Salerno vuole giustizia per Chicca, le reazioni dei salernitani al corteo – Video

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
17
Stampa
Rabbia, indignazione e giustizia. Sono questi i sentimenti dei tanti salernitani che hanno preso parte al corteo organizzato dalla sezione di Salerno della Lega Nazionale per la Difesa del Cane. Salerno vuole giustizia per la cagnolina barbaramente uccisa a calci dal suo padrone – il 60enne Antonio Fuoco – in Via Orazio Flacco. “Chicca era solo una cucciola di 6 mesi, una cucciola che aveva ancora tante cose da scoprire, non meritava di fare questa fine” dicono in tanti. Folta infatti è stata la partecipazione al presidio durante il quale si è chiesto a gran voce giustizia per Chicca e tutte le vittime di questi individui. “Non vogliamo che diventi una delle tante ma vogliamo che sia presa ad esempio per ottenere giustizia. Vogliamo una legge che punisca le persone che si macchiano di queste violenze, una legge che possa difendere queste vittime innocenti. Basta parole ora vogliamo i fatti”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

17 COMMENTI

  1. non cambiano i fatti, ok, ma è decresciuta? aveva 12 mesi, e per un cane vuol dire essere adulto e non un cucciolo; ora ne ha sei? forse fa più tenerezza così? o forse è meno giusto uccidere a sei mesi? c’è morto e morto?
    Comunque è bellissima questa manifestazione! vi aspetto al primo omicidio di camorra, sotto casa del boss mafioso! mi raccomando, non mancate eh! ne va della giustizia! sicuro che sarete numerosissimi e che la vostra reazione sarà pronta e forte, vi saluto affettuosamente! a presto!
    (ma forse sto sognando, la vita di un uomo per voi non vale nulla, penso che aspetterò invano)

  2. Appoggio in pieno quello che ha scritto Gino, è più di una settimana che state rompendo. La vita va rispettata in ogni forma, tutti i giorni vengono uccisi barbaramente anche gli insetti che vengono sezionati da giovani adolescenti per il gusto di farlo. A pranzo mangiamo animali spesso torturati e rinchiusi in allevamenti per tutta la breve vita, l’elenco è infinito. Finiamola di fare come i mafiosi che la domenica vanno a messa, ci sono persone che sono trattate peggio e nessuno se ne frega. Amo i cani ma non sopporto i falsi perbenisti che si commuovono davanti ad un video e si dimenticano di tutto il resto.

  3. Mio caro Gino la tua è violenza mentale allo stato puro.
    Cone il violento che ha ucciso il povero ed inerme cane ti ritieni appartenente alla razza superiore alla quale è consentito disporre liberamente della vita degli altri. Questa tua idea di vita è quella in virtù della quale un essere “superiore” può decidere le sorti di un “debole ed inferiore” per cui è discutibile indignarsi per il maltrattamento di un cane (reo soltanto di fidarsi ciecamente dell’uomo) e se lo si fa si viene additati come vigliacchi perché (e questo è vero solo nella tua mente offuscata) non si farebbe lo stesso nel caso di una violenzà fra umani. Chiudo dicendo che probabilmente ha bisogno di un percorso di reinserimento nella società civile e democratica nella quale vivi.

  4. Gino, cosa non hai afferrato dal reportage?
    Tu di che ti occupi? 12 mesi 8 mesi o 6 mesi cambia poco. Che nesso ci sia tra omicidi e manifestazioni anti camorra (che poi, in Campania non mancano cortei e fiaccolate contro la malavita organizzata). Mi sai spiegare il nesso? Come fai a sapere che per queste persone la vita di un uomo non vale nulla? Su quali basi asserisci ciò? Cosa ti tolgono queste persone che manifestano per i diritti degli animali? Ma poi ribadisco, sai spiegarmi e argomentarmi che nesso ci sia tra morti di camorra e un cane ucciso a calci?

  5. Gino, ma tu vai sotto casa dei boss mafiosi? Vivi sotto scorta? Parliamo con Saviano e non lo sappiamo? Dato il tuo anonimato tramite commento su un sito di notizie avremmo dovuto immaginarlo che fossi uno ch enon ha paura delle mafie, maledizione scusami per aver dubitato della tua integrità.

  6. Anche tu caro gino cambia sostanza mi sa che è troppo forte,ti manda in confusione.Comunque x chi comnette crimini come quello perpetuato nei confronti di chicca bisogna dare pene esemplari.

  7. Per il tipo che nel video dice che è tutta una pagliacciata,e altre idiozie degne di lui…ma tu t’e guardat int o specchio?
    E per Gino una sola parola,perchè sprecarne tante non serve…imbecille!!!!

  8. Francamente ci avete rotto i maroni
    Voi e chicca
    Ma chi se ne fotte
    Imparate l educazione quando li portate in giro, gli animali siete voi
    E qua fate i radicali chic
    Attenti a calpestare le formiche….
    Love and Peace
    Ah dimenticavo
    Domani c è un sit in per la tutela delle puzzette di bambino
    Non mancate

  9. per il pasticciere,neanche a noi ce ne fotti quando andrai all’inferno merda parassita coglione e con cervello demenziale con scaglie di escrementi di zoccola di fogna e tagg trattat grandissima feccia della terra e speriamo che quando crepi un cagnolino ti viene anche a pisciare sulla tua lapide coglione

  10. ahhahaha dopo tante risate per le balle scritte da certa gente solo ora riesco a rispondere al festival delle fantasiose minch–te di questi indignati di professione, drogati di social a senso unico!

    Anonimo: violenza mentale?!? sarà quella che hai subito tu forse! mi spieghi DOVE ho scritto quelle minch–te che affermi????! “razza superiore”!?! “disporre della vita” ?! “mia idea” ?!?
    masei ubriaco?? sei analfabeta e hai sognato?? ah no, ho capito: sono pensieri che TU hai nella testa e pensi bene di attribuirli ad altri!!
    sei ridicolo! io scrivo che le vite vanno trattate allo stesso modo e tu rispondi che io faccio discriminazioni !!?! ma sei proprio fuori! curati e studia l’italiano prima di mettere stron–te in bocca agli altri.

    poi abbiamo un secondo malato! il signor “per gino”, il quale chiamando appunto PER di nome e GINO di cognome, ha pensato bene di criticare Gino per il fatto di nascondersi dietro un presunto anonimato!! il fratello del ridicolo di cui sopra!! studia con lui, magari vi aiutate a vicenda!
    Cosa importa quello di cui mi occupo?!? è attinente? NO! leggi quello che ho scritto e potrai FORSE capire che ho scritto proprio che non cambia il fatto in sé, se aveva 12 o 6!! è scritto! ma visto che non ci arrivi e hai la stessa testa fotocopiata di tante macchine da catena di montaggio allora spari le stesse amenità del tuo collega senza nome.

    Che nesso ci sta?? ok, te lo spiego più semplice: ammettendo la parità tra uomo e cane sul piano dei diritti (perchè solo cane poi?! mah), per quale motivo un “cane indifeso ammazzato” deve ricevere più attenzioni di un “uomo indifeso ammazzato” ??? ci arrivi?? io scrivo di uguaglianza voi vomitate stupidaggini che NON ho scritto ma che sicuramente fanno parte delle vostre idee più recondite, probabilmente mascherate da questo falso buonismo di facciata. Non vedo altra spiegazione (al massimo la totale ignoranza nel leggere e comprendere due righe)

    E poi, io non vado sotto casa dei mafiosi, ma neppure a protestare in questo modo per un cane, almeno sono coerente. Ma poi che cosa c’entra quello che faccio io? ho giusto sottolineato una disparità di indignazione. Siete ridicoli. E’ per gente come voi che il mondo va come va: si indignano per un cane ma se ne fregano per altrettanto indifesi uomini, bambini, donne o altri animali che evidentemente reputate minori, tutti.

    Lucia ??!? potrei chiamarti cretina, per i motivi sopra esposti, ma non lo faccio ! mi fai pena.. non è colpa tua, dopotutto io sono pieno di bontà, compassione, amore verso il prossimo e non sono un ottuso talebano da tastiera a senso unico. Sei pure una razzista e discriminatrice, te ne accorgi??! offendi quell’uomo per il suo aspetto! sei peggio del tizio che ammazza il cane: voi, per vostra ammissione, promettete immani violenze! nessuno invece di quelli che voi criticate ha giustificato quella violenza sul cane. I violenti siete SOLO voi.

  11. ahaha guardando meglio il video voglio perdere qualche altro minuto così rispondo pure meglio al signor “Per” di cognome “Gino” ovviamente non anonimo(!!): gente ridicola, semplicemente!
    e NON perchè sia giusto uccidere i cani, lo scrivo di nuovo e all’inizio per i poco dotati..

    Ecco una serie di amenità e curiosità:
    1.come si calcolano i numeri delle torture sugli animali? una mucca al macello è massaggiata per il suo benessere? c’è un registro delle denunce fatte dai cani? seriamente: da dove vengono quei numeri? sono stime?

    2.”cani sparati all’ordine del giorno”? dove? quindi perchè la settimana scorsa non c’era una manifestazione per fido? e per fufi? solo per chicca??

    3.”i cani non ammazzano gli uomini”? ma quando un cane ammazza un uomo non c’è relazione con questo episodio? quindi il cane ha sempre ragione? forse parlate dei cani che conoscete voi: quelli inselvatichiti sono ben diversi, provate a entrare nel loro territorio e ne riparliamo.

    4.”nessun animale è di per sé violento”?!? “l’uomo li inizia alla violenza”?!? un corso di etologia e zoologia urge!! ci sono animali, mamme, che uccidono i piccoli per i più svariati motivi in natura.. le iene non mi risulta che siano addestrate a Salerno da quel tizio e neppure alcuni tipi di vespe che ti inseguono e ti uccidono (chiaramente non per mangiarti).. mi fermo qui, gli esempi in natura sono troppi ma l’ignoranza sul mondo animale è maggiore.

    5.”gli animali sono al pari degli uomini, quindi no differenze”?!!? e quindi perchè non esci in piazza per ogni “pasquale”, “sara”, “giovanna”, “giorgio” che viene ammazzato?!?

    6.”gli animali sono più indifesi”??! quindi un uomo disarmato al fianco di un leone, iena, orso, cobra, scolopendra sarebbe tranquillo e li ucciderebbe?! e con i batteri, virus, amebe e vermi parassiti come la mettiamo??

    7.il cane che salva le persone lo fa perchè segue il PADRONE nel quale vede il suo capo branco, non per bontà o perchè ha sottoscritto la Dichiarazione Universale dei diritti.

    8.”una persona che si ACCANISCE contro un essere indifeso, come può portare bene alla società” !??!?! questa è l’apoteosi! ma non è possibile, dobbiamo cancellare la parola! è discriminatoria e vìola i diritti dei cani! Il cane per definizione non fa nessun male! sempre comunque e dovunque. Chissà come mai quei criminali dei letterati hanno creato questa parola! Da oggi le persone devono UOMIRSI non più accanirsi, basta!

    9.”il reato non era contemplato”? e quindi? le leggi sono degli uomini non sono cose divine superiori. In altri paesi si indignano, ti sparano e ti condannano se uccidi una vacca, una scimmia o un topo..

    10.”speriamo che è stato il primo e ultimo caso” ?!?! ma come?!? non erano 15000 a inizio servizio??!?!?

    mi avete fatto divertire in questo inizio di giornata! ah, a quando la manifestazione contro i poveri topolini che vivono pacificamente nelle fognature e puntualmente vengono ammazzati in massa? non sono animali?

    chiudo con un’osservazione, una mia fantasia (sarà?!): quell’uomo non si sognerebbe mai di minacciare tutta quella gente uno per uno a casa loro, al contrario, loro sono sotto casa sua a minacciarlo in nome del rispetto per TUTTI gli esseri viventi!! e se egli scendesse lì in mezzo a loro penso che rischierebbe non poco, soprattutto se si accendesse una discussione: dopotutto le minacce di torture, violenza e morte lui le ha ricevute eccome! ci sono filmati e commenti dei pacifisti animalisti e codazzi al seguito. Non per niente pare che sia protetto dalla polizia ora quell’uomo.

    sapendo di farvi cosa gradita, me ne vado a lavorare e vi saluto animalescamente, in cagnesco!
    vs. Gino

  12. notate tutti lo spirito pacifista, non violento, nella totale legalità, umano e civile del “signor” 1919 che poi deve da essere lo stesso di quel silvano che commenta sopra! tu saresti il protettore dei diritti e della non violenza e un modello per gli altri? uno come te dovrebbe essere da modello mentre quel delinquente pregiudicato che ha ucciso il cane dovrebbe essere fucilato?me sa che qualcuno è un poco confuso riguardo le leggi, ma forse so’ io che penso a male, ma commenti come quelli per me so’ solo istigazione a delinquere, minacce e qualcos’altro ben definito nel codice penale. E il fatto che sta contro un delinquente non vole dire niente, non è giustificazione.

  13. Gin, er moralista ed altri che finalmente usano il cervello e che dicono cose intelligenti, cosa che non riscontro negli “animalist” che difendono gli animali ma farebbero a pezzi l’essere umano che non la pensa come loro, e sottolineo pensano diversamente, quindi non sto giustificando il gesto di quella persona, ma voi come ben detto da Gino ed altri siete incoerenti!

  14. i commenti denotato l ignoranza dei salernitani, medi, povero idioti che si sentono oscurati dalla figura di un cane, tranquilli, potete tornare adesso alle vostre giornate sbattuti sulle panchine della lungomare a guardare il vuoto, che ve ne frega a voi se un cane indifeso e’ stato massacrato a calci da un uomo che potrebbe fare un giorno lo stesso con un bimbo che magari tira una pallonata nel suo giardino, magari il nipote di una di voi teste di cazzo, nah, il vostro problema e’ che i cani vi rubano la scena, prendono gli affetti e le attenzioni che volete voi, poveri complessati, parlate di essere europei ma siete e dimostrate ancora una volta con i vostri commenti da microcefali che siete solo dei paesanotti, per quanto vi volete sforzare di vestirvi bene, la vostra mentalita’ troglodita da mercato del pesce non vi smentisce mai, ci credo che chi, va via dal vostro paesello ci torna giusto per qualche giorno all’anno, tanta ignoranza e’ difficile da reggere, c’è anche chi si esalta a paladino della giustizia, e che bisogna pensare prima gli uomini, magari sono gli stessi che deridono un clockard all angolo di una strada, siete buoni solo a lamentarvi, ma non fate nulla per cambiare le cose, siete proprio degli inutili, e meritate di morire nella vostra miseria mentale, nel vostro piccolo angolo di salerno dove siete nati e dove morirete, idioti veraci.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.