Salerno, cane ucciso, la famiglia: ”Ci dissociamo, giusta pena per Antonio”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
E’ tornato a casa Antonio Fuoco, il salernitano che mercoledì ha ucciso una cagnolina. Il gesto è avvenuto nel popoloso quartiere di Pastena a Salerno, sotto gli occhi attoniti di alcuni cittadini. Dopo la denuncia dei vigili urbani, infatti, attenderà in libertà l’attesa del processo, con il Comune di Salerno e diverse associazioni animaliste hanno già annunciato di volersi costituire come parte civile.




Non si è fatta attendere la risposta della famiglia Fuoco che ha affidato in un comunicato poche ma tristi parole di sgomento e incredulità: “Siamo molto rammaricati per l’accaduto, solo ora troviamo un po’ di forza per scrivere queste due righe con il nodo in gola, e tanta rabbia. La famiglia si dissocia dalla suddetta persona che ha commesso questo increscioso crimine come si è dissociata in passato. Siamo profondamente addolorati e crediamo in una giusta pena che valga da esempio anche per altri casi come questo. I nostri genitori dall’alto, speriamo non ce ne vogliano, per avere rabbia nei confronti di un loro figlio che porta questo cognome invano.”

L’uomo, nonostante il clamore mediatico che ha assunto la vicenda, non si è dimostrato pentito per la morte della cucciola Chicca. Anzi ha candidamente ammesso, come riportato dal quotidiano “Le Cronache”: “Ma in fondo cosa ho fatto?”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Io credo che vada fatta chiarezza su alcuni punti.Fino a poco tempo fa’ non si dormiva piu’ nel mio Palazzo.Il primo che sparava al cane lo avremmo fatto Martire.Il motivo e’ semplice.Oggi il Cane ha piu’ diritti di una persona.Secondo questa societa’ se un cane abbaia fino alle 4 di notte,il cittadino deve fare un video e filmare.Dopo aver prodotto una documentazione valida deve andare alla procura della Repubblica e sperare che il magistrato prenda a cuore la tua situazione ,aspetto questo complesso visto che i Magistrati italiani devono far fronte a molte urgenze.A Finale il cane abbaia e tu nn devi dormire.Il Padrone ti chiama incivile e non animalista e mi dovete spiegare se poi uno scende e ammazza il cane perche’ esasperato da 5mesi di insonnia dovrebbe essere un bastardo.Il Bastardo chi e’?Ora io nn conosco questa storia mi dispiace per la bestiola ma posso testimoniare che un intero palazzo ha ripreso a dormire dopo che il Padrone ha cambiato casa.Vigili rimanda vano alla Procura.In Pratica il Cane tiene piu” diritti di Me.Io ero al massimo dell’esasperazione e capisco chi li vorrebbe sparare.Aggiungo poi che ormai in molte zone di Salerno si deve fare lo slalom davanti agli escrementi.Per me serve una patente per tenere il cane.Chi e’ incivile nn puo’ avere il cane e le Istituzioni dovrebbero tutelare le persone.La loro Negligenza porta le persone all’esasperazione.

  2. Caro lei quello è un omicidio in piena regola.Al pisto del cane pensiamo se ci fosse stato una persona,cosa cambia ….nulla e’ sempre un omicidio.

  3. Lei ha detto “Il Padrone ti chiama incivile e non animalista e mi dovete spiegare se poi uno scende e ammazza il cane perche’ esasperato da 5mesi di insonnia dovrebbe essere un bastardo.Il Bastardo chi e’?” SEMPRE CHI SI ARMA E AMMAZZA E’ IL BASTARDO.
    E se al posto del cane è un bambino piccolo che piange tutta la notte da cinque mesi vale lo stesso quanto lei ha detto?
    In teoria noi umani dovremo essere “civili” e trovare soluzioni con un po’ di buona educazione … ma penso che possiamo solo imparare da gli animali.

  4. 21.13, vabe’ qui siamo all’apoteosi! uccidere un cane si chiama omicidio! no comment, a partire dalla lingua italiana. State cadendo nel ridicolo

    Risposta: bla bla bla questo sapete fare, null’altro. Mentre voi filosofate il palazzo intero non dorme e va in esaurimento nervoso, ma a voi che importa, dopotutto vi state attivamente impegnando .. a dire ad altri che devono trovare una soluzione! siete a posto! avete risolto il problema!
    Il bambino non piange per sei mesi di fila 24 ore al giorno, mentre un cane soprattutto di piccola taglia può fare grandi cose..
    Il giorno in cui dovrete subire tutto questo ne riparliamo. Magari, oltre al rumore continuo, il cane vi fa ogni giorno la sua bella pipì sui panni che avete appena lavato e steso contanta fatica al ritorno da lavoro o al mattino presto prima di uscire, ok??? vi auguro quella situazione vivamente.
    E questo non significa che è giusto uccidere, ma che le persone possono essere portate all’esasperazione, tutte, indignati compresi.

    E infine, “sempre chi uccide è bastardo”? ok! quindi pure i cani che uccidono lo sono??! ah no, per voi in quel caso hanno la giustificazione che sono stati infastiditi e provocati!

    Riassunto: il cane ha sempre ragione e l’uomo può sempre morire.

  5. Il principio di equivalenza tra un cane e un uomo credo sia un problema psichiatrico.Il Cane e’ un animale che vede nel Padroncino un Capo branco ma nn ha capacita’ metacognitive ne’ e’ in grado di rappresentarsi emozionalmente l’altro. PARAGONARE UN CANE A UN NEONATO E’ UNA VIOLENZA CONTRO L’UOMO.I sociopatici ragionano cosi’.Il Cane fa quello che vuoi,l’Uomo No.Noi abbiamo il libero arbitrio.Sul piano esistenziale la morte di quel cane e’ una violenza su un essere sensiente ma non e’ un omicidio.Il mondo endopsichico dell’Uomo e’ Unico e irripetibile.Satana nell’allegoria cristiana era colui che invidiava la Comunanza di Dio con l’Uomo e invitava a preferire le Bestie.Il Panteismo ovvero il culto del Grande Serpente prevede il nel age,il polimorfismo sessuale,l’assenza di morale e come in questo caso il capovolgimento dei valori per cui un Cane e’ migliore di un Uomo.Io nn so se vi rendiate conto che dietro questi fenomeni di Idolatria canina si Annidano traumi nn risolti.Salvando il cane,salvo me stesso da questi Bastardi (Societa’,Noi,Papa’ metteteci xhi volete).Sulla Filosofia nn consiglierei di intavolare discussioni perche’ amo la filosofia e la psicologia. Come sosteneva l’ultimo commento,Nell’assenza istituzionale,le persone non devono dormire per il diritto del cane ad ululare.Se questa e’ una societa’ sana,direi che preferisco essere matto.

  6. Tutti a commentare, tutti ad insultare, tutti a elevarsi a paladini in difesa degli degli animali, che cosa buona è giusta senza ombra di dubbio, e qui lo faccio pure io mami corre l’obbligo per una riflessione: ma perché allora in terra di camorra quando un ragazzo di 18 anni viene ammazzato davanti al sagrato di una chiesa, come è successo a Napoli di recente, non ci sono quelli che come sopra si indignano o quelli che “datemelo a me per 5 ‘ che gli faccio passare la voglia” etc.etc. … ma parliamoci chiaro per un qualunque assassinio di camorra nessuno si indigna e sopratutto nessuno avrebbe filmato perché l’omertà e la paura la vincono sempre… per esempio a Sangineto (CS) per un caso analogo, il povero angelo un bellissimo cane pastore SEVIZIATO E AMMAZZATO, hanno portato il caso a livello nazionale, fiaccolate e manifestazioni varie, ma Sangineto è anche terra di ‘ndragheta dove ci sono omicidi irrisolti.
    Inoltre in molti post per questo caso si parla di arresto, ma il reato purtroppo non lo prevede per la pena prevista che è dai 2 ai 4 anni di reclusione, e al termine del processo, se incensurato o non plurirecidivo infra quinquennale, farà 0 dico zero giorni di carcere. Parlare di arresto è un termine improprio e serve solo per fare i titoloni e i per i creduloni… ma Chestè

  7. I signori del condominio pensano che eliminare un cane possa risolvere il loro problema?Magari il padrone ne prende un’altro e lo gestisce peggio del primo perchè il problema è questo di come vengono tenuti ed abituati.Noi esseri umani che ci sentiamo tanto superiori e che siamo capaci delle più orribili mostruosità che ci sono sulla terra,guerre,stupri,omicidi ecc ecc.Vogliamo difendere uno che è già noto alla giustizia ?basta leggere i giornali del passato per capire di chi stiamo parlando,stavolta è toccato alla povera CHICCA e la prossima a chi tocca?

  8. Chi ha usato tanta violenza contro una bestiola indifesa e non se ne rende neanche conto in futuro può farlo verso un bambino od un anziano che sono gli anelli più deboli della società in cui viviamo. Per questo il “signore in questione va per lo meno affidato al CIM”. Certo che mi indigno per i bambini violati, per i vecchietti scippati e per le tante mostruosità che si commettono ogni giorno. Spero che continueremo ad indignarci sempre e a discutere, anche se non abbiamo sempre le stesse idee perché l’ indifferenza sarebbe un delitto peggiore.

  9. secondo la logica di quel anonimo ignorante, è giustificato chiunque , ESASPERATO da un comportamento a lui sgradito, reagisca ponendo fine alla VITA che produce il fastidio !
    allora, giudice, assolviamo tutti i violenti, i molestatori, i killer… magari a qualcuno puó dar fastidio lei ed esasperato da tanta ignoranza nella sua persona, si potrebbe togliere a modo suo il” tarlo”. magari con calci in bocca fino a fracassare il cranio….tanto c’ è da anche da dire che….PERO’ !!!
    Ma cosa mi tocca leggere!!!
    la societá civile è tale perchè tutela i deboli e la giustizia è affidata a chi preposto. non puoi farti giustizia da solo, altrimenti torniamo al paleolitico. se la societâ si sta ammalando e la giustizia non funziona è perchè non troviamo la forza per combattere e rindirizzare il sistema, ma ci trasciniamo la vita dietro girandoci dal lato comodo.

  10. magari questo gesto non può definirsi omi-cidio, ma chiedo allo psicologo che ha commentato come si definiscono e a quali atteggiamenti sono affini gli individui che riversano in violenza verso chi più debole la loro rabbia? un individuo che in piena luce del sole, capace di intendere che il suo poteva essere un atto socialmente depravato, lo compie a danno di un altro essere INERME e SENZA POSSIBILITÀ di fuga, può ripeterlo verso altri esseri? la violenza può essere discriminata da chi è capace di compierla senza rimorso? intendo, un uomo che riesce a guardare , tenere stretto il guinsaglio, mentre prende a calci un cucciolo…ripetere la cosa fino all’ attesa morte del cucciolo che giá dal secondo calcio era inerme…sentire i guaiti della sua VITTIMA..e x tutto non sentirne il rimorso…questo è un uomo che lei lascerebbe in compagnia di sua figlia/sorella/ nipote/ mamma ecc ?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.