Crisi granata, comunicato club ‘Mai Sola’: Ora basta, frattura seria con societa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Non si placa la polemica della tifoseria granata all’indomani della sconfitta interna della Salernitana con la Spal. Dopo lo sciopero del tifo della curva sud nei primi 15 minuti, e dopo la contestazione fuori la tribuna a fine gara, uno dei gruppi più presenti allo stadio Arechi ovvero il Club Mai Sola con il presidente Antonio Carmando affida ad un comunicato lo stato d’animo della tifoseria:

“ADESSO BASTA! Prima o poi sarebbe successo. Infatti è accaduto. Il tifoso ha sbroccato di brutto e l’idillio già precario dei patron LOTITO-MEZZAROMA con la tifoseria salernitana è oramai ai minimi storici. Tutta colpa di una società succube della norma sulla multiproprietà che ha fatto si che partorisse una rosa che non doveva avere ambizioni di promozioni e salvarsi senza patemi d’animo. Questo ha portato ad una mancanza di programmazione, costretti a volare bassi, con una campagna acquisti/cessioni che ha asservito più gli interessi PROPRI, piuttosto che da una vera strategia costruttiva che guardasse con interesse a puntare su calciatori giovani ma importanti, anziché su cavalli senza fiato a fine carriera, e con giovani che marciscono in panchina nonostante abbiano già fatto valere le loro bontà tecniche ad inizio stagione e tanti oggetti misteriosi contrattualizzati senza alcun merito. Infine rincalzi imbarazzanti quale ciliegina sulla torta dell’approssimazione, con la quale viene gestita la composizione dell’organico.

La frattura c’è ed ora è un problema molto serio. La società dovrà gestire questa contrapposizione e non sarà facile. C’è una salvezza da conquistare e con un mister non scelto con garanzia tecnica, ma solo perché incline alla società e troppo legato a patron LOTITO affinché possa ribellarsi ad alcuni consigli. Per questo, noi del club MAI SOLA SALERNITANA, la vediamo durissima, ognuno si assumerà le proprie responsabilità se davvero si amano questi colori e questo club. I tifosi però sono tutto, sono coloro che ci sono e che resteranno e che vanno salvaguardati. Ma è giusto ascoltarli, ed i patron LOTITO-MEZZAROMA lo devono mettere in conto. E allora? E allora occhio al BENEVENTO che ha un presidente/tifoso che non lesina sforzi affinché vi sia una soddisfacente programmazione tecnica per accontentare la tifoseria sannita. Un presidente tifoso, appassionato ed innamorato della città, quello che anche noi meritiamo insomma, che non ci faccia sentire piccoli piccoli davanti alla sorella maggiore LAZIO. Ci siamo capiti ????!!!!! Adesso bisogna rimanere calmi fino a maggio e poi programmare per tempo una o più stagioni con un vero tecnico ed una rosa di giocatori in grado di dare lustro alla TUTTA LA TIFOSERIA SALERNITANA. La squadra ha la nostra considerazione in un momento così difficile, mai verrà a mancare dal nostro club il sostegno incondizionato ai ragazzi che dimostreranno di meritare fiducia sudando la maglia granata.”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Su questo comuicato Lotirchio si fa’una rista. Ma che roba e’????? Una preghiera, un auspicio, un voler mostrare i muscoli di cartone ma fino a un certo punto. Penoso !!!!!!!
    L’unica contestazione seria e forte, per dire basta a questa presa per il culo, e’ disertare l’ Arechi e non la pagliacciata dei 15 min di silenzio.
    Che fine ingloriosa la mia povera Curva Sud.

  2. Siete tifosi da strapazzo. Sarebbe l’ora di andare a lavorare e smetterla di darvi tutta questa importanza.

  3. I capi ultras della curva sud, non servono a niente, sono compromessi.. Lo volete capire!!!!

  4. Legalizzare la prostituzione. Aprire le SPA erotiche come in Germania. Il sabato voglio andare a godere non amareggiarmi!
    Viva i piaceri carnali!

  5. CAPI ULTRAS CURVA SUD STIPENDIATI DA LOTITO!!!! 15 MINUTI DI SCIOPERO ANDAVANO FATTI A DICEMBRE NON ORA COGLIONI DA STRAPAZZO!!!!

  6. Mi chiedo come mai in questo comunicato non si parli del principale artefice di questo disastro… il signor Fabiani… il vero problema di questa società… direttore sportivo buono per la serie C ma pessimo per la serie B… le squadre si fanno in estate e Joao Silva e altri vari bidoni li ha portati lui nella nostra città.
    Fabiani via da Salerno

  7. La prima cosa seria da pretendere sarebbe quella di licenziare l’neffabile DIRETTORE SPORTIVO (in quanto tale è RESPONSABILE) per gli scempi compiuti in questi anni avallando l’acquisto di calciatori a fine carriera o calciatori acquistati e bocciati ancora prima che giocassero, una miriade di allenatori a dir poco mediocri ecc. ecc..Assumere una nuova figura di direttore sportivo che sappia operare con i giovani e che sappia gestire un programma tecnico e tattico di squadra. E dopo dar seguito ad una ristrutturazione seria della società non basata sul tiriamo a campare. Lotito ne avrà voglia? Allora il problema sarà meglio un uovo oggi o una probabile ma non sicura gallina domani?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.