«Carmando le mani su Dios», la storia di Maradona in un’autobiografia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sabato 04 marzo alle ore 19:00 presso Palazzo Spinelli del Comune di AlbanellaSalvatore Carmando e Renato Camaggio presenteranno il libro ‘Carmando, le mani su D10S’ un tributo a Diego Armando Maradona.

La storia di Salvatore Carmando, indissolubilmente legata a quella del Calcio Napoli, è fatta di un alternarsi di grandi eventi sportivi e di unici momenti di condivisione con i personaggi che ha incontrato nel corso della sua carriera. Dalla vittoria dei Mondiali con la Nazionale argentina in Messico nel 1986 agli scudetti e i trofei vinti con il Napoli, l’episodio della monetina a Bergamo che lo vide protagonista insieme ad Alemao, la trasferta di Mosca nel 1990, gli anni vissuti con la Nazionale italiana, la squalifica di Maradona ai Mondiali USA ’94, fino a giungere alla gestione di Aurelio De Laurentiis, dalla ricostruzione in serie C al suo traumatico pensionamento nel 2009.

Dal racconto emergono i ritratti di grandissimi personaggi del mondo del calcio che hanno intrecciato con Carmando rapporti di amicizia più o meno stretti: il fuoriclasse Diego Armando Maradona, i presidenti Ferlaino e De Laurentiis, grandi campioni quali Peppe Bruscolotti, Bruno Giordano, Beppe Savoldi, Ruud Krol, Antonio Careca, Ricardo Alemao, Ciro Ferrara, i fratelli Cannavaro, e tanti altri. E, ovviamente, grandi allenatori come Vinicio, Pesaola, Bianchi, Ranieri, Lippi, Boskov, Zeman e Reja.

“L’appuntamento con Carmando e Camaggio – spiega Alfonso Giarletta dell’Associazione Meridiani– si inserisce nell’ambito della manifestazione ‘Un libro per amico’ da noi curata con lo scopo di promuovere la cultura su tutto il territorio provinciale e regionale, ma anche nazionale ed internazionale. Non solo quindi appuntamenti estivi come quello della rassegna nazionale dell’editoria ‘Un libro sotto le stelle’ che si svolge nella divina costiera nel mese di agosto, ma anche incontri letterati durante l’inverno. La cultura va vissuta in tutte le stagioni dell’anno”.

Ne discuto no con gli autori Renato Josca, Sindaco di Albanella, Adriano Cammarano, Presidente Accademia poetica “Opera Nicola Vernieri” e Edmondo Gallo, Direttore centro professionaleTecnoscuola.

Introduce e modera il giornalista Guido Carione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.