Assemblea Nazionale dei Presidenti di Provincia: a Roma anche Canfora

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il grido d’allarme del Presidente dell’Upi, Achille Variati: “Dal 2013 al 2017 alle Province è stata chiesta una riduzione di risorse pari a 5,2 miliardi di euro. Un vero e proprio prelievo di risorse dai bilanci delle Province incoerente, perché nega il principio di autonomia finanziaria degli enti sancito dall’articolo 119 della Costituzione. Senza risorse, servizi essenziali e sicurezza sono a rischio. Il Governo smetta di tagliarci i finanziamenti. Occorrono subito 650 milioni di euro”.

Variati ha aggiunto: “Abbiamo chiesto al Governo una parola di chiarezza: vogliamo  sapere se il decreto legge, che ormai da settimane invochiamo, sarà emanato e quando, considerata l’estrema urgenza che abbiamo di risposte. Abbiamo chiesto se il Governo con questo decreto legge intende davvero affrontare e risolvere le nostre questioni di estrema emergenza che riguardano i territori e i nostri cittadini. In particolare, abbiamo chiesto  ulteriori risorse per strade e scuole”.




Nel suo intervento, il Presidente Canfora ha affermato: “I tagli insostenibili operati dal Governo centrale sono la causa dello stato di emergenza sui servizi essenziali. C’è bisogno di un’azione forte per costringere il Governo ad emanare il decreto legge. Le priorità minime che vanno affrontate subito nel decreto legge, sono: assegnare alle Province almeno 250 milioni aggiuntivi per l’esercizio delle funzioni fondamentali necessari per garantire la sicurezza e i servizi adeguati ai cittadini; assegnare alle Province almeno 300 milioni del fondo Anas per la manutenzione  straordinaria delle strade provinciali; lasciare nei bilanci delle Province i risparmi dei costi della politica determinati dalla gratuità dei Presidenti e dei consiglieri provinciali. Nelle Province la politica costa zero, unico caso tra le istituzioni della nostra Repubblica: questi risparmi devono essere messi a disposizione delle comunità locali”.

Poi una delegazione guidata dal Presidente dell’Upi, Achille Variati è stata ricevuta dal Capo dello Stato, Sergio Mattarella.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.