure ovvio che una soluzione bisogna cercarla PRIMA di portare le persone all’esasperazione.
    Anche la compagna avrebbe dovuto trovare una soluzione, PRIMA.

    Se io vengo a sputarvi addosso per un mese di fila voi che fate? mi accogliete sempre con un bel buongiorno?!? mi denunciate? OK! e io lo rifaccio lo stesso! e voi?? forse dopo un mese prenderete minimo un mattarello e me lo rompete in testa magari uccidendomi.. a quel punto chi è colpevole? E pensateci prima di scrivere d’istinto. Pensate a quando OGNI giorno dovete subire qualcosa che a voi fa molto male (qualunque cosa sia) e nessuno fa niente.

    Certo poi che questi “uridi” sono proprio una piaga sociale!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.