Max Giusti imita Lotito: “Salernitana nella super Lega Europea di A”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
Il sito ilbellodellosport.it  ha rilanciato ieri sera la performance di Max Giusti a Quelli che il Calcio mentre imitava patron Lotito.

Ecco il testo dal sito a firma di Corrado Barbarisi: Da diversi anni a questa parte è divenuto anche oggetto delle imitazioni ad opera di Max Giusti, conduttore, attore e comico della Rai. Anche oggi, nel corso del consueto collegamento nel corso della trasmissione “Quelli che il calcio”, in onda su Rai 2, Giusti si è intrattenuto nella consueta caratterizzazione del patron di Lazio e Salernitana, facendo riferimenti molto simpatici e coloriti, inerenti anche le dinamiche di casa granata. Dapprima il riferimento ad una querelle di qualche tempo fa: “Non vi preoccupate, sto lavorando per voi ad una cosa vitale per il calcio italiano: sto gufando Carpi e Frosinone!”




Successivamente Giusti ha proseguito facendo soffermare il suo Lotito sulla classifica di serie cadetta: “Quest’anno la promozione se la stanno giocano Frosinone, Cittadella, Spal e Benevento: manca solo Castiglione delle Stiviere e facciamo ‘Giochi senza Frontiere’. Non è possibile immaginare in serie A tutte queste squadre di piccola e media caratura. Io credo che siano altre le squadre che dovrebbero lottare per andare in A, tipo la Salernitana. Ha una grande tradizione sportiva, una grande città, un grande stadio. Non si può stare in serie A senza uno stadio capiente! Vi pare uno stadio quello del Crotone? A me sembra più confacente allo status di giardinetto dell’ospedale: se viene a mancare qualche giocatore, chiamano il portantino per la sostituzione! L’altro giorno hanno preso l’infermiere, gli hanno dato la maglietta e gli hanno detto di marcare Higuain”.

Poi il riferimento alla famosa “super lega” paventata da De Laurentiis e su cui si è soffermato anche il vero Claudio Lotito ieri nel post partita dell’Arechi: “Io amo il calcio e le sue favole. Però dovete sapere tutti che fra qualche anno nascerà una super lega composta dalle seguenti squadre: Real, Barcellona, Bayern, Chelsea, Manchester, PSG, Lazio e Salernitana!”

 

Fonte Ilbellodellosport.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. Forza Napoli e Cavese, domenica vinciamo il Big Match e andiamo al primo posto del girone in serie D…..Salerno stiamo arrivando!! la Juventùs perde a Roma e Bergamo, poi viene al San Paolo e li battiamo sarà scudetto del Napoli e promozione della Cavese….i più forti siamo noi

  2. Per l’autore “Cavese e Napoli …” una notizia di supporto, derivata dalla sua stessa fonte: i sogni. In questo mondo solo notturno ho visto Buffon andare in pensione anticipata, Higuain che a causa del fatto che in Argentina è l’equivalente del nostro agosto ha deciso di andare in vacanza al mare, i rimanenti giocatori Juve si sono affiliati ad una setta mistica che auspica il suicidio collettivo. Il Napoli quindi potrebbe battere la Juve … se costretta a giocare con la squadra primavera. Per quanto riguarda la Cavese vorrei segnalare che è male vendere la pelle (il primo posto) prima di aver ammazzato l’orso. Io auguro alla Cavese di vincere, così come alla Gelbison, all’Agropoli ed a tutte le altre squadre salernitane, ma mi sembra che non sia previsto il doppio salto dalla D alla B; questa categoria l’avete assaggiata, è vero, per tre anni dall’81 all’83, ma è altrettanto vero che da 2011 siete tra i dilettantissimi! Pensare più alla realtà attuale che ai voli pindarici non può che fare bene.

  3. X il Modenese= Sei solo invidioso noi a Cava abbiamo un presidente serio e ambizioso mica come il vostro Lotito tirchio, Forza Cavese domenica saremo primi!! Pisciaiolo stiamo arrivando!! Forza Porto elimina nonno Buffon e il traditore Higuain!

  4. Scusate se mi intrometto…. è vero che da anni si parla si SUPERLEGA EUROPEA a numero ristretto con ogni anno le stesse squadre, ma nonostante gli sbattimenti di DELAURENTIIS, lassù nessuno lo ha invitato, in altre parole in EUROPA il NApoli non è considerato per niente e non lo vogliono. In estrema sintesi sarebbero solo 3 le squadre italiane a farne parte, e ovviamente sono JUVE, MILAN e INTER, il resto a casa a giocare il campionatino italiano… per buona pace del simpatico ADL, e degli amici cavajuoli che frequentano questo sito. P.S.: ma a rosicare amaro contro la SALERNITANA da ormai più di 30 anni, ma di che strana forma sarà il loro fegato??? E il loro aspetto??? Beh quest’ultimo sarà come quello stampato nel simpatico striscione del 1984:”…Cavajuolo normale”. Approposito qualcuno di voi lo ricorda? Il Siberiano prevedeva il futuro!!!

  5. cavese??? Ma stamm pazziann. Parliamo di una realtà piccola e insignificante. Da sempre si DDDDILETTANO e sognano l’ARECHI.
    ROSICARE È LA LORO PASSIONE FEUDO NAPOLETANO È LA LORO REALTÀ.
    Cava NON È PROVINCIA DI SALERNO.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.